Consigli Fantacalcio 29a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 29a giornata del campionato

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi propone consigliati, sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono consigliati al Fantacalcio per la 29a giornata della serie A.

CONSIGLI FANTACALCIO 29a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE FANTAMAGAZINE

Seguiteci inoltre nel nostro canale Telegram! Scaricate l’app gratuita dallo store e iscrivetevi al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverete gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul vostro smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per voi.

TORINO – INTER

Si è riposato nell’ultima partita, ma Sinisa sembra puntare ancora su Iturbe. Servono i guizzi di Iago Falque, uno dei pochi che può creare grattacapi. E’ consigliato schierarlo anche se parte dalla panchina. Maxi Lopez è dimagrito e sta tornando in forma, portando anche bonus. Partita da ex per D’Ambrosio che si sta impegnando più del solito in questo periodo.

MILAN – GENOA

Finora non ha brillato particolarmente in maglia rossonera, ma l’ultima partita ha messo in mostra alcune giocate positive, e siamo sicuri che la volontà sarà quella di ripetersi. Inoltre, l’assenza di Suso è per Ocampos un’occasione importante per dimostrare al mister di meritare un posto tra i titolari nel tridente offensivo. Tutto dipenderà dallo spazio che gli verrà concesso dalla difesa avversaria, anche se nella sua carriera ha dimostrato di poter essere pericoloso anche con un solo pallone ben piazzato, verso un compagno o direttamente alle spalle del portiere. Bertolacci ha dimostrato di saper mettere cuore e muscoli a centrocampo, rendendosi spesso pericoloso anche in ambito offensivo, come nel rigore procurato a Sassuolo. Con un Genoa non al meglio potrebbe avere qualche occasione da bonus, e sicuramente vorrà far bene contro la sua ex squadra. Anche qui, se non avete alternative valide potete rischiarlo. Per ironia della sorte il marocchino Taarabt potrebbe essere la mossa a sorpresa di Mandorlini e giocare la sua prima gara da titolare proprio contro il Milan, sua ex squadra. Il cileno Pinilla è ancora alla ricerca del primo acuto in maglia rossoblù. Quest’anno unico centro (su rigore) con la casacca dell’Atalanta, mentre l’ultimo gol su azione è datato 3 aprile 2016 e c’era proprio il Milan di fronte.

EMPOLI – NAPOLI

Per ottenere un risultato positivo, ci vogliono 4-5 miracoli a ripetizione e una decina di belle parate. Skorupski nelle corde ce l’ha anche se davanti ha 4 statuette di cera. Inoltre, si spera nella voglia di rivalsa di El Kaddouri, ex della partita, anche se le poche occasioni che vengono create dall’Empoli possono scoraggiare chiunque. In quest’ultimo mese Callejon è stato spremuto ben benino, ha giocato sempre e non si è fermato un attimo. Dal fare il terzino contro le corazzate Real e Juve, a giocare in area offensiva col Crotone. Ha avuto in quest’ultime partite parecchie occasioni da gol ma è sempre mancato di cattiveria o di precisione per la “gioia” dei suoi possessori che esigono un gol. Se questa partita si aprisse un po’ con lo scorrere del tempo, siamo sicuri che lui vorrà lasciare il segno.

SAMPDORIA – JUVENTUS

Il 4-2-3-1 della Juve può concedere spazi interessanti a Bruno Fernandes, dovrà essere lui bravo a sfruttarli. Al solito può trovare il bonus in ogni momento, anche contro la Juve. Da mediano ha per forza di cose abbassato il suo raggio d’azione, arrivando con decisamente meno frequenza alla conclusione. Ma Pjanic nell’ultimo periodo è calcisticamente cresciuto molto, prendendo qualche giallo di troppo che sicuramente non fa felici i suoi possessori ma che dimostra una cattiveria agonistica che non aveva ancora mostrato. I bonus stanno latitando, vero, e sembra che senza i piazzati diventi fantacalcisticamente un giocatore quasi normale. L’alternanza continua con Asamoah ha fatto perdere un po’ di fiducia a Alex Sandro, che anche contro il Porto è sembrato timido, ma è pronto a tornare ai suoi livelli.

ATALANTA – PESCARA

Contro Zeman e contro la squadra di Zeman, il bonus pesante per Petagna può e deve arrivare. Schieratelo se lo avete in rosa. Nelle poche apparizioni visto sin qui Mitrita si è dimostrato ancora acerbo per la Serie A, in particolare quando è partito dal primo minuto. Questo perché lui è ancora poco diligente tatticamente e preferisce invece gli spazi aperti che si creano a gara in corso per sfruttare le sue caratteristiche di velocista.

CAGLIARI – LAZIO

Farias ha recuperato e potrebbe andare a voto, e se in giornata gli basta poco per risolvere la partita. Joao Pedro almeno una buona occasione a partita ce l’ha sempre, per cui anche lui può essere un’idea se volete tentarvela per un bonus a centrocampo. Tenendo presente che giocando insieme si trovano a meraviglia, potrebbe essere un’idea tentarli a seconda delle alternative. Con l’assenza di Milinkovic-Savic tutti gli inserimenti dei centrocampisti saranno alla portata di Parolo, già andato vicino al bonus in due occasioni nella scorsa giornata, e a segno in campionato solo in trasferta. Il talento da top player c’è, e si vede. Nell’ultima gara si è finalmente sbloccato dopo un lunghissimo digiuno di gol Felipe Anderson, giocatore che ha però una discontinuità esagerata.

CROTONE – FIORENTINA

Falcinelli è a secco dalla partita di Empoli, ma ogni giornata ha almeno un’occasione per centrare il bersaglio e portare un bonus. Purtroppo la situazione realizzativa è quella che è, se volete rischiare fate pure, magari le squadre toscane lo rendono prolifico. Un po’ discontinuo anche a causa della sua giovane età, Chiesa però resta una spina nel fianco per qualsiasi difesa, dribbling nello stretto e tiro potente sono le sue armi migliori. Tello ha messo l’assist a Kalinic nel gol vittoria ma un minuto prima si era perso la diagonale difensiva sul palo di Sau, fino ad allora praticamente assente. O insufficienza o bonus, non ci sono mezzi termini.

BOLOGNA – CHIEVO

Dopo un periodo di accantonamento, Di Francesco ha dimostrato che può ancora dire la sua, soprattutto in una parte di stagione in cui non c’è più nulla da chiedere al campionato. Sembra davvero essere in forma, e,  se ve lo siete conservato come 8° slot scommessa, è arrivato il momento di schierarlo sperando in un bel bonus. Se da un lato c’è un Di Francesco in gran forma, dall’altro c’è un Verdi che ha dimostrato concreti segnali di ripresa: contro il Sassuolo si è reso protagonista di diversi contropiedi insidiosi, malamente sprecati. Questa volta siamo fiduciosi che Verdi sarà più cinico, concretizzando le azioni offensive che passeranno dai suoi piedi.  Contro un Bologna, non certo irresistibile dietro, gli attaccanti del Chievo possono pungere e fare male. Non aspettatevi la goleada ma uno/due gol il Chievo potrebbe riuscere a farli e i maggiori indiziati sono proprio loro : l’immenso capitano Pellissier che ogni palla che tocca la trasforma in ora e Inglese, “bomber” dal rendimento molto più positivo fuori casa che tra le mure amiche. Poco dietro Meggiorini, che tornato dal piccolo acciacco della settimana scorsa, vorrà mettersi di pari passo con il resto del reparto avanzato.

UDINESE – PALERMO

Ogni anno bene o male, Hallfredsson porta sempre qualche bonus pesante e qualche gol. La partita contro il Palermo potrebbe essere alla sua portata. Possibile chance da titolare per Alino Diamanti dopo il buon impatto da subentrante, anche se inconcludente, nel precedente match con la Roma. Da schierare per l’effetto nostalgia e solo per temerari, potrebbe essere una delle rarissime occasioni che avrà da titolare.

ROMA – SASSUOLO

Al debutto ha offerto un bonus leggero, assist, per Nainggolan. Grenier potrebbe ripetersi in questa giornata in caso dovesse giocare. Discorso simile per Totti, capace di offrire bonus anche con pochi minuti giocati, ma per schierarlo bisogna coprirsi bene. Perotti potrebbe giocare dall’inizio o subentrare a partita in corso e può portare bonus come nella scorsa giornata. Sono di Defrel gli ultimi due gol del Sassuolo, da allora è quasi passato un mese; purtroppo i diversi problemi fisici associati ad un calo di rendimento ne hanno limitato le sue prestazioni negli ultimi mesi, ma come ha dimostrato a Udine se è in giornata può creare pericoli a chiunque con la sua tecnica e la sua velocità.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 29a giornata

Vedi anche -> Sconsigliati 29a giornata 

Vedi anche -> Consigliati 29a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 29a giornata

Vedi anche -> Riepilogo indici di schierabilità 29a giornata

Vedi anche -> Analisi Arbitri 29a giornata: probabilità rigori e cartellini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy