Consigli Fantacalcio 29a giornata – I Consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori da schierare assolutamente al Fantacalcio nella 29a giornata di campionato.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Mancano poche ore all’inizio della ventinovesima giornata della stagione 2020/21 di Serie A e, con essa, arrivano anche anche i nostri consigli Fantacalcio. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 29a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere consigliati per la 29a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

MILAN – SAMPDORIA

IBRAHIMOVIC: Lo abbiamo lasciato con la rete di Firenze ed eravamo abituati a vederlo gironzolare per Milanello nella sosta per le nazionali, ma Zlatan ha deciso di tornare in Nazionale dopo cinque anni per predicare calcio anche con la rappresentativa svedese. Dopo due assist in due partite con la Svezia è pronto a trascinare il Milan nel rush finale verso la Champions League: contro la Samp si mette e basta, può tornare al gol e attenzione perchè è molto avvezzo alle doppiette.

GABBIADINI: Sulla carta la partita è di quelle in cui la Samp fatica sempre un sacco, Ranieri però ha avuto belle parole per questo ragazzo che quest’anno è stato tormentato dagli infortuni e sappiamo bene che il suo sinistro non si cura del blasone dell’avversario.

ATALANTA – UDINESE

GOSENS, ZAPATA & MURIEL: Appendice quasi superflua, a tutto diritto gli intoccabili della compagine Gasperiniana. Giocatori dal rendimento devastante, micce accese che possono far saltare in aria gli equilibri della partita da un momento all’altro, saranno loro a dover mettere in difficoltà gli uomini di Gotti. Imprevedibilità, corsa, fisicità, senso del gol e tecnica: chi meglio, chi peggio, il trio esprime al meglio tutte questa qualità, ormai cruciali nel calcio moderno. Assolutamente illegale lasciarli fuori per qualsiasi motivo.

DE PAUL & PEREYRA: sempre loro anche in questa partita molto difficile. Se ci sarà un bonus dei bianconeri, quasi certamente arriverà da una loro giocata.

NAPOLI – CROTONE

ZIELINSKI & INSIGNE: Uno è il miglior finalizzatore della stagione, l’altro il miglior assistman, che altro aggiungere? Se sono in giornata allora lo è anche il Napoli, troppo importanti nel gioco offensivo degli azzurri. Zielinski da schierare a prescindere considerato il ruolo, Insigne invece da valutare se avete punte top in partite abbordabili altrimenti, inutile dirlo, mettetelo dentro.

SIMY: E’ vero che prima o poi dovrà fermarsi, ed è altrettanto vero che questa con il Napoli è una partita ardua. Lo erano però pure quelle contro Atalanta e Lazio, e ne è uscito con un misero +9. Per lo stato di forma in cui si trova, va messo a prescindere, consapevoli prima o poi che quel bellissimo 5 e nessuna palla nello specchio, arriverà. Nelle ultime partite sta trascinando tutti i suoi fantallenatori alla vittoria. In fondo, siamo tutti un po’ in credito con lui, massima fiducia. I numeri parlano per lui, è semplicemente devastante. Osimhen chi? Il nigeriano più prolifico d’Italia sta sì al sud, ma a Crotone.

BENEVENTO – PARMA

VIOLA: Ritorna in campo dopo un riposo di 10 giorni, ben allenato e piede caldo alla ricerca di un bonus. Non rimanetelo fuori, fateci un pensierino.

GAICH: Tecnica e mentalità, un centravanti idoneo per i sanniti. Le qualità di questo ragazzo possono aiutare il club e noi fantallenatori, ha segnato contro lo Spezia e la Juventus, il colpo del 7 può registrarsi anche contro i crociati.

KUCKA: Giocatore fondamentale nello scacchiere di D’aversa, va messo senza se e senza ma. Rigorista e giocatore capace di far male grazie ai suoi inserimenti senza palla

PELLE’: Si è calato benissimo in questa nuova esperienza italiana dopo i tanti anni passati all’estero. D’aversa ha trovato la torre offensiva in grado di vincere i duelli con i difensori, giocare spalle alla porta per innescare con sponde e spizzate la velocità degli esterni offensivi o gli inserimenti da dietro delle mezz’ali (vedi Kucka e Hernani). Galvanizzato dal supergol in rovesciata nell’ultima di campionato, Pellè è da mettere

SASSUOLO – ROMA

DJURICIC: Finalmente è tornato al gol su azione nell’ultima gara di campionato giocata dal Sassuolo, dopo esserci andato molto vicino nelle partite precedenti. In una gara che si prospetta da gol, e con la Roma in emergenza in difesa, può essere certamente un’ottima idea schierare un centrocampista offensivo come il serbo questa settimana, che con i suoi inserimenti può rendersi pericoloso. Ci sono delle buone probabilità di bonus per lui. Ricordiamo anche che quasi certamente sarà il rigorista della squadra in questa partita.

MANCINI e KARSDORP: E’ davvero difficile trovare un consigliato in questa formazione, perciò ci affidiamo alla garanzia della squadra, che ha fatto bene anche in nazionale. Mentre Karsdorp ultimamente è uno dei meno peggio e ha fatto bene pure contro il Napoli

GENOA – FIORENTINA

ZAPPACOSTA: dopo un paio di gare leggermente sottotono, con il Parma è tornato a dominare su entrambe le fasce (una per tempo). Entrato in entrambe le azioni da rete di Scamacca, conferma di partecipare attivamente alla fase offensiva e di risultare in determinate occasioni anche piuttosto pericoloso. Da mettere!

VLAHOVIĆ: 21 anni, decimo miglior marcatore della Serie A e secondo miglior marcatore nato negli anni 2000 (dietro ad un certo Håland): un discreto biglietto da visita. Dopo la splendida tripletta realizzata contro il Benevento, non è arrivato il gol contro il Milan, ma c’era da aspettarselo e comunque ha compensato con un ottimo assist per il gol di Ribéry. Durante la sosta Nazionali, è partito con la Serbia, giocando da titolare e segnando nella prima partita contro l’Irlanda e limitandosi a subentrare nelle restanti due partite. Nell’ultime partita ha addirittura giocato appena 5 minuti, quindi potete stare tranquilli che sarà fresco e riposato per la sfida contro il Genoa. La domanda che vi starete facendo molti è: l’arrivo di Iachini intaccherà lo stato di forma di Dušan? Il possibile atteggiamento più difensivo della squadra non agevolerà sicuramente la fase offensiva della Fiorentina, ma Dušan rimane il principale finalizzatore e rigorista della Fiorentina, quindi non crediamo ci saranno grandi cambiamenti in merito, anche considerando che per gran parte della gestione di Prandelli il gioco offensivo viola non è che avesse certamente brillato. Dušan ci terrà sicuramente a tornare a segnare, per migliorare il proprio score realizzativo e per convincere pienamente Iachini, che ad inizio anno lo alternava con Kouamé (tranquilli, non c’è più questo rischio).

CAGLIARI – VERONA

JOAO PEDRO: Più passano le giornate più la situazione è disperata, e più lo è, più abbiamo bisogno di portare i tre punti a casa. Non ci siamo riusciti in alcune partite decisive (vedi l’ultima con lo Spezia), non è detto ci riusciremo anche stavolta. Più che uno schieratelo che segna, questo consiglio è più come un salvaci tu: se schierarlo o no dipende da come pensate andrà questa partita. Alla scorsa ci siamo mangiati l’impossibile: in questa l’avversario sarà molto più forte, ma se una di quelle occasioni capiterà a Joao, è probabile che non la sbaglierà.

LAZOVIC: Anche lui uno dei pochi che ci ha provato nella scorsa contro l’Atalanta. E’ partito fuori ma questa giornata tornerà titolare, avrà tantissimi palloni a disposizione e servirà la sua super prestazione per penetrare la difesa avversaria.

LAZIO – SPEZIA

MILINKOVIC-SAVIC & MARUSIC: Tempra balcanica e prestazioni top. L’asse Milinkovic – Marusic sta andando oltre le aspettative. Sul Sergente abbiamo davvero poco da aggiungere rispetto a quanto ampiamente detto da inizio campionato, è nella top five dei centrocampisti di Serie A, può essere decisivo, sempre. Marusic ha trovato finalmente spazio e tenuta fisica, dimostrando di poter essere un elemento molto importante di questa Lazio. Qualche altro bonus – sia leggero che pesante – è nelle corde, a partire già dalla sfida contro lo Spezia. Listato difensore l’appetibilità aumenta ancora di più.

MAGGIORE :Cresce partita dopo partita e lo si vede in campo, lotta su ogni pallone ed è sempre l’ultimo a mollare. In questa partita difficile abbiamo deciso di consigliare lui, magari dopo il bonus pesante fortunoso della scorsa contro il Cagliari ci prende gusto ed avrà voglia di ripetersi! buon terzo o quarto che in questa giornata si può schierare in formazione se non avete nulla di meglio.

TORINO – JUVENTUS

SANABRIA: Tonny non è stato impegnato nelle nazionali e per questo è tra i pochi ad aver svolto tutto il lavoro di preparazione del derby. Contro la Sampdoria non è riuscito ad incidere, ma in questo momento è tra i granata quello che offre maggiore imprevedibilità e dà la sensazione di poter incidere da un momento all’altro. Ovviamente ciò non vuol dire che vada schierato ad occhi chiusi, ma se resta un posticino non è un’ipotesi così malsana affidarlo a lui.

CUADRADO : C’è una Juventus con il colombiano ed una senza, quella con in campo Juan è pericolosa e pungente , l’altra fa una fatica immane a segnare. Il vero ‘regista’ offensivo della squadra di Andrea Pirlo.

BOLOGNA – INTER

SORIANO: Unico giocatore veramente irrinunciabile della squadra. La partita è difficile ma lui ha dimostrato di sapere segnare anche contro le big. Anche l’anno passato ha segnato contro l’Inter tra le mura amiche ed essendo listato a CC difficilmente ci sono giocatori migliori se si guarda al rendimento e allo score. Convocato ma non impiegato in maglia azzurra, non ha neanche l’alibi stanchezza e a meno di reparti top va messo senza indugi.

LUKAKU : Semplicemente impensabile non schierarlo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy