Consigli Fantacalcio 26a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 26a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Da Paquetà a Belotti, da Gomez a Zielinski. Ecco tutte le possibili sorprese di giornata!

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Archiviata la 25a giornata di campionato, è ora di pensare al prossimo turno, e con esso giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 26a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori potrebbero rivelarsi delle possibili scommesse per la 26a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

CAGLIARI-INTER

Si parte con l’anticipo del venerdì sera della Sardegna Arena. Per il Cagliari possono far bene Pavoletti e Joao Pedro che in casa portano spesso bonus, anche se l’avversario è di quelli tosti. In casa nerazzurra è molto probabile il ritorno al gol di Lautaro Martinez, sempre più indispensabile per Spalletti fino a quando non si risolverà la grana Icardi.

EMPOLI-PARMA

Sabato alle 15.00 la compagine di Iachini gioca una partita d’importanza capitale per continuare a inseguire la salvezza. Se siete amanti del brivido scommettete su Dragowski, che può ottenere un altro clean sheet dopo quello casalingo contro il Sassuolo. Potete ridare fiducia a Traoré, che non dovrebbe partire dall’inizio, ma che è tornato ad allenarsi e vuole riprendersi il posto titolare. Nei ducali Bruno Alves può sempre rivelarsi utile e Kucka è il centrocampista più in forma di D’Aversa.

MILAN-SASSUOLO

Si sfidano due squadre che stanno vivendo due periodi opposti: il Milan sta volando, il Sassuolo invece non vede la luce da un bel po’. Nel Diavolo ci si aspetta che Paquetà torni a convincere dopo la non brillantissima performance contro l’Empoli, anche se in conferenza Gattuso ha lasciato intendere che potrebbe partire dalla panchina. Del Sassuolo non ci fidiamo molto, ma se dovessimo scegliere un nome puntiamo su Locatelli, che può timbrare il classico gol dell’ex e ha fatto vedere di poter arrivare molte volte vicino al gol nel ruolo di mezzala.

LAZIO-ROMA

Il derby romano è sempre una gara che riserva sorprese e poche certezze. Molto probabilmente Inzaghi sta pensando di lasciare Correa in panchina e farlo subentrare nell’ultima mezzora in modo da spaccare la partita, come ha spesso fatto. Per questo crediamo che il Tucu accenderà la scintilla da subentrante. Nella Roma, se cercate bonus a sorpresa, puntate su Zaniolo, che ha già mostrato di non intimorirsi nei grandi match, e su Pellegrini, romano e romanista doc.

TORINO-CHIEVO

Nel lunch match di domenica in scena i granata, forse la squadra più in forma del momento. Diversi giocatori sono consigliabili, ma siamo sicuri che sorprenderà Belotti. Il Gallo non segna su azione dal 22 dicembre e non ha mai purgato i clivensi. Quale occasione migliore per sbloccarsi? Dall’altra parte i mussi volanti che restano pur sempre una squadra rognosa. Occhio a Leris, che sta giocando con continuità e non sfigura mai. Inoltre, se non avete altre possibilità, ridate una chance a Stepinski, pronto a stupire.

UDINESE-BOLOGNA

Molto della salvezza di queste due squadre passerà dal match di domenica pomeriggio del Friuli. L’Udinese, che viene dalla settimana di riposo per non aver giocato contro la Lazio, si chiuderà in difesa per ripartire in contropiede: ecco perché vi consigliamo Lasagna e Pussetto, che possono far male alla difesa bolognese. Nei felsinei Sansone ha sfiorato il gol contro la Juventus: alla Dacia Arena può lasciare il segno con un +3 reale, mentre Skorupski tra i pali non è un grande azzardo, anzi, il polacco ha sempre fatto bene e quello di Nicola è uno dei peggiori attacchi del campionato.

GENOA-FROSINONE

Se conquistasse i 3 punti, il Grifone potrebbe già mettere in cassaforte una virtuale salvezza. Sanabria è assolutamente da mettere e anche Kouamé farà bene. Lazovic potrebbe partire dalla panca, ma crediamo che subentrando possa realmente fare la differenza, in particolar modo contro una retroguardia ballerina come quella ciociara. In casa frusinate Salamon nelle ultime gare è apparso in gran forma e se dovesse giocare scommettete su di lui; anche Cassata potrebbe rivelarsi una nota lieta.

SPAL-SAMPDORIA

Al Paolo Mazza potrebbe andare in scena una gara con diversi gol. Kurtic da esterno di centrocampo può far male con una rete o un assist e anche Valoti, che si è adattato nella nuova posizione di ala destra per sostituire l’infortunato Lazzari, crediamo possa segnare. Giampaolo dovrà decidere se optare per Defrel o Gabbiadini dall’inizio, ma vedendo il rendimento di Manolo a partita in corso tutti i fantallenatori si augurano che il tecnico doriano lo inserisca a inizio secondo tempo, facendo gongolare chi lo schiererà in questa giornata.

ATALANTA-FIORENTINA

Tre giorni fa in Coppa Italia hanno dato vita a un match ricco di gol, ragion per cui pensiamo che anche domenica alle 18.00 ci saranno molte reti. Il Papu Gomez è imprescindibile per la Dea, (si è sentita la sua assenza a Torino sabato scorso) ed è quindi possibile che regali bonus. Anche Hateboer può incidere, perché anche se stanco arriva spesso in zona gol. Pioli invece dovrebbe puntare su Chiesa e Muriel e voi non fate l’errore di lasciare in panchina Veretout, rigorista e leader della squadra toscana.

NAPOLI-JUVENTUS

Il posticipo domenicale si presenta come la più bella partita che il nostro calcio possa offrire. Prima contro seconda. Dei partenopei, anche se contro la difesa migliore, va comunque messo Zielinski, che sta trascorrendo un grande periodo di forma, e Meret vuole dimostrare a tutti perché è considerato una delle promesse italiane più luminose. La Juve vive una fase complicata, come ha palesato la trasferta di Bologna, e se non dovesse nemmeno farcela Ronaldo, puntate uno scellino su Pjanic, recuperato dalla febbre e può regalare gioie inaspettate da uno dei suoi calci piazzati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy