Consigli Fantacalcio 26a giornata – I Consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori da schierare senza troppi dubbi nella 26a giornata di campionato.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Mancano poche ore al ventiseiesimo turno della stagione 2019-2020 del campionato di Serie A e con esso giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 26a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere consigliati per la 26a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

LAZIO-BOLOGNA

È vero, Luis Alberto proviene da un’altra partita senza bonus, ma ha pur sempre rimediato un altro 7 in pagella che ha fatto ‘abbassare’ la sua Fantamedia a 7,57. Insieme a Leiva e Milinkovic-Savic, forma probabilmente il miglior centrocampo della Serie A, ma lo scettro è indiscutibilmente il suo. Alte probabilità, secondo noi, che sia la giornata giusta per tornare al bonus.

Barrow tornerà all’Olimpico, dove poco tempo fa ha siglato una splendida doppietta alla Roma. La Lazio è avversario più ostico, ma la sua velocità potrebbe fare la vostra fortuna.

UDINESE-FIORENTINA

Nuytinck, insieme a De Paul, è il migliore tra i friulani dell’ultimo periodo e, più in generale, di tutta la gestione Gotti. Difensore dal rendimento altissimo, premiato sempre con voti alti, può anche rendersi pericoloso salendo sui calci d’angolo. Consigliato per questo turno, così come lo stesso Rodrigo che è un habitué di questa sezione e i motivi sono sempre i soliti: è il principale indiziato a portare bonus nell’Udinese, e da centrocampista resta un must del Fantacalcio.

Tolti i rumors e le problematiche di mercato, Chiesa sta ritornando il giocatore che serve alla Fiorentina, quello che tutti noi ci aspettavamo fin dalla prima asta di agosto. In una partita che si annuncia chiusa, le sue capacità di “strappare” possono essere fondamentali nella seconda parte di gara, così come le sue capacità di andare al tiro. Oltre a Federico, stavolta vi diciamo di puntare anche sul buon Lirola, che è uno di quelli che ha beneficiato in maniera significativa della cura Iachini.

NAPOLI-TORINO

L’infiammazione al ginocchio ha fatto perdere a Milik un po’ di terreno nei confronti del record-man Mertens, che però sembra essere out per questa giornata. Toccherà quindi ad Arek caricarsi il peso dell’attacco sulle spalle sabato sera, contro una difesa in miglioramento ma che concede spesso e volentieri buone opportunità. In partite del genere lui di solito sa come si fa.

Tra le fila del Torino, il “signor Nessuno” è ormai fisso nella sezione consigliati. La fase difensiva ha sì fatto piccoli passi avanti, ma al Fantacalcio servono anche i bonus e in questa squadra le occasioni da qualche giornata latitano. Se a ciò aggiungiamo l’avversario, tutto sommato in fiducia e tra le mura amiche, capirete la nostra scelta.

MILAN-GENOA

Solo il Var ha negato a Ibrahimovic un gol da applausi contro la Fiorentina. Un gol dei suoi, di estro, tecnica, potenza e quel pizzico di magia che ha fatto sognare i tifosi rossoneri in tempi migliori. Ibra c’è sempre e, anche se per gran parte della gara gioca a ritmi più contenuti, il colpo di classe può sempre arrivare. E siamo convinti che sarà ancora arrabbiato per il gol annullato…e quando è arrabbiato meglio non trovarselo di fronte! Assieme a lui, Rebic è semplicemente il miglior giocatore del Milan in questo girone di ritorno. I gol iniziano a diventare una costante. Dunque, poche chiacchiere: va messo.

Sturaro ha ritrovato l’efficienza fisica e le sue prestazioni sono salite di conseguenza. Nel centrocampo rossoblù, chiaramente votato al contenimento, sarà probabilmente quello con maggiore licenza di offendere e, come al solito, si sdoppierà nelle due fasi, finendo stremato dopo aver dato tutto. Il buon voto dovrebbe arrivare, i pagellisti di solito premiano l’impegno e chissà che non arrivi anche qualcosa in più.

LECCE-ATALANTA

Domenica scorsa Barak non ha brillato, ma come tutto il Lecce del resto, ed è apparso sin da subito in difficoltà dal punto di vista atletico, soffrendo spesso la brillantezza atletica degli avversari. A noi però, resta negli occhi il fantastico giocatore visto contro Torino, Napoli e SPAL e non pensiamo sia stato solo un fuoco di paglia. L’atalanta, è vero, fa paura, ma è anche vero che la sua forza principale sta nel gioco sugli esterni, quindi per Barak potrebbe esserci qualche buco in mezzo al campo per provare a far male.

Giusto per distogliervi dall’eventuale idea di non voler schierare Zapata, noi ve lo consigliamo. Due settimane di riposo gli avranno fatto non bene, ma benissimo, recuperando ancora di più lo stato di forma ottimale che lo ha contraddistinto per un anno intero. Potenzialmente, è il pericolo maggiore della Dea.

PARMA-SPAL

Bruno Alves è stato uno dei protagonisti della vittoria a Reggio Emilia contro il Sassuolo, finita con un clean sheet per i crociati. Sta vivendo un periodo di forma importante e in questo turno affronterà il peggiore attacco del campionato. Siamo ancora in attesa del primo bonus stagionale che tarda ad arrivare, ma se giocate con il modificatore in difesa lui è il vostro uomo.

Sappiatelo, è probabile che, anche quando Petagna sarà costretto a saltare qualche altro match per squalifica o per infortunio, noi lo metteremo qui fra i consigliati perché è chiaramente l’unico della Spal a poter stare in questa categoria. Schierabile contro tutti, rappresenta il 52,6% dei gol spallini quest’anno e la percentuale potrebbe continuare ad aumentare.

SASSUOLO-BRESCIA

Caputo è il miglior marcatore del Sassuolo e affronta la seconda peggior difesa del campionato, che dovrà per forza di cose sbilanciarsi un minimo in avanti per cercare la vittoria. 11 goal in 22 partite sono cifre da attaccante di prima fascia, anche se pecca nel rendimento quando non segna. Contro il Parma ha avuto due ghiotte occasioni, ma non ha concretizzato. Avrà voglia di rifarsi e gli spazi per farlo ci sono.

Tonali è un giocatore che al Fantacalcio non esprime il massimo del suo potenziale, ma che alla fin dei conti si sta confermando come un buon portatore di sufficienze e sporadici bonus, legati soprattutto ai calci piazzati. In una partita come questa, può sicuramente imporsi a centrocampo, grazie all’enorme lavoro delle due mezzali ai suoi fianchi.

CAGLIARI-ROMA

Di norma Nainggolan è praticamente sempre consigliato, essendo il giocatore di spicco del Cagliari. Contro la Roma però, c’è anche da considerare la variabile ex: a San Siro ha colpito portando il gol del pareggio, e un tiro da fuori contro i giallorossi può sempre capitare. Dunque, chissà che non si ripeta. In ogni caso, la prestazione da voto alto la dovrebbe portare a prescindere dal bonus.

Questo è il momento di Mkhitaryan. I numeri dicono che è un top player. 5 gol e 2 assist in 12 partite per un centrocampista sono tanta roba. È in forma e riesce sempre a creare qualche occasione. Anche in Europa Leauge, viene da un assist nella partita contro il Gent e sembra che si diverta molto nel ruolo di trequartista. Da mettere perché questo è il suo magic moment.

JUVENTUS-INTER

Cristiano Ronaldo sta mantenendo una media pazzesca con 21 presenze e 21 gol. A segno consecutivamente nelle ultime 11 giornate, questa è la classica partita dove si esalta ancora di più. Quindi, CR7 + altri 10 nelle vostre fantasquadre è un obbligo.

L’Inter è la squadra che sta subendo almeno un gol da diverse settimane. De Vrij è affidabile, però il match è quello che è. Farà del suo meglio.

SAMPDORIA-HELLAS VERONA

Se non puntate ora su Quagliarella, quando lo farete? Non sarà il bomber infallibile dello scorso campionato, ma in partite come questa, se pensate che la Sampdoria abbia la possibilità di far bene, non si può lasciare fuori il buon Fabio.

Kumbulla è in forma e i recenti risultati, con tanto di ottimi voti, parlano per lui. Non c’è altro d’aggiungere, va schierato!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy