Consigli Fantacalcio 26a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Ecco tutti gli sconsigliati per la 26a giornata di campionato

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi propone possibili sorprese, cconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono consigliati al Fantacalcio per la 26a giornata della serie A.

CONSIGLI FANTACALCIO 26a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI FANTAMAGAZINE

Seguiteci inoltre nel nostro canale Telegram! Scaricate l’app gratuita dallo store e iscrivetevi al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverete gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul vostro smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per voi.

NAPOLI-ATALANTA

La 26a giornata si aprirà con la sfida del San Paolo tra Napoli e Atalanta. In altri tempi sarebbe stata forse una gara facile per gli azzurri, ma la squadra di Gasperini quest’anno è tra le più temibili del campionato. Tra i partenopei evitate gli interpreti della catena di destra, Hysaj e Maggio, che dovrebbero vedersela con Gomez. Mentre nei bergamaschi Kurtic sembra essere un po’ a corto di energie: dategli un turno di riposo.

JUVENTUS – EMPOLI

Nella serata di sabato allo Juventus Stadium si affronteranno i bianconeri e l’Empoli. Partita che sulla carta non avrà molta storia, ma attenzione a non sottovalutare i toscani, difensivamente una squadra molto rognosa da affrontare. Nessuno è sconsigliato tra i bianconeri, in salute e reduci dalla grande vittoria in Champions League. Viceversa nell’Empoli Costa e Bellusci se la vedranno con gli attaccanti juventini: il brutto voto con malus è una possibilità molto concreta.

PALERMO – SAMPDORIA

Al Barbera ultima spiaggia per i siciliani nel lunch match di domenica contro la Sampdoria. Tra i rosanero Trajkovski non sembra abbia beneficiato particolarmente del cambio di guida tecnica, e Lopez ultimamente gli sta preferendo anche Balogh o Sallai. Nei blucerchiati rendimento in costante calata per Bruno Fernandes, che probabilmente si esprime meglio quando entra a gara in corso.

LAZIO – UDINESE

All’Olimpico va in scena la sfida tra la Lazio di Simone Inzaghi, in cerca di tre punti per l’Europa, e l’Udinese di Delneri. Tra i capitolini state alla larga da Djordjevic, che potrebbe avere spazio nel caso Immobile rifiati un po’. Lo stesso si può dire per Sven Kums, in campo solo per la squalifica di Halfredsson, e ormai agli sgoccioli della sua esperienza in Friuli.

CROTONE – CAGLIARI

Domenica pomeriggio allo Scida il Crotone ha la possibilità di sperare in una storica rimonta: per farlo deve assolutamente battere il Cagliari di Massimo Rastelli. Nei pitagorici fate attenzione a Claiton e Dussenne, che potrebbero giocare insieme data la squalifica di Ferrari. Tra i sardi Murru è in leggera ripresa, ma resta comunque tra gli anelli deboli della squadra isolana.

SASSUOLO – MILAN

A Reggio Emilia si affrontano il Sassuolo di Di Francesco e il Milan di Montella, che cerca tre punti in chiave europea, nella settimana che conduce al closing con i nuovi proprietari cinesi. Tra i neroverdi tolto Acerbi la difesa è sconsigliata in toto: i vari Cannavaro, Letschert, Gazzola e Peluso saranno probabilmente in costante difficoltà, in particolare sugli esterni. La stessa sorte tocca ai colleghi di fascia milanisti, quindi Vangioni e Abate, che avranno di fronte a sé i vari Politano e Berardi.

CHIEVO – PESCARA

Zemanlandia è tornata? Nel banco di prova del Bentegodi lo scopriremo. Sfida ostica per il Pescara contro il Chievo di Maran. Tra i padroni di casa sempre più deludente un idolo dei fantallenatori come Fabrizio Cacciatore, quasi sempre ammonito e che non sta portando voti come minimo sufficienti. Tra gli uomini di Zeman invece è ancora troppo presto per puntare su Bizzarri, nonostante la porta imbattuta di settimana scorsa; Bovo non gioca da molto, e non è nemmeno detto che parta titolare, lasciatelo fuori.

GENOA – BOLOGNA

È iniziata l’era Mandorlini in quel di Genova. Nel match di Marassi collidono due squadre in profonda crisi di risultati: arriva infatti al Ferraris il Bologna di Donadoni. Tra i genoani Burdisso e Orban sono reduci dalla prestazione horror di Pescara, non è un buon momento per metterli, così come Laxalt, che ultimamente vede il bonus come un miraggio. Negli emiliani state alla larga dai difensori, quindi i vari Mbaye, Masina, Oikonomou e Torosidis, costantemente in sofferenza nelle ultime giornate.

INTER – ROMA

La domenica calcistica si chiuderà alle 20.45 con la partitissima tra Inter e Roma, entrambe alla ricerca di punti fondamentali per un posto nell’Europa che conta. Tra i ragazzi di Pioli Ansaldi potrebbe andare in difficoltà contro le ali romaniste, che fanno del gioco in velocità il loro punto di forza. Bruno Peres nei giallorossi se la vedrà con Perisic: tutti conosciamo le difficoltà difensive del brasiliano, meglio guardare altrove.

FIORENTINA – TORINO

La 26a giornata finirà lunedì sera all’Artemio Franchi nella sfida tra la Fiorentina, reduce dalla scottante eliminazione in Europa League, e il Torino di Mihajlovic, che in trasferta ha un ruolino ultimamente pessimo. Entrambe le difese sono sconsigliate: nei Viola i vari Tomovic, Rodriguez e Astori, mentre nel Toro oltre al portiere inglese Hart anche Ajeti e Barreca.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 26a giornata

Vedi anche -> Consigliati 26a giornata

Vedi anche -> Possibili sorprese 26a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 26a giornata

Vedi anche -> Riepilogo indici di schierabilità 26a giornata

Vedi anche -> Analisi Arbitri 26a giornata: probabilità rigori e cartellini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy