Consigli Fantacalcio 23a giornata – I Consigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 23a giornata – I Consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori da schierare senza troppi dubbi nella 23a giornata di campionato.

di Patrizia Monaco
Consigli Fantacalcio 23a giornata – I Consigliati Fantamagazine

Mancano poche ore al ventitreesimo turno della stagione 2019-2020 del campionato di Serie A e con esso giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 23a GIORNATA – I CONSIGLIATI

ROMA – BOLOGNA

Smalling è sicuramente l’uomo sul quale fare affidamento, senza se e senza ma, nel reparto difensivo. Per quanto riguarda il fronte offensivo torniamo ad affidarci a Dzeko. I 100 gol con questa maglia sono arrivati nella serata più brutta della stagione. Ora è lui il capitano e dovrà prendersi questa squadra sulle spalle. Con tutti i difetti che ha, accentuati anche da un’età che avanza, è il giocatore più forte in rosa.

Nonostante l’insidiosa trasferta, tra i consigliati non può che rientrare anche Orsolini: con Schouten alle sue spalle che si occupa di fare da regista, Roberto ha aumentato il suo rendimento e nelle ultime uscite sta portando incredibilmente buoni voti con costanza , oltre che a qualche bonus. Giocatore fondamentale. Spostandoci sulla linea della trequarti, consigliamo anche Soriano: l’avversario è ostico , lui come sempre è incostante, ma sembra vivere un buon momento. Come terzo slot lo potete inserire tranquillamente tra i vostri titolari.

FIORENTINA – ATALANTA

Il nome di Chiesa non dovrebbe comparire tra i consigliati perché il ragazzo è discontinuo e in questa stagione non sta dando il suo contributo alla causa ma proviamo a dargli comunque un’ulteriore chance. Gioca contro il suo ” grande amico” Gasperini e soprattutto ci sarà un piccolo pezzo di stadio dove ad ogni tocco del pallone verrà fischiato. Speriamo che queste piccole cose gli diano un po’ di carica in più.

Inutile dire che nell’Atalanta sono tanti i nomi abbonati al gruppo dei consigliati al fantacalcio. Su tutti segnaliamo Gosens, Gomez e Zapata: su quest’ultimo possiamo dire che le ultime prestazioni, sugellate da un gol e tre assist ne sanciscono il definitivo ritorno. Duvàn c’è, non vorreste mica rinunciarvi?

TORINO – SAMPDORIA

Per il periodo del Torino sarebbe stato giusto non consigliare nessuno. Se però tanti altri si possono lasciare fuori aspettando tempi migliori, una chance a Belotti va data fin da subito, tanto più che la Sampdoria è una delle sue vittime preferite contro cui ha messo a referto ben tre doppiette in maglia granata.

Sul fronte blucerchiato consigliamo l’eterno Quagliarella. La più grande preoccupazione è per la sua caviglia malandata perché per il resto le ultime uscite ci hanno restituito il campione che stavamo aspettando. Non parliamo del bomber irreale della scorsa stagione, parliamo dell’uomo al quale la squadra si aggrappa per uscire dalle secche e che, anche nelle partite più complicate può sempre tirare fuori il coniglio dal cilindro. Sarà un caso ma anche nell’ultimo turno la squadra è andata in difficoltà proprio in concomitanza con la sua uscita dal campo.

VERONA – JUVENTUS

Le potenzialità di Bentancur sono enormi e ora come ora noi pensiamo sia uno dei centrocampisti più appetibili della squadra in questo momento. Contro il Verona potrebbe arrivare un bonus quindi schieratelo senza pensarci troppo. Fiducia anche a Dybala che potrebbe contare su un minutaggio più corposo rispetto a quello concessogli da Sarri lo scorso weekend.

Nonostante i gialloblu rappresentino una delle sorprese più liete di questo campionato, nessuno dei calciatori allenati da Juric rientra tra i nostri consigliati. Attenzione, mettiamo le mani avanti e vi spieghiamo perché: non è che vi diciamo di non puntare su nessuno della squadra, ma questa partita è molto difficile ed è impossibile prevederne l’esito. Le recenti prestazioni positive sono sotto gli occhi di tutti, ma con una partita così difficile è impossibile di dirvi “buttatevi ad occhi chiusi su di lui”.

SPAL – SASSUOLO

Dopo un turno di stop, torna titolare Petagna e noi lo inseriamo direttamente tra i consigliati per la 23a giornata. Lui sa benissimo che c’è da compiere una grande impresa prima di dirigersi verso Napoli: salvare la Spal. A quota 8 gol, al pari di colleghi più blasonati, è pronto ad aumentare il suo bottino. Grossa opportunità per lui, in casa dove spesso è una sentenza. Potete iniziare a considerarlo come il terzo slot delle vostre rose. Torna dopo la squalifica per diffida pronto a ricominciare da dove aveva lasciato: segnando. La partita non è semplice, sembra quasi un dentro/fuori, ma lui risponderà PRESENTE.

Prosegue, poi, il momento d’oro di Berardi che consigliamo sul fronte Sassuolo. Non smette di stupirci, continua a fornire prestazioni di alto livello con una costanza incredibile. Sta mostrando tutto il suo alto potenziale tecnico in questa stagione, risultando praticamente sempre decisivo per la squadra. È quasi impossibile lasciarlo fuori.

NAPOLI – LECCE

Gli azzurri sembrano aver rialzato finalmente la testa. Tra di loro, per questo turno, consigliamo Insigne, Milik e Zielinski. Il primo, rivitalizzato con Gattuso, adesso è tornato indiscutibile e al centro di ogni trama azzurra. Forse si sacrifica anche troppo e questo si vede da qualche occasione in meno avuta nelle ultime partite, ma a livello di prestazioni non gli si può rimproverare nulla. Sulla punta polacca cosa dire se non che quando ha un’occasione difficilmente sbaglia? Questa giornata va messo senza tante discussioni. Infine, per quanto riguarda l’altro polacco, sottolineiamo quanto probabilmente sia lui l’uomo dell’intera rosa che ha beneficiato di più dell’arrivo di Gattuso, lasciando le posizioni centrali del campo e tornando a fare la mezzala pura d’inserimento. Due bonus di fila, da quando c’è il mister calabrese almeno un’occasione importante a partita.

La gara per i giallorossi si presenta più che complicata ma vogliamo comunque consigliare Falco, vero valore aggiunto della manovra avanzata salentina, e come ciliegina sulla torta la perla con il piede “debole” di domenica scorsa. Si può schierare perché un bel voto e magari un assist li può portare anche contro una difesa così ostica. Sarà la sua rapidità a fare la differenza ma come terzo per completare il vostro tridente lo si può inserire tranquillamente. All’attaccante aggiungiamo anche Saponara che settimana scorsa abbiamo inserito tra le possibili sorprese ed ha fornito un assist, oggi lo mettiamo qui tra i consigliati e speriamo aumenti il suo bottino. Oltre a questa speranza c’è da aggiungere che rappresenta un centrocampista che gioca a ridosso delle punte, quindi una notizia molto ghiotta per il fantacalcio. Oltre a questo ha dimostrato che oltre che a parole è molto carico di rivalsa anche in campo, quindi lui sarà incaricato di far scoccare la scintilla in attacco questo turno e noi ci affidiamo a lui.

GENOA – CAGLIARI

Una gara tra rossoblu nella quale consigliamo sicuramente Criscito. Dopo il rigore fallito a Firenze, si è fatto perdonare mettendo a segno quello di Bergamo. Nicola sembra avere deciso di schierarlo esterno, soluzione che crediamo sia positiva per Mimmo e per il Genoa. Se la vedrà con Faragò, che potrebbe metterlo in difficoltà sul piano della corsa, ma sul piano della tecnica il nostro Capitano è nettamente superiore. Il rigore tirato contro l’Atalanta, con il pallone che pesava una ventina di chili, ha dimostrato quanti attributi ha. Schieratelo, come vi diciamo sempre un difensore che tira i rigori si mette in campo senza troppe storie.

Tra i sardi, vi consigliamo Nainggolan: le sue prestazioni risultano positive a prescindere dal risultato della squadra, quindi si può schierare sempre. Un po’ banale consigliare lui, ma è una delle poche scelte sicure di formazione tra i giocatori del Cagliari, tenendo conto di valore del giocatore rispetto al reparto, stato di forma e chance di bonus.

BRESCIA – UDINESE

Torna Balotelli dalla squalifica e noi lo inseriamo subito tra i consigliati di giornata. Per quanto sia vero che secondo noi si imposterà una partita molto più basata sul non prenderle, è anche vero che SuperMario è la punta di diamante di questa squadra, e se qualcuno deve prendersi delle responsabilità quel qualcuno è proprio lui. Non sappiamo come abbia vissuto le due giornate di squalifica ed il successivo esonero, ma siamo certi che sarà carico per prendersi la squadra sulle spalle e dare una scossa a tutto l’ambiente.

Le rondinelle ospiteranno i bianconeri allenati da Tudor. Tra questi consigliamo Stryger Larsen: la fascia sinistra è sicuramente il punto debole delle rondinelle. Larsen vive un ottimo momento di forma, finalmente ha iniziato a spingere con grande costanza, e questo sembra un match interessante per le sue caratteristiche. Buon voto molto probabile, bonus difficili da prevedere ma stavolta non impossibili. Insieme a lui, rientra tra i consigliati anche De Paul: Don Rodrigo è la luce di questa Udinese. Se si accende lui, si accende la manovra offensiva dei bianconeri. Lo ripetiamo: prima o poi, un rigore per l’Udinese arriverà. In un match del genere, Don Rodrigo non può restare in panchina: schieratelo assolutamente.

PARMA – LAZIO

Sfida per niente facile per i crociati che ospiteranno la Lazio di Inzaghi, decisa a recuperare quanto perso mercoledì sera nel recupero della 17a giornata. Noi però vi consigliamo di inserire Kucka, protagonista nel bel pareggio arrivato in extremis a Cagliari dove è stato il più pericoloso e sempre nel vivo della gara pur cambiando spesso ruolo. Dovrebbe giocare da prima punta adattata, ruolo che ha già ricoperto alcune volte quest’anno anche con discreti risultati. E’ il rigorista della squadra ed è in uno stato di forma invidiabile, difficile tenerlo fuori anche se il meglio lo dà giocando come mezzala.

Nella Lazio, invece, a parte i soliti nomi offensivi, consigliamo lo schieramento di Acerbi: il Parma davanti ha delle assenze pesanti. Il centrale difensivo si starà già leccando i baffi per una prestazione da 7, come spesso gli accade. E attenzione anche alle incursioni da gol, con lui sono sempre possibili.

INTER – MILAN

Un derby molto atteso, che vede favoriti i nerazzurri. Tra loro consigliamo Young: Conte l’aveva detto, non è complicato il suo ruolo, basta correre avanti e indietro per la fascia, ed “il giovane” lo sta facendo alla grande. Listato difensore è da mettere senza pensarci troppo, centrocampista abbassa di mezzo punto il suo indice ed entra in ballottaggio con i vostri due/tre slot da ruotare. Cosa può dare? il buon voto, magari un bonus leggero, ma visto che punterà la fascia più debole del Milan, si può anche sperare in qualcosa di più.

Per quanto riguarda la sponda rossonera, facciamo il nome di Theo Hernandez, l’unico davvero consigliabile, nonostante la prestazione poco brillante offerta domenica scorsa contro il Verona. Contro le big non ha mai demeritato e sulla corsia mancina, in fase di spunta, potrà senz’altro essere pericoloso. Nella gara di andata entrò nella ripresa e si rese protagonista centrando un palo, magari domenica sera vorrà migliorare quanto accaduto a settembre. Da schierare, senza se e senza ma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy