Consigli Fantacalcio 22a giornata – Gli Sconsigliati Fantamagazine

State lontani da questi giocatori e non schierateli per nessun motivo nella ventiduesima giornata del Fantacalcio.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Mancano poche ore all’inizio della ventiduesima giornata della stagione 2020/21 di Serie A e, con essa, arrivano anche anche i nostri consigli fantacalcio. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 22a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere sconsigliati per la 22a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

BOLOGNA – BENEVENTO

ALL-IN FELSINEO: Sulla carta l’occasione per schierare giocatori del Bologna è ghiotta, la squadra viene da una vittoria larga e importante per scacciare lo spettro della bassa classifica. Non bisogna però farsi prendere la mano, il Benevento verrà a giocare con il coltello fra i denti e, come dimostra la partita di andata (dove il Bologna ha avuto per lunghi tratti il pallino del gioco ma alla fine ha perso), sa come mettere in difficoltà anche avversari più forti tecnicamente. Il nostro consiglio è di schierare al massimo 2 giocatori rossoblù, cercando di prediligere il reparto offensivo e/o i consigliati in base alle alternative di ogni vostro reparto.

SKOV-OLSEN: Mihajlovic cerca continuamente di motivarlo e di tirargli fuori la grinta che ancora non si vede. Le qualità le avrebbe, ma se non ci crede lui per primo la situazione diventa complessa, soprattutto se devi giocarti il posto con Orsolini, che anche quando non è al meglio dà comunque il massimo in campo. Dovrebbe giocare lui dal primo minuto, come dichiarato in conferenza dal mister; se per caso lo avete in rosa non consigliamo il suo utilizzo, ci sono sicuramente slot scommessa molto più appetibili. Come si dice “tanto fumo e poco arrosto”, difatti corre tanto ma alla fine la giocata decisiva la fanno sempre gli altri. Speriamo almeno sia di buon auspicio per il futuro

SCHOUTEN (con riserva): Non è escludere a priori, lo inseriamo qui soltanto per informarvi che non è proprio un profilo da fantacalcio, nonostante sia importantissimo per far girare la squadra e per dare pulizia alla manovra . I bonus non sono cosa sua e il massimo a cui può aspirare è un buon voto (spesso meritato!). Utile per la panchina o per coprire qualche scommessa. Attenti al cartellino, non tira mai indietro la gamba.

SCHIATTARELLA: Fondamentale per il Benevento, semplice portatore di voto, spesso condito da malus, per noi. Il rientro di Viola e la contemporanea assenza di Improta e Ionita lo relegano ancor di più a diga di centrocampo, con poche mansioni in fase di costruzione.

DEPAOLI & BARBA: Non sono sconsigliati in linea di massima, perché non è che abbiano fatto macelli fino ad ora, soprattutto il secondo. Vogliamo però mettere l’accento sul gioco dei bolognesi, che sulle fasce trova il suo punto di forza. Da una parte Orsolini e dell’altra Sansone o chi sia, senza dimenticare l’agilità di Barrow. Rischiano molto quindi.

TORINO – GENOA

SIRIGU: Un warning per i meno attenti, che magari potrebbero pensare di schierarlo sperando nella prima vittoria della compagine di Nicola, oltre al fatto che la gara appare più abbordabile della precedente sulla carta. Un rischio che al momento per noi non vale la pena correre (se avete alternative, in particolare quella dell’abbinamento consigliato da inizio anno. D’altronde a Bergamo il portiere ha responsabilità praticamente su tutti i gol subiti, ed anche sulle uscite appare tutt’altro che sicuro recentemente. Nonostante i consigliati di giornata, non crediamo che questa sia una giornata da clean sheet per i granata, anzi molto probabilmente un gol è da mettere in conto. E se a ciò aggiungiamo anche la buona probabilità di brutto voto, con conseguente modificatore che partirebbe col piede sbagliato, meglio aspettare tempi migliori per schierare il portiere sardo.

ROVELLA / BEHRAMI: Con l’assenza di Badelj vedremo uno di loro due. Entrambi sono sicuramente ottimi elementi per chi deve giocare al calcio, ma non sono giocatori molto avvezzi al bonus e quindi per il nostro fantacalcio, almeno sulla carta, non risultano elementi molto appetibili. Oltretutto con questo serrato ballottaggio non garantiscono nemmeno il voto, e quindi anche il semplice “fare-da-tappabuchi” perde di rilevanza. Meglio virare altrove.

NAPOLI – JUVENTUS

MAKSIMOVIC e RRHAMANI: Evitateli se potete, ne gioverà il vostro mod.

BERNARDESCHI : Un pesce fuor d’acqua anche contro l’Inter in coppa Italia… le occasioni le ha ma non le sfrutta quasi mai. Evitatelo.

SPEZIA – MILAN

VIGNALI: Un po’ tutta la difesa sarà messa a dura prova ma in particolare i terzini, Vignali è quello che inoltre dovrebbe dedicarsi alla fase di contenimento a differenza di Bastoni o Marchizza che spingeranno.

DONNARUMMA: Si avete letto bene, non siamo impazziti. La verità è che non abbiamo trovato nessun giocatore meritevole di finire in questa sezione per questa settimana, a maggior ragione dopo un 4-0 netto ai danni del Crotone. Il match non va preso sottogamba, ma potenzialmente tutti possono far bene in una gara di questo tipo, anche chi ha convinto meno fino ad ora (i vari Dalot, Meite, Tonali tanto per dirne qualcuno). E quindi perché Gigio? Perché lo Spezia non farà la vittima sacrificale e ha dimostrato di saper andare in gol contro squadre organizzate (Roma, Napoli, Lazio, Inter, Juventus hanno tutte subito almeno un gol, qualcuna addirittura uscendo sconfitta dal match o andandoci molto vicino). Se vi aspettate un clean sheet probabilmente non è questa la gara in cui stare tranquilli, premesso che Gigio è schierabile sempre e comunque, visto che un gol potrebbe arrivare e non è detto che sia finita lì. Suggeriamo inoltre di evitare gli all in, limitatevi a 1 giocatore rossonero per reparto e massimo 3 giocatori, a meno di alternative con partite molto complicate, in modo da differenziare il rischio per la vostra giornata.

ROMA – UDINESE

KUMBULLA : Ricordiamoci che è un 2000 e gli va dato tempo. Gioca in un sistema di gioco dove i difensori devono spesso e volentieri affrontare molti duelli individuali ed è chiaro che può commettere molti errori. Al momento è quello meno sicuro ecco perché consigliamo di andarci cauti con lui.

ARSLAN & WALACE: ad inizio anno ci si aspettava una coppia di “macellai” del centrocampo. Anche se Arslan qualche bonus lo sta portando, non ci siamo andati lontano. Cartellino sempre molto probabile, contro i giocatori tecnici della Roma potrebbero andare in grande difficoltà.

LARSEN & ZEEGELAAR: i due esterni bianconeri passeranno probabilmente la partita a rincorrere Spinazzola e Karsdorp, due delle armi vincenti della Roma di Fonseca quest’anno. Si prospetta un match difficile per loro, che dovranno dedicarsi molto più a difendere che a offendere. Meglio evitare se potete.

SAMPDORIA – FIORENTINA

FERRARI A.: Probabile che debba partire titolare viste le non perfette condizioni fisiche di Colley e la squalifica di Tonelli. Spezza il cuore sconsigliare il buon Alex ma abbiamo il timore che la lunga assenza da un match giocato possa aver depositato un po’ di ruggine e non è certo la situazione ideale doversela scrollare di dosso con davanti Ribery.

BIRAGHI: Completamente annullato da Hakimi nel match contro l’Inter, il nostro Cristiano questa giornata si trova ad affrontare un avversario che potenzialmente può essere altrettanto ostico, ovvero Antonio Candreva. L’ex Lazio è un giocatore veloce, dotato di buona tecnica e molto abile nel saltare l’avversario, dunque pensiamo che, così come ha fatto Hakimi, possa mettere in luce tutte le lacune difensive di Biraghi. Al netto di questo, anche questa giornata vi consigliamo, se possibile, di guardare altrove.

RIBÉRY: Sia chiaro, quando è in giornata è evidente che sia un giocatore di categoria superiore il cui livello tecnico è irraggiungibile da chiunque altro in rosa. Tuttavia, come abbiamo sempre detto, a livello fantacalcistico da attaccante la sua appetibilità è pressoché nulla. Il dato rilevante sono gli 0,7 tiri a partita.. francamente fatichiamo a credere che in rosa non abbiate attaccanti (ma anche centrocampisti) che tirano di più in porta. Perché purtroppo al fantacalcio per gli attaccanti contano i gol e, come evidenzia l’unico gol realizzato in diciassette partite, Franck non brilla sotto questo aspetto. Come di consueto, il consiglio è quello di schierarlo solo in mancanza di alternative: tendenzialmente non è da preferire alle punte titolari delle neopromosse e/o a centrocampisti da bonus.

CAGLIARI – ATALANTA

TRIPALDELLI: Con 39 gol subiti e contro l’attacco dell’Atalanta, non ha nemmeno senso citare i difensori o il portiere – che potrebbe prendervi un ottimo voto, ma anche un malus tremendo. In questo caso però portiamo l’attenzione sull’esterno di fascia sinistra: senza Lykogiannis toccherà o a un Tripaldelli che per ora non ha fatto vedere nulla di particolarmente buono, o a un Asamoah di cui ignoriamo le condizioni. Considerando quanto sono importanti le fasce per il gioco dei nerazzurri, è possibile che chiunque stia da quella parte soffra parecchio. Ah, Zappa non è sconsigliato quanto questi due, ma contro Gosens onestamente un turno di riposo lo daremmo anche a lui.

MAEHLE: Lo avrete preso nelle vostre aste di riparazione su nostro consiglio a spada tratta, e ribadiamo questo consiglio anche e soprattutto alla luce del problema di Hateboer. Ma al momento, causa piccolo problema ad un piede potrebbe non essere al 100%, ed addirittura nemmeno giocare. Lui sicuramente è un buonissimo giocatore per il fanta e infatti è qui solo per la non titolarità al 100% e per le condizioni non brillanti, ma se non doveste avere problemi di cambi o alternative non brillanti ci sta comunque metterlo basta essere coperti, è comunque un cc della dea listato difensore, intriga sempre.

SUTALO & CALDARA: Loro invece al contrario di Maehle sono proprio da evitare per questo turno, Caldara non sappiamo come sta dopo l’infortunio (a livello di prestazioni) è fermo da molto e non ha mai ripreso a girare in questa squadra al momento. Sutalo perché potrebbe essere riproposto come terzino “bloccato” per dare più sfogo a Gosens sulla fascia opposta. Quindi inutile a livello di fantacalcio oltre a non garantire il voto.

CROTONE – SASSUOLO

I DIFENSORI DEI CALABRESI : Sembra una cantilena, ma le cose andranno sempre così in difesa. Nessuno è sicuro di giocare e tantomeno di offrire prestazioni decenti.

CHIRICHES e PELUSO: la coppia non è rodata e la fase difensiva del Sassuolo ultimamente concede qualcosa di troppo. Inoltre il Crotone, pur senza riuscire a capitalizzare molto, è una squadra che non rinuncia a giocare e la sbavatura è dietro l’angolo. Possono uscire con un 7 come con un 5. Dati sia i ballottaggi, sia una pressoché nulla propensione al bonus, pensiamo che non sia il caso di rischiare mettendoli in campo.

CONSIGLI: il Sassuolo subisce ininterrottamente goal da 10 partite (11 se contiamo la Coppa Italia contro la Spal), per un totale di con 20 reti subite (22 con la Coppa Italia). È innegabile che ci possa essere qualcosa che non va perché, pur subendo goal, bene o male Consigli qualche imbattibilità sparsa la portava sempre. A memoria non ricordiamo un filotto così lungo di partite senza imbattibilità. In gare così molti possessori potrebbero essere convinti nello schierare Consigli ingolositi dalla partita sulla carta semplice. Tuttavia è bene che vi rendiate conto che in questo momento non esiste una partita semplice che garantisca l’imbattibilità. Non vuol dire che non arriverà, perché prima o poi Consigli riuscirà a non subire goal; ma ora è importante valutare in primis le alternative.

INTER – LAZIO

ESTERNO SINISTRO DELL’INTER: Perisic, Young o Darmian? A prescindere dal nome, andremmo su altre scelte. Il “quinto di sinistra” quest’anno sta deludendo abbastanza, aggiungiamo che su quella fascia ci sarà un avversario come Lazzari: il risultato è scontato–> se siete possessori di uno di quei tre, panchinatelo senza se e senza ma

MARUSIC: Non per demeriti, ma per dichiarata superiorità dei suoi avversari. Domenica lo aspetta un duello impari con Hakimi ed abbastanza possibile che il montenegrino venga messo in enorme difficoltà dal marocchino. Sarà una partita di contenimento, dove le scarse già scarse galoppate offensive saranno ridotte al minimo. Servirà una partita di cuore, di fisico, di attenzione, ma soprattutto di enorme sacrificio. E – nonostante crediamo che Marusic ce la metterà tutta – è piuttosto probabile che possa non bastare. Hakimi è troppo per il buon Adam.

VERONA – PARMA

KALINIC / LASAGNA: Prestazione orribile da entrambi, specialmente per Lasagna. Contro l’udinese non hanno fatto nulla. Ora sulla carta vi vorremmo dire di schierarli senza problemi contro una squadra in difficoltà come il Parma, ma la sensazione che anche oggi potrebbero non fare nulla. E’ certo che come terzo attaccante si può lo stesso esserci fatto un pensiero, ma quello che abbiamo visto finora non ci è piaciuto per nulla.

SEPE: Nonostante l’attacco dell ‘hellas non sia irresistibile, Sepe viene perforato ogni giornata con una facilità disarmante ormai da troppe giornate. La fase difensiva è fragile e pure Sepe non sta avendo quel rendimento degli scorsi anni..lascerei perdere in attesa di eventuale cambiamento del trend

LA DIFESA DEI DUCALI: La difesa sta facendo acqua da tutte le parti, alla prima difficoltà si prende gol e poi la squadra si scoraggia e perde fiducia e rischia l’imbarcata importante. Lascerei perdere i difensori del Parma che anche a livello singolo non sembrano attraversare un buon momento, l’unico schierabile è Gagliolo in base alle alternative a disposizione

KURTIC: All’andata fu il suo gol dopo 2 minuti a portare alla prima vittoria stagionale, però ormai lo sloveno non sembra riuscire a dare quello che potrebbe alla squadra, poca personalità, poca qualità che stanno portando a troppe insufficienze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy