Consigli Fantacalcio 21a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 21a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Da Freuler a Higuain, da Mertens a Perin, ecco le possibili sorprese della 21a giornata di Serie A.

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della ventunesima giornata della Serie A 2017-18, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 21a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE FANTAMAGAZINE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori potrebbero costituire una piacevole sorpresa o un dispiacere per le vostre squadre nella 21a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

ATALANTA – NAPOLI

Remo Freuler è la possibile sorpresa in casa della Dea, che nel lunch match di domenica affronterà il Napoli. Lo svizzero è un rischio, ma anche se il Napoli dovesse dominare la partita, siamo sicuri che lui sarebbe l’ultimo a mollare. Per il Napoli invece la possibile sorpresa è Dries Mertens. La sua astinenza sta cominciando a stancare i suoi fantapossessori, ma durante le vacanze ha mandato promesse di una seconda parte di stagione scoppiettante e gli vogliamo dare fiducia.

HELLAS VERONA – CROTONE

Dopo un’ottima prestazione contro la Juventus e una meno buona contro il Napoli, Moise Kean ora è chiamato a dimostrare di cosa è capace e chissà che non possa riuscirci in una partita così importante per la compagine scaligera. Cordaz invece è la possibile sorpresa per i pitagorici, perché se il Crotone riuscirà ad uscire dal Bentegodi illeso, sarà quasi sicuramente merito suo.

SASSUOLO – TORINO

Dopo un avvio di stagione non proprio perfetto, Missiroli sembra aver finalmente ritrovato fiducia nei propri mezzi e magari potrà far ritrovare brillantezza al gioco del Sassuolo già dal prossimo match. Nel Torino invece potrebbero sorprendere N’Koulou, che avrà come avversario un Falcinelli non proprio al top della condizione, e Ljajic che finalmente ritrova il campo e potrebbe ritrovare anche il bonus.

LAZIO – CHIEVO VERONA

Chi potrebbe sorprende fra i biancocelesti in questa sfida casalinga contro il Chievo è Senad Lulic. Nell’ultima gara tra le mura domestiche, in 20 minuti, ha regalato un gol e un assist ai suoi fantapossessori e giovedì scorso ha festeggiato il suo primo compleanno da capitano. Nel Chievo Verona la sorpresa, invece, potrebbe essere Stepinski. Alla sua prima occasione da titolare, ha ancora tutto da dimostrare e chissà che questa non possa essere l’occasione giusta.

SAMPDORIA – FIORENTINA

Tante le possibili sorprese per questa partita che vede la Sampdoria contrapposta alla Fiorentina: Duvan Zapata, che potrebbe essere fondamentale per aprire spazi nella difesa gigliata e magari la pausa può avergli ridato quelle energie che sembravano svanire sul finire del girone d’andata, e Karol Linetty, la cui assenza è pesata tantissimo, tanto che in mezz’ora a Benevento è riuscito a trovare un assist fondamentale, per la Sampdoria. Tre invece sono i nomi per la Fiorentina: Biraghi, Benassi e Chiesa. Il primo, vista l’assenza di Veretout, dovrebbe essere il giocatore designato a battere i calci piazzati, il secondo dovrebbe aver sfruttato al meglio le due settimane di riposo, il terzo invece non è fra i consigliati solo perché, arretrato sulla linea di centrocampo, avrà sicuramente più compiti difensivi, ma resta comunque uno dei giocatori più pericolosi della viola.

BOLOGNA – BENEVENTO

Nonostante le statistiche siano contro di loro, Gonzalez e Helander potrebbero essere la vera sorpresa in casa rossoblu. Scelta rischiosa, ma se non contro il Benevento, quando? Coda, invece, è più un consigliato che una possibile sorpresa per il Benevento visto il suo impressionante stato di forma, ma è pur sempre una partita fuori casa contro una squadra che, quando è in giornata, fa paura anche alle grandi.

UDINESE – SPAL

Nonostante sia in ballottaggio con De Paul, in mancanza di alternative, Maxi Lopez potrebbe essere il giocatore che non ti aspetti e la difesa spallina potrebbe aiutare. Per i biancoazzurri, invece, la sorpresa potrebbe nascondersi nel nuovo arrivato: Jasmin Kurtic. Chissà che con le sue qualità non possa già dalla prima regalare qualche gioia ai fantallenatori che hanno scommesso su di lui.

CAGLIARI – MILAN

La possibile sorpresa fra i sardi potrebbe essere Faragò: con la sua media sufficiente e con la sua propensione all’assist entra di diritto in questa rubrica. Bonaventura e Silva sono invece le due possibili sorprese per i rossoneri: le qualità del primo sono fondamentali per la squadra di Gattuso, ma l’incostanza gli impedisce di entrare fra i consigliati, il secondo ha sofferto molto nell’ultimo mese lo scarso impiego, ma pare che negli ultimi allenamenti sia stato provato nella squadra titolare e se ha convinto Gattuso, perché non potrebbe convincere anche i suoi fantallenatori?

INTER – ROMA

Chi potrebbe sorprendere tutti se non Ivan Perisic? Nelle ultime giornate è apparso stanco, ma la settimana di riposo potrebbe avergli giovato e l’importanza della partita potrebbe dargli gli stimoli giusti. Nella Roma, invece, Allison e Dzeko potrebbero essere le sorprese che non ti aspetti. Per quanto riguarda il portiere, forse è troppo aspettarsi la porta inviolata, ma non è certo troppo aspettarsi un buon voto. L’attaccante, nonostante il periodo non si possa definire felice, è un giocatore che questo tipo di partite le conosce e chissà che l’istinto non possa regalargli il tanto agognato bonus.

JUVENTUS – GENOA

Tre sono le sorprese in casa bianconera: Higuain che l’ultimo gol in stagione l’ha fatto proprio in Coppa Italia contro il Grifone, ma che in campionato non segna dalla vittoria contro il Napoli; Douglas Costa che quando è stato chiamato in causa si è sempre fatto trovare pronto; Bernardeschi che pian piano si sta ritagliando i suoi spazi ed i suoi bonus, come contro il Cagliari. Per cuori forti, invece, sono le due sorprese del Genoa. Perin e Spolli, infatti, sono scelte rischiose, ma nell’ultimo periodo stanno sfornando prestazioni da primi della classe e potrebbero ripetersi proprio contro i bianconeri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy