Consigli Fantacalcio 21a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Da Musacchio a Mario Rui, da De Sciglio a Florenzi. Ecco tutti i giocatori sconsigliati nella 21a giornata di campionato.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Mancano poche ore allo scoccare della ventunesima giornata della Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 21a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori potrebbero essere un dispiacere al Fantacalcio per la 21a giornata della serie A, da schierare a vostro rischio e pericolo. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

SASSUOLO-CAGLIARI

La 21esima giornata si apre con Sassuolo-Cagliari. Magnanelli nel Sassuolo fantacalcisticamente ha poco da dire, si spera solo che con la sua grinta e la sua esperienza sia da supporto ai giovani compagni di squadra, ma quello che può portare al fantacalcio è un malus, non certo un bonus. Il posto da titolare che Bradaric s’è conquistato a inizio stagione ora sta vacillando: il croato sembra la brutta copia di quello visto all’inizio del campionato, e ora come ora è un’insufficienza che cammina. Il problema è che Cigarini non sta facendo tanto meglio, quindi alla fine è quasi una gara a chi gioca meno peggio tra i due.

SAMPDORIA-UDINESE

Singolarmente, nessuno dei titolari della Sampdoria, squadra che gioca in casa, è sconsigliato, ma data la natura insidiosa e difficile della partita sconsigliamo lo schierare troppi giocatori tutti insieme, onde evitare spiacevoli sorprese. Mandragora dovrebbe tornare al suo ruolo di regista e quindi ne dovrebbe quanto meno giovare sul rendimento rispetto a quando veniva schierato mezzala, ma a livello fantacalcistico questa posizione gli annulla i pochissimi bonus a disposizione. Inoltre è abbastanza propenso ai malus e si troverà contro un avversario tosto come Saponara. Anche questa volta è meglio lasciarlo fuori.

MILAN-NAPOLI

Il sabato si conclude a San Siro con la sfida tra Milan e Napoli. Contro un attacco in forma come quello partenopeo tutta la retroguardia rossonera sarà chiamata a svolgere degli straordinari. In un contesto del genere, lo spagnolo Musacchio potrebbe risentire sia della fisicità di Milik, sia del dinamismo degli esterni d’attacco. Pertanto, vi consigliamo di valutare attentamente le vostre alternative prima di scegliere di schierarlo titolare nelle vostre fanta-difese. Potrebbe sempre ribaltare i pronostici e fare una buona prestazione, ma questa volta l’insufficienza è dietro l’angolo. Per ragioni diverse Hisaj e Mario Rui potrebbero partire dalla panchina ed eventualmente nemmeno portare voto. Anche qualora giocassero però, avrebbero buone chances di portarvi un’insufficienza, l’albanese perché ha ben poco da offrire fanta-calcisticamente, il portoghese perché avrebbe di fronte l’uomo più pericoloso dei rossoneri.

CHIEVO-FIORENTINA

La domenica si riprende con il lunch match tra Chievo e Fiorentina. Dal suo lato agirà Chiesa che è in gran forma. Lì la Fiorentina può fare molto male. Il polacco Jaroszyinski resta anche in ballottaggio, dato che viene visto molto poco da mister Di Carlo. La condizione fisica non perfetta di Barba potrebbe però dargli una chance, ma contro questo avversario potrebbe soffrire tremendamente. Come faccia Gerson a prendere sempre la sufficienza non si sa. Forse nemmeno lui lo sa: dovrebbe rifinire le azioni, ma difficilmente azzecca un passaggio vincente.

ATALANTA-ROMA

Il calendario presenta solo tre partite alle ore 15:00, la prima in lista è Atalanta-Roma.  Si teme per Pasalic che le prove incoraggianti delle ultime settimane possano schiantarsi su uno scoglio ben più duro, dunque manteniamo prudenza. Nella speranza che il croato ci smentisca tutti e tiri fuori una prestazione di assoluto livello. L’Atalanta ha il proprio punto forte soprattutto nelle fasce. Porta i quinti a sovrapporsi continuamente per crossare o per inserirsi.Perciò per i terzini domenica si configura un lavoraccio. Dovranno stare sempre attenti e concentrati. E diciamolo pure. Florenzi in marcatura non è sicuramente un fenomeno. La fisicità di Zapata ci preoccupa. Se è in giornata purtroppo il colombiano se lo mette in tasca il povero Fazio. Non è sicuramente la gara adatta per mettere in campo un giocatore che in questa stagione sta avendo non poche difficoltà. Ricordatevi che comunque è sempre pericoloso sui piazzati.

BOLOGNA-FROSINONE

Bologna-Frosinone è già uno scontro salvezza nonostante ci sia ancora un girone da giocare. A Ferrara contro la Spal non è stata casuale l’esclusione dall’11 titolare di Mattiello, visto che le sue prestazioni opache e brutte in fase difensiva lo stanno facendo scivolare piano piano in panchina. Così non va bene, nonostante i giornalisti gli diano le sufficienze, chi guarda le partite si accorge che la verità è un’altra. Come Mattiello, anche Molinaro, terzino del Frosinone, non sta vivendo un momento felice e i risultati al fantacalcio per lui si vedono soprattutto in negativo.

PARMA-SPAL

Kucka ha giocato uno spezzone alla prima dal rientro in Italia. La condizione fisica sembra tutt’altro che buona, quindi nonostante siamo certi che possa dare una grossa mano alla squadra in questo girone di ritorno, forse è meglio aspettare che riprenda una forma atletica adeguata. Quando ci convinciamo che possa aver finalmente raggiunto la maturità, Vicari torna a fare gli errori di sempre. Non sappiamo più a quale santo affidarci, però di solito, quando arriviamo a metterlo qui, lui per dispetto ci smentisce, quindi affidiamoci alla Cabala e speriamo di essere smentiti anche stavolta. Fares aveva abbandonato questa sezione nella fase finale del girone d’andata, cominciando ad inanellare prestazioni sufficienti, ma ha capito l’errore e contro il Bologna è tornato a fare quello che sa far meglio: deludere le aspettative dei “pochi” fantallenatori che hanno puntato su di lui.

TORINO-INTER

Sirigu contro la Roma è apparso molto insicuro, il girone di ritorno, poi, non è iniziato nel migliore dei modi con la squadra che ha incassato tre reti fuori casa (mentre all’andata è stata una delle migliori difese lontano dalle mura amiche); per questa giornata quindi lasciatelo in panchina se potete; l’Inter vorrà vincere, di conseguenza il portiere potrebbe essere molto sollecitato e in caso di altre insicurezze l’insufficienza è dietro l’angolo. Se l’Inter fatica tremendamente ad andare in gol è anche responsabilità di Ivan Perisic e Radja Nainggolan, due giocatori assenti da troppo tempo.

LAZIO-JUVENTUS

Strakosha con la difesa titolare già prende almeno un gol a partita, figuriamoci contro l’attacco più forte del campionato e con i difensori di riserva a coprirne i pali. Evitare accuratamente.  Bastos e Wallace devastanti, ma in senso negativo. Difficilmente saranno dei capisaldi delle vostre squadre, ma noi vi avvertiamo lo stesso: non metteteli. De Sciglio non propriamente sconsigliato, anzi la sufficienza è ampiamente alla portata e quando chiamato in causa si sta facendo sempre trovare pronto, ma tra tutti i potenziali titolari rimane quello meno “fantacalcistico”.

EMPOLI-GENOA

Scegliamo Veseli come capro espiatorio per una difesa che fa acqua da tutte le parti, ma abbiamo ancora nella mente il liscio che al 92′ ha mandato in porta Farias lasciando alla Sardegna Arena due punti di platino. Si aspettano rinforzi ma ancora non si concretizza granché, nel frattempo pensateci bene prima di schierare un difensore azzurro. Si ha la sensazione quasi che Veloso giochi per mancanza di vere alternative: giocatore con un passo ormai troppo lento per la massima serie (e già non era un fulmine nemmeno ai tempo d’oro…). Inoltre appare chiaro ormai che se regge lo fa per un tempo, e nel secondo cala drasticamente.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy