Consigli Fantacalcio 21a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 21a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Ecco tutti gli sconsigliati per la 21a giornata di campionato: da Berisha a Strootman, passando per Biglia e Lichtsteiner.

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della ventunesima giornata, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutte gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 21a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono da evitare di schierare per la 21a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

ATALANTA – NAPOLI

Caldissimo il match che apre la 21a giornata del campionato di Serie A a Bergamo fra Atalanta e Napoli. Per la squadra di mister Gasperini l’unico sconsigliato è Berisha. Il portiere albanese avrà di fronte un attacco che non ha bisogno di presentazioni. Per la squadra di mister Sarri lo sconsigliato è un altro albanese: Elsaid Hysaj. Il terzino partenopeo dovrà vedersela con un Papu in grandissimo spolvero, forse è meglio lasciarlo fuori per questa giornata.

HELLAS VERONA – CROTONE

Scontro salvezza quello fra il Verona di mister Pecchia ed il Crotone di mister Zenga in questa seconda giornata del girone di ritorno. Fra gli scaligeri il nome da evitare è quello di Caracciolo. Il difensore, per colpa di gravi disattenzioni, si è dimostrato l’anello debole della difesa veronese. Fra i pitagorici c’è invece Sampirisi. Ormai ospite fisso della nostra rubrica, il terzino non trasmette fiducia e la partita non sarà affatto facile.

SASSUOLO – TORINO

I neroverdi di mister Iachini ospitano i granata di mister Mazzarri in una partita fondamentale per entrambe le squadre che hanno bisogno di rilanciarsi in questo campionato. Negli emiliani gli sconsigliati sono Duncan e Falcinelli: il primo è fuori condizione e le sue prestazioni ne risentono, mentre il secondo soffre il fatto che quest’anno il Sassuolo abbia difficoltà a creare occasioni da gol e le due reti segnate finora ne sono una testimonianza. Nei piemontesi l’unico nome è quello di Molinaro. L’esperto giocatore farà sicuramente il suo compito, ma difficilmente riuscirà a dare qualcosa in più del minimo indispensabile ed in più avrà da affrontare Berardi, un cliente mai troppo comodo.

LAZIO – CHIEVO VERONA

Allo Stadio Olimpico l’inarrestabile armata biancoceleste di Simone Inzaghi affronterà il Chievo Verona di Rolando Maran alla ricerca dei tre punti. Nella squadra di casa il giocatore da evitare è Wallace: gli errori dell’ultima giornata sono stati troppo palesi e adesso dietro di lui scalpita un certo Caceres. Nei clivensi invece è meglio lasciare fuori Gobbi e Tomovic. I due difensori non avranno vita facile e le ultime prestazioni non lasciano ben sperare.

SAMPDORIA – FIORENTINA

Match con vista Europa League quello che domenica andrà in scena a Genova fra i blucerchiati e i viola. Fra le fila della squadra di mister Giampaolo sarebbe meglio evitare l’intera difesa. Le difficoltà difensive di quest’ultimo periodo sono evidenti ed è meglio guardare bene le alternative. Fra gli uomini di mister Pioli è meglio lasciar fuori Sanchez, giocatore ormai ai saluti e che soffrirà molto la pressione doriana a causa della sua lentezza.

BOLOGNA – BENEVENTO

Nell’ostica sfida che attende il Bologna contro un Benevento con il coltello fra i denti, i giocatori che è meglio non prendere in considerazione in questa giornata sono, per i rossoblu, entrambi i terzini, Mbaye e Masina, Costa invece per le streghe. I terzini di mister Donadoni hanno mostrato parecchie lacune in questa stagione e gli ospiti sono una squadra che corre tanto sulle fasce. Costa, invece, che grazie alla presenza di Lucioni stava riacquistando fiducia, adesso si ritroverà di nuovo solo con il compito di gestire l’intera retroguardia e la paura è che possa regredire a qualche giornata fa.

UDINESE – SPAL

Udinese e Spal si affrontano alla Dacia Arena in uno scontro che sembra favorire i padroni di casa. Per l’Udinese, nella nostra rubrica, troviamo Pezzella: la media voto di 5.5 in 8 partite ne sconsiglia caldamente l’utilizzo. Per la Spal, invece, troviamo due difensori: Salamon e Felipe. Entrambi i centrali stanno mostrando troppi cali di concentrazione ed il rischio di errori gravi è dietro l’angolo.

CAGLIARI – MILAN

Il Cagliari, orfano di Joao Pedro per 4 giornate, ospita un Milan alla disperata ricerca di punti che gli permettano di tornare in corsa per un posto in Europa League. Sconsigliato per i padroni di casa è Farias. L’attaccante brasiliano si trova sempre nel posto giusto al momento giusto, ma spreca tanto, troppo e se non si sveglia i voti non miglioreranno. Biglia invece è lo sconsigliato per i rossoneri: i troppi errori lo rendono l’anello debole del centrocampo milanista e di bonus neanche a parlarne, in questo momento è fantacalcisticamente inutile.

INTER – ROMA

Il big match di giornata è quello che a San Siro vedrà affrontarsi l’Inter di Luciano Spalletti contro la Roma di Eusebio Di Francesco. Da evitare, per i nerazzurri, è Marcelo Brozovic. Il croato è al centro di molte voci di mercato e l’attenzione, che già di norma non è fra le sue peculiarità, potrebbe essere ancor più labile. Per la Roma invece troviamo Strootman, troppo spesso cliente dal cartellino facile, e Bruno Peres che non è riuscito a dimostrare di meritarsi la fiducia dei suoi fantapossessori.

JUVENTUS – GENOA

Nella Juventus di mister Allegri l’unico sconsigliato è Lichtsteiner che, nonostante il match sia alla sua portata, sembra ormai essersi abbonato al cartellino giallo. Nel Genoa, invece, è meglio guardarsi dallo schierare i giocatori dal centrocampo in su: la Juventus in casa non subisce gol dal 5 novembre, mentre il Genoa, in 10 partite, ha segnato solo 5 gol in trasferta, 3 dei quali in una sola partita, a Cagliari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy