Consigli Fantacalcio 18a giornata – Gli Sconsigliati Fantamagazine

State lontani da questi giocatori e non schierateli per nessun motivo nella diciottesima giornata del Fantacalcio.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Mancano poche ore all’inizio della diciottesima giornata della stagione 2020/21 di Serie A e, con essa, arrivano anche anche i nostri consigli fantacalcio. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 18a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere sconsigliati per la 18a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

LAZIO – ROMA

LUIZ FELIPE & LAZZARI: Due parole: Armeno e Spinazzola. La fascia forte della Roma agirà su questa corsia e per Luiz Felipe e Lazzari si prospetta una partita assai complessa.

CAICEDO: Caicedo is on fire, but not today. Non è uno sconsigliato assoluto, ma è un monito. La difesa romanista ha dimostrato di soffrire ben poco i giocatori con le sue caratteristiche, lo stesso Lukaku, assai meno statico del Panterone, non ha pressoché portato alcun pericolo, se non un estemporaneo colpo di testa, alla porta di Pau Lopez. Per Caicedo si prospetta una partita complessa con Smalling che può tenerlo fisicamente, motivo per cui vi invitiamo di valutare attentamente le alternative. Certo, poi il Panterone può colpire in ogni momento, però tatticamente non pare essere la sua partita.

PAU LOPEZ: Ha fatto una grande partita contro l’Inter (anche se qualche errore lo ha commesso). Però valgono gli stessi numeri che abbiamo messo l’altra volta, e che infatti sono stati confermati. Quando si alza il livello la squadra prende gol. E’ successo pure con l’Inter.

BOLOGNA – VERONA

DA COSTA: Non ce ne voglia il buon Angelo, ormai un habituè di questa sezione. L’età nel suo caso si sente tutta, non offre più garanzie in questo senso, e anche quando gli avversari sono poco pericolosi ci mette del suo nei gol subiti. Detto questo, si tenterà il recupero in extremis di Skorupksi, quindi nel caso abbiate primo e secondo del Bologna, vi consigliamo di schierare il polacco, che non è sicurezza di rendimento (anzi) ma fare peggio del brasiliano ci sembra difficile

ALL IN SCALIGERO: Nessuno sconsigliato in particolare: il Verona è in forma e nessun calciatore gialloblu è da evitare. Al contempo, non vanno messi tutti insieme appassionatamente: come sempre, non più di uno per reparto is the way e scegliete con raziocinio.

TORINO – SPEZIA

GOJAK: In molti potrebbero pensare di schierarlo pensando alla sua prestazione da subentrante al Tardini, tuttavia vanno considerati diversi fattori per cui andarci cauti. Primo fra tutti l’aver giocato 120′ Martedì in coppa Italia, aspetto che potrebbe pesargli sulle gambe e sulla morale, dato che ha fornito una prestazione certamente generosa ma in cui è apparso chiaramente un pesce fuor d’acqua in coppia con Zaza. Inoltre con il ritorno di Verdi un suo eventuale ingresso potrebbe essere come mezz’ala e certamente non come spalla di Belotti, cosa che lo relega maggiormente a compiti di contenimento. Insomma, per il giovane bosniaco i tempi non sono ancora maturi, specialmente al fantacalcio.

AGUDELO: Purtroppo il giovane Agudelo sono due partite di seguito che sembra essere ripiombato nelle sue solite giocate leziosi ed inutili e questo mette in difficoltà sia il mister che soprattutto la squadra aimè! potete schierarlo se non avete null’altro ma siete avvisati, l’insufficienza è dietro l’angolo.

SAMPDORIA – UDINESE

SILVA: In una partita del genere è veramente difficile sconsigliare qualcuno. Scegliamo Silva solo perchè dalle sue parti dovrebbe agire un certo De Paul.

BECAO / SAMIR: pessimi contro il Napoli. Samir non si è fatto mancare il solito malus, mentre Becao pare spaesato senza il maestro che lo guida. Possono soffrire sia gli inserimenti dei trequartisti doriani che la velocità di Keita. Rari casi di sconsigliati per mancanza DEL compagno di reparto, piuttosto che per demeriti loro personali.

NAPOLI – FIORENTINA

I MEDIANI: Sono schierabili partiamo da questo, ma come sempre da Fabian Ruiz in quella posizione vietato aspettarsi granché mentre Bakayoko può portare sì un buon voto, ma resta sempre a rischio cartellino e in fase offensiva non si vede mai (se non sui piazzati). Insomma, gli si può preferire un centrocampista offensivo o qualcuno di buon livello in partite facili, ma se avete medianacci o giocatori impegnati in match difficili, lo spazio a Fabian e Baka si può trovare.

(QUASI) TUTTI I VIOLA: I motivi sono semplici, sarà una partita sulla difensiva in cui i gigliati probabilmente faranno fatica a ripartire con efficacia, mancando anche qualche giocatore in organico per poter competere in queste partite, i viola sono da mettere solo per portare un voto a casa.
Se dovesse arrivare una sconfitta contenuta qualche 6 spunterà fuori, ma se per qualche motivo il passivo sarà più pesante allora fioccheranno i 5.

CROTONE – BENEVENTO

I DIFENSORI DEI CALABRESI : Ancora una volta, è doveroso sconsigliare in blocco i difensori pitagorici. Ultimamente si cambia spesso in questo reparto e i risultati non sembrano migliorare. Il più schierabile è Pedro Pereira: con l’assenza di Reca, potrebbe essere lui il candidato a spingere di più. Anche Golemic è in un buon momento di forma, ma paga la scarsa amalgama del reparto. Che non vi venga in mente di schierare Rispoli. In questa stagione ha disputato solo scampoli di partite e la sua stagione non è giudicabile.

ATTENZIONE AI VOTI DEI CAMPANI: Sconsigliare qualcuno a prescindere non è affatto facile questa volta. Dobbiamo però porre l’attenzione sulla situazione fisica di alcuni calciatori, Viola, Iago e Caprari su tutti. Per quanto Iago abbia ripreso ad allenarsi con la squadra, un suo impiego potrebbe non essere certo, sia da titolare che da subentrante, attenzione quindi. Attenzione che merita anche Viola, potrebbe esser convocato se non in questa nella prossima partita, parole del medico societario. Anche per lui cautela. Discorso diverso per quanto riguarda Caprari, il giocatore questa settimana si è allenato con i compagni, ma anche Sau è in un buon periodo, magari potrebbe esserci staffetta o, con partita indirizzata, la volontà di non rischiarlo.

SASSUOLO – PARMA

MAGNANELLI: è l’unico pienamente sconsigliato di tutta la squadra, e come sempre ci teniamo a precisare che tale scelta dipende da un’appetibilità fantacalcistica limitata. Il suo apporto, in termini di guida e impegno, non mancherà, ma al fantacalcio questi aspetti contano molto poco. Inoltre, è pure in ballottaggio e, anche se dovesse essere titolare, probabilmente non giocherà tutti i 90′.

SEPE: Purtroppo la tenuta difensiva nell’ultimo periodo è stata completamente disastrosa e il rischio di subire per l’ennesima volta parecchi gol è concreta

LA DIFESA DUCALE: La difesa è in piena emergenza e D’Aversa spera di recuperare qualcuno tra Gagliolo, Iacoponi o Balogh per riuscire a schierarne almeno quattro senza dover adattare qualcuno a fare il centrale. Le capacità offensive del Sassuolo sono indubbie e riuscire a tenere in piedi la baracca sembra abbastanza complicata con tutte le difficoltà individuali e di squadra di oggi

ATALANTA – GENOA

NESSUNO DELLA DEA: I momenti delle due squadre sono opposti, e l’Atalanta sta riconquistando gradualmente tutti i punti persi durante il tour de force per la Champions. Nessuno degli interpreti bergamaschi è particolarmente sconsigliato.

PERIN: la gara con il Bologna non deve trarre in inganno: la difesa del Genoa rimane estremamente perforabile e Perin non è nel suo miglior periodo di forma. L’Atalanta di Gasperini contro il Grifone non è mai stata clemente (6 gol subiti negli ultimi 3 incontri) e la partita potrebbe potenzialmente anche prendere risvolti negativi: non ci sembra la migliore giornata per tornare a dare fiducia a Perin.

INTER – JUVENTUS

BASTONI: Per questo turno finisce qua. Ultimamente ci è sembrato un po’ annebbiato, probabilmente sta solo vivendo un calo di forma, però l’avversario è quello che è, e il giocatore è comunque giovane. Per questo turno evitate.

BONUCCI : Il calo fisico è evidente, Leonardo sta collezionando votacci e partitacce. Lukaku è un avversario che può travolgerlo come un fuscello a maggior ragione senza de Ligt al suo fianco.

FRABOTTA : Avrà il compito molto arduo di cercare di contenete un Hakimi in forma svavillante. Sarà un bel banco di prova per il giovane ’99.

CAGLIARI – MILAN

TUTTI I SARDI, SOPRATTUTTO I DIFENSORI: Il quadro generale è pessimo: la squadra è in crisi di risultati e viene da quattro sconfitte consecutive, l’avversaria è la capolista, e potrebbe anche tornare Zlatan. Onestamente tutti i rossoblu sarebbero da evitare in blocco, con pochissime eccezioni (quelli elencati sopra): per il resto c’è Simeone con una piccola probabilità di segnare e una molto più grande di portare l’ennesimo 5, e lo stesso vale per gli attaccanti esterni; Marin e Oliva che sarebbe una grandissima conquista se arrivassero a una sufficienza, e lo stesso vale per Zappa che non sta riuscendo a spingere e Lykogiannis che alterna buone prove a partite da categoria inferiore. I difensori centrali poi sono quelli a maggiore rischio penalizzazione, dato che abbiamo già concesso qualche imbarcata brutta, e Cragno ci ha impedito in diverse occasioni di subirne di peggiori nonostante i malus pesanti comunque riportati. Chiunque abbiate in mente di schierare, pensateci molto bene.

TONALI: Non uno sconsigliato a priori, anche perché non ha fatto male in coppa. Ma per lui vale il solito discorso: giocatore più da malus che da bonus, poche occasioni da gol e più lavoro sporco. Il ragazzo si farà, ha la stoffa. Ma ancora non ha la maturità per prendere in mano il centrocampo, oltre a rendersi appetibile in chiave fantacalcistica. Solo per il voto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy