Consigli Fantacalcio 14a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Da Strootman a Biglia, da Lulic a De Sciglio ecco tutti gli sconsigliati Fantamagazine per la 14a giornata di campionato.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della tredicesima giornata, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutte gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 14a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono da evitare di schierare per la 13a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

BOLOGNA – SAMPDORIA

5 gol subiti contro Crotone ed Hellas sono un dato preoccupante. La solidità della difesa del Bologna non è del tutto persa, ma l’avversario, la Sampdoria è davvero ostico; in più, Zapata-Quagliarella-Ramirez sono in uno stato di forma da far invidiare tutto il Dall’Ara. Non è la partita giusta per schierare un Gonzalez, Helander o Masina, nonostante giochino tra le mura amiche. Silvestre e Ferrari sono i classici difensori che possono annientare Destro, nonostante sia tornato al gol nell’ultima giornata. Nelle ultime partite Strinic è stato un po’ deludente nonostante le vittorie, come testimoniato dalle giuste insufficienze, non sarà facile arginare Verdi.

SASSUOLO – VERONA

Magnanelli nelle ultime uscite è un giocatore lento, che fatica a creare qualcosa in termini di gioco, e pare anche avere meno intensità delle scorse stagioni. Da mettere solo se si ha bisogno di un titolare certo. Sulla sponda veronese Fares non si sa se parte titolare o se sarà subentrante ed anche se listato trequartista, è il giocatore ideale per un posto in panchina o in tribuna al momento. Stesso discorso per Souprayen che al momento è un giocatore inutile, impalpabile e inschierabile.

CHIEVO – SPAL

Gobbi se lo avete e non avete davvero chi mettere si può anche pensare di schierarlo perché non si prevede chissà quale partita pessima per lui ma se le alternative sono discrete si può panchinare senza particolari patemi. L’esterno difensivo deputato ad attaccare sarà Cacciatore, per lui si prevede la solita partita difensiva. Può aspirare ad una risicata sufficienza, ma non dovrebbe andare oltre a quella.  Tomovic da centrale rende meglio che da esterno difensivo ma è un giocatore che non da mai sicurezza. Leggermente meglio della sua esperienza a Firenze fino ad ora ma la fantamedia avuta in queste giornate parla da se: 5,50 con due cartellini gialli in 9 presenze. La non certezza del voto e l’alta possibilità di portare a casa l’ennesima insufficienza ci impongono di mettervi in guardia dallo schierarlo sabato pomeriggio. Da Mora ci si può aspettare solo un voto in caso d’emergenza. Qualora la Spal dovesse giocare col 4-4-2 perderebbe il posto in favore della coppia Schiattarella – Grassi, apparsa più reattiva ed operaia nella funzione di recupero e giro palla. Centrale titolare più per mancanza di alternative, convive con i suoi ormai famigerati calci di concentrazione, alternando prestazioni da top a figure magre (vedi Sassuolo). Quale sarà la vera identità di Vicari? Vaisanen se gioca è da bollino rosso, sperando che gli attaccanti avversari non siano in giornata.

CAGLIARI – INTER

Diversi passaggi sbagliati a Udine, anche se il buon lavoro in fase di filtro ha compensato nella scorsa gara. Contro l’Inter però, Cigarini potrebbe soffrire il dinamismo del centrocampo avversario, e se tali errori dovessero ripetersi il rischio insufficienza sarebbe concreto, per cui meglio passare per questa volta. Nagatomo è favorito nel ballottaggio, ma il discorso può essere fatto sia per Dalbert che per Santon. Il terzino sinistro dell’Inter resta l’unico ruolo senza una soluzione definitiva. Oltre ad essere la fascia debole nella creazione di palle gol, la sinistra continua ad essere quella che offre più opportunità agli avversari. Dei tre uomini visti in campo fin qui il più appetibile, almeno a tratti, è stato proprio il giapponese, il che la dice lunga sull’apporto che potrebbero dare alle vostre formazioni gli altri due.

MILAN – TORINO

Lo schieramento a tre ancora non entra nelle corde di Musacchio, motivo per cui Montella si è visto costretto, nell’ultimo periodo, a rispolverare C. Zapata, con il quale sembra essere in ballottaggio anche per la sfida di domenica. Per di più il terminale offensivo del Torino è di certo temibile, fattore che ne abbassa la già non alta appetibilità per questo turno. Il faro, Biglia, che ha illuminato spesso e volentieri l’Olimpico nelle stagioni passate sembra avariato. Ancora non si accende come dovrebbe. Prove opache condite da pericolosi disimpegni, cartellini in vista e possibilità di bonus ridotte quasi allo zero. In tutto ciò sembra esserci un Montolivo pronto a reclamare per la maglia, visto che lo stesso argentino sta facendo di tutto per non tenersela stretta.

GENOA – ROMA

Che giochi Spolli o Rossettini, poco cambia: contro Dzeko sarà durissima, e credo che nessuno abbia voglia di cercare gloria schierando il centrale più centrale della difesa del Genoa. Questo nonostante Spolli, il più accreditato a partire dall’inizio, abbia disputato una grande gara a Crotone dopo tanto tempo in naftalina ma, con tutto il rispetto, Budimir è una cosa, Dzeko un’altra. Strootman al momento rappresenta il peggiore giocatore della Roma e nessuno riesce a capire quale sia il motivo della sua involuzione.

UDINESE – NAPOLI

Il Napoli non vorrà lasciare punti per strada e la sua elevata pericolosità in zona offensiva fa davvero paura. In più, qualora dovesse agire da difensore centrale, Samir dovrà fare i conti con un certo Mertens, non un cliente semplice che è a secco da un po’ di tempo e vorrà sbloccarsi. Widmer non è in formissima, anzi tutt’altro, e l’avversario di turno, Insigne, può essere difficile da contenere se non impossibile per lui. Il Napoli è capolista e strafavorito mentre l’Udinese viene da un periodaccio. Per questo non ci sono giocatori azzurri sconsigliati, bene o male sono tutti schierabili o consigliati. Resta però, quasi ad aleggiare nell’aria, quella scarica elettrica di entusiasmo che di solito un cambio di allenatore porta. I bianconeri non sono una brutta squadra e se ritrovassero voglia di fare la partita potrebbe nascondere tante insidie per la squadra partenopea: Reina potrebbe prendere il solito gol, gli attaccanti rendere meno del solito e soffrire a centrocampo e sulle fasce.

LAZIO – FIORENTINA

Il bosniaco Lulic non è prettamente sconsigliato, ma le ultime prestazioni del capitano laziale non sono state sempre all’altezza, inoltre la concorrenza di Lukaku inizia a farsi importante. Il capitano della Fiorentina Astori è chiamato a guidare la squadra che sta naufragando, ma ha commesso troppi errori nelle ultime partite, da mettere in panchina in attesa di tempi migliori.

JUVENTUS – CROTONE

De Sciglio come sempre può fare bene il compitino e magari uscirsene anche con un 6.5 generoso, oppure combinare la frittata da un momento all’altro a prendere un 4 secco in pagella. La difesa del Crotone in toto rischia di naufragare di fronte all’attacco della Serie A con più gol segnati, mentre la difesa del Crotone subisce sempre molti gol in trasferta.

ATALANTA – BENEVENTO

De Roon non è propriamente sconsigliato, perché al momento contro il Benevento è difficile sconsigliare qualcuno. Potrebbe riposare ed è indietro con la forma fisica e fantacalcisticamente parlando rispetto ai compagni di reparto Freuler e Cristante. La difesa del Benevento, e soprattutto Costa, rappresenta la peggior difesa della Serie A e da tredici partite subisce almeno un gol a partita. Meglio stare alla larga dalla retroguardia giallorossa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy