Consigli Fantacalcio 12a giornata – I Consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori da schierare al Fantacalcio nella 12a giornata di campionato.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Mancano poche ore all’inizio della dodicesima giornata della stagione 2020-2021 di Serie A e, con essa, arrivano anche anche i nostri consigli Fantacalcio. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 12a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere consigliati per la 12a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

UDINESE-CROTONE

PEREYRA – DE PAUL – PUSSETTO: Poco da dire, i tre argentini sono gli elementi più in forma e più da bonus della squadra bianconera. Assolutamente da schierare per questo turno.

MOLINA: Che giocatore, signori! Da quando è tornato a disposizione, è l’uomo in più del centrocampo pitagorico. Con Benali assente, lui è come il plaid della nonna che ti scalda in una nottata gelida. Sempre più a suo agio nel ruolo di mezzala, determinante quando c’è da capovolgere l’azione. È in forma e si può schierare.

BENEVENTO-LAZIO

LAPADULA: Non lo consigliamo per la certezza di un bonus, ci mancherebbe. Lo consigliamo perché per il lavoro che fa, per la pochezza dei palloni che in certe partite riceve, ma che a volte riesce a trasformare in occasioni, è una punta in grado di portare discreti voti anche in assenza di reti. E questo potrebbe essere utile in una partita così.

ANDERSON: “Non so quale sia il mio ruolo sinceramente. Quando gioco sono contento, che sia da mezzala, terzino o altre posizioni. Sono stato un anno senza squadra per cui quando entro va bene qualsiasi ruolo. L’altro giorno il mister mi ha detto che sono il suo jolly, per cui se manca il portiere posso giocare anche lì (ride, ndr). Da mezzala ci ho giocato da giovane per cui sono più abituato, ma sono a disposizione per qualsiasi ruolo, non è un problema”. Come si fa a non amarlo?!? Se lo avete in rosa, è arrivato il suo momento!

JUVENTUS-ATALANTA

CRISTIANO RONALDO: Glaciale dal dischetto nelle ultime due partite, CR7 continua a segnare a raffica e anche l’Atalanta è nel suo mirino.

MCKENNIE: Il texano è on fire. Elettrico e sempre propositivo, le sue incursioni stanno portando benefici innegabili al team di mister Pirlo. Viene da due reti e un assist e può essere un fattore anche contro gli orobici.

GOSENS: Lo scorso turno gli avevamo assegnato un indice 5/5 e in molti erano perplessi, ma i fatti ci hanno dato ragione. Ora gli abbassiamo l’indice a 4, perché di fronte avrà un Cuadrado e una Juventus che stanno andando a 1000 come lui. Per noi può ripetersi contro i bianconeri, ma chiaramente dobbiamo volare bassi, perché il rischio di una prova non convincente è dietro l’angolo.

FIORENTINA-SASSUOLO

NESSUNO DELLA FIORENTINA: Qualche barlume di speranza nel secondo tempo contro il Genoa, ma anche la più completa desolazione contro l’Atalanta. E questo basta a non prediligere uno piuttosto che un altro.

BERARDI: In questo periodo di grande difficoltà nel creare occasioni da gol, non possiamo che consigliare l’uomo migliore dei neroverdi, colui che con 2 gol e un assist è entrato prepotentemente negli ultimi 3 gol del Sassuolo. La Fiorentina concede e chissà che non arrivi un altro bonus.

GENOA-MILAN

NESSUNO DEL GENOA: Al momento il Genoa è in crisi, Maran è all’ultima spiaggia e nessun calciatore sembra in grado di prendere la squadra per mano per tirarla fuori dal baratro.

ÇALHANOGLU: Due traverse, un palo su punizione, un assist. Con un po’ di fortuna in più domenica sera Hakan sarebbe uscito dal campo portando in dote un +10 alla voce bonus. E invece ha rimediato un misero +1, che non rispecchia la sua ottima prestazione. La sfortuna ci sta chiaramente mettendo del suo nel rimandargli il gol, ma siamo convinti che, legni permettendo, il bonus pesante arriverà presto.

INTER-NAPOLI

LAUTARO MARTINEZ: Ultimamente è stato un po’ penalizzato dalle scelte di mister Conte e proprio per questo pensiamo che scenderà in campo indiavolato. Il Napoli poi gli ha spesso portato bene, tanto che negli ultimi due incontri disputati contro i partenopei ha sempre timbrato il cartellino. E come si dice in questi casi? Non c’è due senza tre.

MANOLAS: È il giocatore più in forma della squadra, quello che è stato meno stressato fisicamente grazie al turnover sistematico in Europa League, nonché quello che è reduce dall’ottima prestazione con la Sampdoria. Inoltre, sta tornando ad essere pericoloso anche sui piazzati offensivi, cosa che non guasta per i suoi fantapossessori.

PARMA-CAGLIARI

KUCKA: Il carro armato del Parma è una pedina fondamentale dello scacchiere di Liverani. Ha smaltito la botta subita che gli ha fatto saltare le ultime due partite ed è pronto a fare la guerra a un Cagliari molto fisico in mezzo al campo. Finora le mezzali stanno portando bonus grazie ai loro inserimenti, aspetto in cui Kucka è molto bravo. Inoltre è il papabile rigorista della squadra.

BRUNO ALVES & OSORIO: La coppia di centrali sta crescendo di partita in partita, dimostrando di essere molto affiatata. Nonostante il Cagliari offensivamente sia una squadra pericolosa, in questo momento capitan Bruno Alves e Osorio danno garanzie importanti sulla prestazione.

JOAO PEDRO: Non ha fatto molto nella gara contro l’Inter, ma era una sfida difficile contro un’avversaria forte e in cerca di riscatto. Contro il Parma, almeno sulla carta, non dovrebbe esserci una squadra nettamente favorita sull’altra, per cui ci aspettiamo che il Cagliari possa giocarsela e Joao tornare protagonista.

SPEZIA-BOLOGNA

NZOLA: Ha saltato solo la scorsa partita da quando si è preso lo Spezia e la sua assenza si è sentita tantissimo. In questo turno torna disponibile e torna con pieno diritto tra i consigliati di giornata: è il maggiore terminale del gioco offensivo dello Spezia e contro un Bologna che subisce praticamente sempre almeno un gol a partita può lasciare il segno.

NESSUNO DEL BOLOGNA: Inutile girarci attorno dopo la batosta contro la Roma. La situazione da preoccupante è diventata critica. Nessuno della squadra è da inserire a priori pensando ad un facile risultato positivo, anzi bisogna valutare bene le alternative e cercare di pescare da quel poco che la squadra attualmente offre.

VERONA-SAMPDORIA

DIMARCO: Sta giocando tanto e sempre bene, specialmente se Juric lo schiera a sinistra come esterno. Sempre pericoloso, tanto che la maggior parte dei bonus dell’Hellas sono finora partiti proprio dalla sua fascia e dai suoi piedi.

VERRE: Anche questa volta è difficile consigliare qualcuno tra i blucerchiati. Proviamo a giocare la carta dell’ex col conto in sospeso. Ottima la scorsa stagione di Valerio tra le fila degli scaligeri, che però a fine stagione hanno deciso di non riscattarlo. La prestazione contro il Napoli è stata un po’ come quella di tutta la squadra: buon primo tempo con l’assist per Jankto e poi qualche contropiede non gestito al meglio fino ad arrivare al tracollo nel secondo tempo. A questa Samp serve una luce per avere fiducia nei tempi che VERREanno.

ROMA-TORINO

MKHYTARIAN & SPINAZZOLA: Ci sarebbero tanti nomi da consigliare, ma mettiamo quelli che stanno brillando per continuità e rendimento. Due treni. Unstoppable.

BELOTTI: In una stagione tragica per i granata, il capitano sta disputando una serie di partite da incorniciare, entrando praticamente sempre nel tabellino e siglando ben 8 reti. Nonostante le partite siano tutte difficili per la squadra, per Belotti non esiste una difesa imperforabile. Lo scorso anno poi interruppe proprio qui il suo digiuno, siglando una doppietta che portò un’insperata vittoria ai suoi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy