Consigli Fantacalcio 11a giornata – Gli Sconsigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 11a giornata – Gli Sconsigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori da non schierare nella 11esima giornata di campionato

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Undicesimo turno della stagione 2019-2020 del campionato di Serie A, e con esso giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 11a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere sconsigliati per la 11a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

ROMA – NAPOLI

L’anello debole ad oggi, Spinazzola è quello che ispira  meno sicurezza. Potrebbe andare in difficoltà contro Insigne, lasciatelo fuori.

Un po’ incerto in molti frangenti e da terzino Luperto è bloccatissimo, tanto che non lo si vede mai oltre il centrocampo. Inoltre dovrebbe anche partire dalla panchina. Gli serve un episodio a favore. Un gol, una grande azione o qualcosa che dia maggiori sicurezze a Lozano in un momento in cui si impegna ma ancora non riesce a rendersi pericoloso. Inoltre si vede che è chiaramente timido o proprio intimidito nelle giocate, in ogni azione tende a fare sempre quel tocco in più che toglie pericolosità. Per il momento aspettate, ovvio che sarebbe meglio prendere un suo bonus ma se anche si panchinasse e lo si perdesse, sarebbe almeno un grande boost per il resto della stagione.

BOLOGNA – INTER

Rientrato dall’infortunio Medel ha la probabilità di essere rimesso subito nella mischia, fondamentale per gli equilibri di squadra, meno per il vostro fantacalcio. Abbiamo perso la pazienza anche noi, le occasioni che Orsolini ha sono tante e le qualità ci sono, ma finché non starà un po’ tranquillo con la testa ed eviterà di strafare lo inseriremo qui. Deve solo sbloccarsi e piantarla di pensare al gol. Può far bene contro l’Inter? Si, ma deve pensare a giocare e non al solo fatto che debba segnare.

Piuttosto facile sconsigliarlo, ma va fatto. Uscito dalle rotazioni senza apparenti motivi, Politano non può offrirvi garanzie.

TORINO – JUVENTUS

Arriva probabilmente stremato a questa partita, dovendo farsi carico del centrocampo granata in assenza del General. Se a ciò uniamo il fatto che si gioca un derby contro la capolista e il nuovo ruolo che vede Baselli molto distante dalla porta, è da evitare. Anche considerando il pericolo cartellino, memori dell’intervento Kung Fu su Pjanic di due anni fa. E’ apparso francamente inadeguato e poco reattivo nelle occasioni concessegli. Costretto a giocare a causa della squalifica di N’Koulou, si attende una partita durissima per il francese Djidji. Per noi De Silvestri non giocherà, ma qualora lo facesse si ritroverebbe contro Ronaldo e difficilmente avrebbe modo di pensare a creare pericoli offensivi. In grande difficoltà anche contro avversari minori, turno di riposo obbligatorio nelle vostre fantasquadre.

Non propriamente sconsigliato, come dimostra il 3/5, tuttavia tra gli undici titolari è tra quelli che rischia maggiormente l’insufficienza. Tra l’altro De Sciglio è in ballottaggio e pertanto potrebbe anche non giocare. In conclusione prendete in considerazione altri tipi di difensore. E’ inutile girarci intorno. Bernardeschi sta gettando al vento tutte le occasioni concesse da Sarri. In campo è a tratti irritante, e continuare a sperare in una sua buona prestazione al fantacalcio può essere deleterio. Ergo lasciatelo in panchina finché non mostrerà segnali di ripresa.

ATALANTA – CAGLIARI

Il concetto è sempre lo stesso, difficile vedere Djimsiti in una sezione diversa da questa.

L’Atalanta segna molto, ha degli esterni forti, e soprattutto ci sono buone possibilità che a destra giochi Cacciatore che sinora è apparso fuori condizione, mentre a sinistra ci sarà Lykogiannis che non è un fulmine di guerra (eufemismo abbastanza grande). L’indice di schierabilità varia tra 1 e 2, evitare per quanto possibile.

GENOA – UDINESE

Mica che faccia danni per carità, però Ankersen lo vedi un po’ contratto e pensi che ancora non sia perfettamente a suo agio nel nostro campionato, soprattutto a sinistra dove probabilmente rimane fuori ruolo. Da evitare in attesa di vederlo meglio.

Dispiace mettere qui Musso, ma stavolta vi consigliamo di non rischiare. La partita può sembrare più alla portata ma Tudor (di fatto già esonerato) sembra aver perso il controllo della squadra e il rischio di un altro flop clamoroso è alto.

VERONA – BRESCIA

Attenzione, come vedete oggi non sconsigliamo nessuno in particolare. Questo perché pensiamo che sia una di quelle partite alla portata del Verona, specialmente con un Brescia che in questo momento è in leggera in difficoltà. Però andiamoci cauti, i nostri avversari hanno un potenziale fortissimo.

Il nostro Daniele Gastaldello vanta un curriculum di tutto rispetto, superiore a quello di praticamente tutti i suoi compagni. Il problema però è che gli anni passano, ed è sotto gli occhi di tutti che non sia più il giocatore di una volta.In squadra la sua importanza è relegata principalmente alle questioni di spogliatoio, il campo lo vede solo in caso di assenze dei compagni di reparto. Girare a largo, utile solo per non giocare in 10.

LECCE – SASSUOLO

Non ha ancora pienamente convinto, se in più ci mettiamo un Boga che pare in grande forma il gioco è fatto. In realtà a entrambi gli esterni difensivi sarebbero entrambi da sconsigliare, visto che anche Calderoni se la dovrà vedere con un cliente altrettanto scomodo come Mimmo Berardi ma Rispoli, a differenza del compagno, sta fornendo prestazioni migliori quindi non è sconsigliato per questo motivo. In più ha sempre in canna possibili bonus. Cosa che non si vede più da parecchio dai piedi di Rispoli. Ah, non dimentichiamoci che è anche in ballottaggio, per cui non è nemmeno sicuro che parta dagli 11 titolari.

Potrebbero far tranquillamente parte di qualche film del passato come: Scemo più scemo, o Lui è peggio di me. Ok, almeno su Romagna siamo stati cattivi, visto che è alle prime gare con il Sassuolo, ma di fatto lui e Marlon sono totalmente inaffidabili. C’è bisogno di tutto l’aiuto del centrocampo, altrimenti andranno in affanno come sempre.

FIORENTINA – PARMA

Non ha bisogno di ulteriori commenti, Badelj non garantisce un apporto positivo al centrocampo.

Dovrebbe trovare nuovamente spazio dall’inizio ma obiettivamente non sta brillando. Hernani sta faticando ad ambientarsi del tutto al nostro calcio e la gara sulla carta è tutt’altro che facile.

MILAN – LAZIO

A livello fantacalcistico e calcistico è tra i pochi a salvarsi sul campo di questo Milan. La gara contro la Lazio si dimostra essere, al momento, molto ma molto complicata. Se da un lato è vero che potrebbe mettersi in mostra neutralizzando le sortite offensive biancocelesti, dall’altro bisognerà anche considerare che i gol subiti da Donnarumma potrebbero essere anche più di uno. Sotto il profilo difensivo la squadra non da ancora le giuste garanzie e lui è il primo a risentirne: per questo motivo schierarlo in questo turno può essere un rischio che forse non vale la pena correre. Anche contro la Spal Kessié non ha convinto. La nuova posizione in campo lo ha costretto a cambiare qualcosa a livello di postura e non sembra essersi ancora calato a pieno nella nuova parte. In più sembra non essere al top a livello psico-fisico, pertanto, oltre a giocare leggermente più lontano dalla porta, riesce a mettersi in evidenza con degli errori tecnici che sono decisamente di troppo. In questo momento sarebbe forse opportuno riflettere su un suo eventuale impiego e valutare le alternative, le insidie in questo turno sono troppe, così come è elevato il rischio insufficienza, pertanto un turno di riposo potrebbe senz’altro essere la giusta mossa da fare in ambito fantacalcistico.

Buona parte della gara si deciderà sull’altra fascia, quindi come successo nelle ultime uscite per Lulic potrebbe prospettarsi una partita di semplice contenimento senza molti sussulti. Si può tranquillamente lasciare fuori.

SPAL – SAMPDORIA

Il discorso che facciamo vale un po’ per tutta la DIFESA. Mettete in conto che almeno un gol si subirà. Si tratta di una partita da vincere a tutti i costi per entrambe le squadre. Sarà difficile vedere squadre abbottonate e timorose di perdere, percui, se possiamo darvi un consiglio, è quello di evitare i difensori biancoazzurri, a meno che non siate fermamente convinti che qualcuno possa fare bene. Berisha e il redivivo Tomovic possono essere in parte esclusi da questo discorso, essendo tra i più positivi del reparto.

Apparso in debito d’ossigeno contro il Lecce Vieira si troverà di fronte un centrocampo molto fisico e potrebbe patirne la dinamicità. Nel dubbio, noi lo terremmo fuori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy