Calendario Serie A, quando schierare le formazioni al fantacalcio

Sta per tornare la Serie A ma all’inizio sono in programma i recuperi della 25a giornata

di Francesco Spadano, @francespadano

La Serie A riparte ma in modo “anomalo”: c’è infatti prima da recuperare quattro gare del turno 25, poi si potrà passare alla 27esima giornata. Nulla è in sospeso, invece, riguardo la 26a giornata che è stata tutta giocata tra fine febbraio e inizio marzo.

I RECUPERI DELLA 25A GIORNATA

I recuperi, ai fini del fantacalcio, saranno interessante solo per chi ha, nelle proprie leghe private, la regola di dover attendere in ogni caso la disputa dei match rinviati, escludendo quindi l’attribuzione del 6 politico (o comunque un voto d’ufficio). In questo caso, tranne rare eccezioni, fanno fede le formazioni schierate a febbraio.

20/6 – 19.30, Torino-Parma
20/6 -21.45, Verona-Cagliari
21/6 – 19.30, Atalanta-Sassuolo
21/6 -21.45, Inter-Sampdoria

SERIE A, LA 27A GIORNATA

Lunedì 22 giugno apriranno la giornata, alle 19.30, Fiorentina-Brescia e Lecce-Milan, mentre alle 21.45 ci sarà il match tra Bologna e Juventus. Martedì 23 giugno, invece ci saranno quattro gare: alle 19.30 Verona-Napoli e SPAL-Cagliari mentre alle 21.45 Genoa-Parma e Torino-Udinese. La giornata si concluderà, quindi, mercoledì 24 giugno con tre gare, Inter-Sassuolo alle 19.30, poi Roma-Sampdoria e Atalanta-Lazio alle 21.45.

Per quanto riguarda le formazioni da schierare, quindi, appuntamento a lunedì 22, nel tardo pomeriggio, con le ufficiali delle squadre coinvolte che usciranno attorno alle 18.30. C’è da fare molta attenzione in questo primo turno a possibili stravolgimenti nelle squadre rispetto a quanto abbiamo visto nelle gare pre Covid-19. Attenzione inoltre ad un turnover che potrebbe essere importante per le squadre impegnate nei recuperi della 25a giornata: affrontare due gare in pochi giorni dopo tanta inattività porterà, probabilmente, a molti cambi nelle formazioni titolari.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy