Bologna, chi sale e chi scende: sorpresa Santander, male Destro!

Bologna, chi sale e chi scende: sorpresa Santander, male Destro!

Giunti alla 12a giornata, facciamo il punto sulle 20 squadre di Serie A: in quest’articolo analizzeremo il Bologna e chi, tra i calciatori presenti in rosa, ha soddisfatto o meno le aspettative.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Sedicesimo posto raggiunto dopo 12 giornate giocate dal Bologna di mister Inzaghi, che ha collezionato 10 punti con 2 vittorie, quattro pareggi e 6 sconfitte. Vediamo insieme, ruolo per ruolo, i giocatori utilizzati dal mister fantacalcisticamente parlando. Per ogni ruolo inseriremo tre categorie che ci permetteranno di capire l’affidabilità a livello fantacalcistico: semaforo ”verde” per i giocatori di cui ci si può fidare “ad occhi chiusi” e che hanno ben figurato, semaforo giallo per chi è stato una sorpresa positiva o negativa, mentre il semaforo rosso è per tutti quei profili che vanno lasciati perdere. Pronti, via, partiamo!


BOLOGNA, PORTA E DIFESA

Per il ruolo di estremo difensore, in Campionato Mister Inzaghi non ha avuto dubbi schierando sempre nelle 12 partite giocate Skorupski, con l’estremo difensore che non ha neanche demeritato avendo una media voto di 6,12, una delle migliori della serie A e chiudendo gli spazi da titolare a Da Costa e Santurro che non hanno mai visto il campo.

Nel ruolo di difensore centrale impostato nella difesa a 4 di Inzaghi si sono alternati diversi giocatori nelle prime 12 giornate di campionato. Sempre presente, o quasi, con le sue 10 apparizioni è Danilo, con l’ex difensore dell’Udinese che non è riuscito a trovare però la via del gol, a differenza del suo compagno Calabresi, che è andato a segno contro il Torino nonostante le “sole” 8 presenze. Una presenza in meno, 7, per gli altri due centrali Helander e Gonzalez, mentre De Maio è stato utilizzato solo 5 volte dall’inizio del campionato. Calabresi, unico andato a segno, è anche il difensore centrale del Bologna con la media voto più alta (5,75).

Sugli esterni difensivi spiccano le due reti messe a segno da Mbaye che ha giocato solo 6 volte, rispetto alle 7 presenze di Mattiello, con un gol all’attivo, e alle 8 apparizioni di Dicks, che ha però una media voto (5.43) peggiore rispetto agli altri esterni di difesa. Chiudono il reparto difensivo Paz, con una sola presenza, e Corbo, ancora a zero.

SEMAFORO VERDE:  Skorpuski – Danilo – Calabresi – Mbaye

SEMAFORO GIALLO: Mattiello – Helander – Gonzalez – Dicks

SEMAFORO ROSSO: Da Costa – Santurro – De Maio – Paz – Corbo


BOLOGNA, IL CENTROCAMPO

Dzemaili rappresenta il giocatore stakanovista del centrocampo del Bologna di Inzaghi con 11 presenze su 12 giornate giocate, ma non ha ancora portato nessun bonus ai suoi fantapossessori. Più staccati, in termini di presenza in campo, gli altri centrocampisti della rosa dei felsinei con il giovane Svanberg, tra i migliori per media voto (5.87) e Poli che hanno visto il campo 8 volte a testa, mentre Pulgar, reduce anche dalle 3 giornate di squalifica, ha portato a casa 7 gettoni di presenza al pari dell’esterno Krejci, una in più rispetto all’altro centrocampista centrale Nagy. Chiudono il reparto Donsah e Valencia, ancora senza apparizioni all’attivo.

SEMAFORO VERDE: Dzemaili – Poli – Svanberg

SEMAFORO GIALLO: Pulgar – Krejci

SEMAFORO ROSSO: Nagy – Donsah – Valencia


ATTACCANTI: TREQUARTI e ATTACCO

La sorpresa positiva del reparto avanzato del Bologna di Inzaghi in questa prima parte di campionato si chiama Santander, autore di 4  gol nelle 10 partite giocate dall’attaccante. Secondo miglior marcatore e secondo per presenze in attacco è Orsolini con 2 gol segnati in 9 apparizioni nonostante non sia un titolare fisso. Le delusioni del reparto avanzato arrivano da due giocatori che avrebbero dovuto fare bene e che invece, oltre a vedersi poco, non hanno ancora trovato la via della rete. Stiamo parlando di Falcinelli, con 7 presenze, e Destro con 3 presenze. 5 le apparizioni per Palacio, reduce da diversi infortuni, ma con un gol all’attivo. Chiude il reparto con 5 presenze all’attivo il giovane Okwonkwo che, però, non ha trovato nessun gol per il momento.

SEMAFORO VERDE: Santander – Orsolini

SEMAFORO GIALLO: Palacio

SEMAFORO ROSSO: Falcinelli – Destro – Okwonkwo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy