Bologna, dubbi e consigli al Fantacalcio? Rispondono gli Esperti

Bologna, dubbi e consigli al Fantacalcio? Rispondono gli Esperti

Tante le domande dei fantallenatori sul Bologna di Donadoni, facciamo il punto della situazione rispondendo ai vostri dubbi più frequenti.

di Andrea Parente

Nella sosta delle nazionali spesso nelle varie leghe private si apre la finestra del mercato di riparazione. Tanti i vostri dubbi e le richieste di consigli fantacalcistici, squadra per squadra. Dal cuore del forum Gruppo Esperti, i topic squadra, la redazione di Fantamagazine ha selezionato le risposte alle domande più frequenti. Andiamo ad analizzare, dunque, tutti i principali dubbi al fantacalcio legati al Bologna di Roberto Donadoni.

PORTA: Mirante tornerà titolare?

Mirante dovrebbe essere convocabile dopo la sosta, ma il suo recupero è ormai imminente. Nonostante le ottime prestazioni di Da Costa, non c’è alcun motivo per cui un portiere del suo calibro perda il posto, a meno che non faccia 3-4 brutte prestazioni di fila. Si prospetta la gerarchia di inizio stagione: Mirante titolare, Da Costa vice. Gomis sarà rilegato a 3° portiere.

DIFESA: Maietta quando rientra? Avendo Krafth, devo prendere Torosidis per avere un voto certo? Gastaldello perderà il posto?

Maietta tornerà per i primi di Dicembre; nonostante stia facendo meglio del suo compagno di reparto (Gastaldello), è un difensore molto fragile fisicamente; il consiglio è quello di affiancargli Helander, il quale ha scalzato Oikonomou come vice-Maietta.
– Partendo dal presupposto che tutti i terzini stanno rendendo poco e male, gli esterni titolari sono Krafth e Masina, con Torosidis primo cambio di entrambi (può giocare sia a destra che a sinistra). Dato che Mbaye non ha per niente convinto, conviene affiancare proprio Torosidis ad un Krafth o un Masina, per avere un voto certo.
– Nonostante i due 3,5 di fila rimediati in casa, Gastaldello non rischia il posto: noi Esperti siamo convinti che, al ritorno dalla sosta, il capitano del Bologna possa tornare un buon difensore da modificatore in casa, stando attenti a schierarlo anche in trasferta (dove il Bologna ha più difficoltà ad imporre il proprio gioco).

CENTROCAMPO: Qual è il centrocampo titolare? Donsah da accantonare? Che fare con Viviani? Verdi quando torna? Posso contare su Krejci?

– Il centrocampo che ha giocato di più in questo inizio di stagione è Dzemaili-Nagy-Taider. Contro la Roma, però, Donadoni ha provato Viviani regista per tutti i 90 minuti. A causa sia della attuale mancanza della qualità di un infortunato Verdi, che della troppa staticità del centrocampo, Donadoni potrebbe affidare la cabina di regia proprio a Viviani; rimane, però, in serrato ballottaggio con Nagy, con quest’ultimo favorito. Qualora Viviani vincesse il ballottaggio, allora sarebbe Taider a rischiare il posto da titolare, con Nagy al suo posto.
– Donadoni ha dimostrato che difficilmente si priva di Dzemaili a destra; ecco perchè Donsah è stato relegato a riserva. Due sole presenze per lui fin qui; un dato poco rassicurante. Se la propria squadra necessita di titolari, è giunto il momento di tagliarlo.
Viviani potrebbe essere una piacevole sorpresa per il fantacalcio: è un giocatore che ha un’alta propensione al bonus da piazzato e, in più, è molto pericoloso con i piazzati diretti in porta. E’ il classico 4° slot da rendimento costante (alla Valdifiori dell’Empoli); ecco il perché del consiglio degli Esperti ad inizio stagione. E’ da considerarsi ancora come una scommessa (8° slot), ma gli Esperti confidano di un utilizzo sempre maggiore da qui a fine campionato. Se siete prudentemente coperti, è una scommessa che potrebbe dare molti frutti.
Verdi dovrebbe tornare per metà Gennaio. Il consiglio è quello di aspettarlo, dato che è un centrocampista ottimo per il fantacalcio (mv: 6.55; fm: 7.75; 4 gol e 1 assist). Ne varrà sicuramente la pena, dato che avrà a disposizione tutto il giorno di ritorno per confermarsi ad alti livelli.
Krejci potrebbe beneficiare dell’infortunio di Verdi: innanzitutto, diventa lui il principale esterno offensivo del reparto (Donadoni dovrebbe metterlo a destra, dove può accentrarsi e tirare), apportando qualche bonus in più di inizio stagione (dove ha deluso le aspettative). Secondo gli Esperti, era da prendere in considerazione un calo fisiologico per Ottobre, dato che ha disputato un Europeo ad alti livelli. Krejci è un giocatore che può fare sempre meglio da qui fino a fine stagione, migliorando il suo apporto di bonus; non avrebbe molto senso cederlo adesso.
– Una menzione la merita anche Di Francesco (listato centrocampista): con l’assenza di Verdi, è il primo cambio degli esterni, e potrebbe anche partire titolare in qualche partita. Ora è fermo ai box per un problema alla coscia, ma potrebbe rivelarsi utile da qui fino al mercato di riparazione di Febbraio (dove, poi, sarà da rivalutare a causa del ritorno di Verdi).

ATTACCO: Che fare con Destro? Chi è il suo vice? Conviene puntare su Sadiq come 6° slot?

Destro ha dimostrato di poter avere una media gol importante quest’anno: nonostante la precaria condizione fisica di inizio stagione, ha fatto 3 gol in 7 presenze, con una mv di 6.14 e una fm di 7.43. Non è il classico attaccante da 5, ed è facile da gestire, schierandolo soprattutto in casa (dove ha un’alta % di bonus pesante). Dopo la sosta ci saranno Palermo-Atalanta-Udinese-Empoli-Pescara-Milan, ed è l’occasione giusta per Destro per tornare a segnare, soprattutto perchè in 4 di queste 6 partite si giocherà in casa (fattore determinante per lo score realizzativo della punta). Gli Esperti sono ancora convinti che possa arrivare tranquillamente a 15 gol, anche perché la qualità del Bologna è molto migliorata e ciò può solo fare bene alla punta che beneficerà dei palloni che gli arriveranno. Se lo avete in rosa, non svalutatelo (ha ancora valore!); se riuscite a prenderlo in uno scambio favorevole, non esitate ad accaparrarvelo!
– In questo inizio di stagione ci sono stati 2 vice-Destro: Floccari e Sadiq. Mentre il primo è un giocatore a fine carriera (inutile per il fantacalcio), il secondo ha dimostrato tanta voglia di mettersi in mostra, finendo con l’essere il migliore dei suoi nella brutta sconfitta contro la Roma (3-0). Sadiq ha dimostrato alla Roma di avere un rapporto gol/minuti molto importante, e gli Esperti sono convinti che possa ripetersi anche con il Bologna. Sadiq è diventato a tutti gli effetti il vice di Destro.
– Partendo dal presupposto che Destro non garantisce una certa continuità fisica, Sadiq è da considerarsi un buon 6° slot (soprattutto nelle Leghe numerose); inoltre, può anche fare bene da subentrante. Ciò induce a ritenere il giocatore in questione un 6° slot scommessa, che, però, abbia la possibilità sia di portare il voto, sia qualche bonus (considerando che, inevitabilmente, possa subentrare in un momento della partita in cui le squadre sono lunghe).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy