Biglia: titolare, capitano e sempre più leader

Biglia: titolare, capitano e sempre più leader

Il playmaker della Lazio può essere un gran colpo low-cost per il vostro centrocampo

di Francesco Spadano, @francespadano

Biglia: titolare indiscusso e sempre più leader

Il 29enne regista argentino Lucas Rodrigo Biglia, dopo la Copa America è pronto per vivere una stagione da assoluto protagonista del mondo laziale. L’ultima stagione è stata di altissimo livello tanto da conquistare da subito le chiavi del centrocampo biancoceleste e la fiducia incondizionata di Pioli. El Principito è un giocatore di tecnica eccelsa e cervello veloce con una notevole esperienza internazionale, infatti ha registrato 59 presenze tra Champions ed Europa League e 35 presenze in nazionale argentina. Queste sue qualità e il suo carisma da leader saranno molto utili per la Lazio anche nel difficile cammino europeo. Pioli, dovendo scegliere il nuovo capitano laziale dopo l’addio di Mauri, ha tenuto conto delle qualità sopraelencate e ha nominato proprio Biglia come capitano della Lazio nella stagione 2015-2016. La fascia di capitano non è una novità per Biglia, infatti, nell’Anderlecht fu capitano in maniera quasi esclusiva per quattro delle sette stagioni giocate nel campionato belga.

Come sarà la sua stagione? Lo prendiamo al Fantacalcio?

Biglia-LazioLa stagione 2014-2015 a livello di fantacalcio è da considerarsi molta buono specie per chi ha puntato sul biondo argentino spendendo pochi crediti, infatti, Biglia ha terminato la stagione con una media voto di 6,31 e una fantamedia di 6,46. Il profilo del regista, nato a Mercedes, è sicuramente uno di quelli che passa, inizialmente, inosservato in fase d’asta per via della sua scarsa propensione al gol (22 reti totali in 443 partite ufficiali) e del ruolo che lo espone a tanti possibili malus (6 ammonizioni nel 2014-2015). In realtà Biglia è stato un punto fermo della Lazio giocando 27 partite per un totale di 2452 minuti nelle quali ha realizzato 3 reti (1 su rigore, 1 su punizione e 1 su azione). Purtroppo alcuni infortuni durante la stagione hanno intaccato le statistiche del regista di Pioli che era e sarà comunque un titolare indiscusso della Lazio. Pensiamo che la nuova stagione possa essere quella della consacrazione di Lucas Biglia nel campionato italiano, con la possibilità di migliorare il suo score realizzativo, visto che non sono poche le volte in cui “ruba” il posto di Candreva nel calciare le punizioni, specie quelle attorno ai 20-22 metri, ed essendo il vice rigorista. A livello di presenze molto probabilmente non sarà uno di quei centrocampisti che garantiscono le ideali 38 presenze perché per via del turnover e per qualche lieve infortunio qualche gara la dovrà, purtroppo, saltare. Ci sentiamo comunque di consigliare Biglia come 4°-5° slot in leghe numerose (8-10 partecipanti) e come 6°-7° slot in quelle numericamente più piccole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy