Bakayoko si prende il Milan: da riserva a (quasi) titolarissimo

Bakayoko si prende il Milan: da riserva a (quasi) titolarissimo

Il centrocampista francese, a causa degli infortuni occorsi a Biglia e Bonaventura, troverà parecchio spazio da qui a gennaio al fianco di Kessié

di Ciro Brancone, @_Cb_official_

Non era affatto iniziata bene l’avventura di Tiemoué Bakayoko al Milan quando lo scorso agosto, in occasione dalla gara contro il Napoli, subentrò al posto di Biglia al San Paolo fornendo una prestazione incolore che risultò decisiva ai fini della sconfitta dei rossoneri. Nelle successive gare non si sono avuti veri e propri exploit, anzi: sia da regista sia da mezzala ha sempre faticato, anche contro il modesto Dudelange, tanto da indurre dirigenza e tifosi a mettere in dubbio la sua eventuale permanenza in Serie A già a gennaio, complice le cifre molto onerose che si dovranno sborsare per il riscatto del cartellino (circa 35 milioni di euro). Gli infortuni di Biglia e Bonaventura hanno, di fatto, costretto Gattuso a puntare con decisione sul francese che, a parte un errore col Genoa che è costato il gol del momentaneo pari dei rossoblù, al fianco di Kessié, nel 4-4-2, ha fatto intravedere tutte le sue qualità.

MILAN, BAKAYOKO: STATISTICHE DA RECORD

Il rendimento di Bakayoko è notevolmente aumentato: la Gazzetta dello Sport ha pensato bene di mettere in risalto le statistiche positive delle ultime tre partite, tutte giocate da titolare con la maglia del Milan. I numeri sono piuttosto interessanti: è il rossonero che ha effettuato più contrasti, sette, e che ha completato più dribbling, sei. Ha vinto ben ventisei duelli con gli avversari, di cui otto in gioco aereo. Tra i rossoneri è anche il giocatore di movimento che ha recuperato più palloni, ventiquattro. Il tutto favorito anche dai moduli impostati da Gattuso: nel centrocampo a due (in un 4-4-2 o in un 3-4-3) sembra rendere molto meglio rispetto all’utilizzatissimo centrocampo a tre.

MILAN, BAKAYOKO: COSA CAMBIA AL FANTACALCIO

Al fantacalcio, per lo meno fino a gennaio, quando i rossoneri dovrebbero intervenire sul mercato con un paio di profili per rinforzare il centrocampo, la sua appetibilità aumenta notevolmente: partito come riserva, sarà da considerare un titolarissimo per le prossime sette partite, considerando che di fatto non vi sono alternative all’altezza. Se lo avete preso nelle precedenti aste potete continuare a puntarci, per le prossime settimane, soprattutto in ottica voto, e per lo stesso motivo potete prenderlo nelle aste di riparazione novembrine per puntellare il vostro reparto. A parte Lazio e Fiorentina, gli impegni dei rossoneri non saranno insormontabili: un motivo in più per puntare su Bakayoko, che sta salendo di rendimento e che deve assolutamente migliorare la scarsa Fantamedia di 5,66. Ma le premesse per poterlo fare ci sono tutte…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy