Atalanta-Emiliano Rigoni: c’è la firma, con un anno di ritardo!

Atalanta-Emiliano Rigoni: c’è la firma, con un anno di ritardo!

Gasperini accontentato: dallo Zenit arriva il talento Emiliano Rigoni!

di Matteo Previderio

Le frasi di Gasperini a quanto pare sono davvero servite. Infatti, con una trattativa lampo, il Presidente Percassi regala al suo tecnico un colpo che, senza complicazioni, sarebbe potuto arrivare già la passata stagione. Direttamente dallo Zenit San Pietroburgo arriva l’argentino, classe 1993, Emiliano Rigoni. Sulla base di un prestito oneroso da un milione di euro con diritto di riscatto fissato a 15, l’Atalanta ingaggia un giocatore di assoluta qualità tecnica. Rigoni può ricoprire diversi ruoli in campo, sia come centrocampista che come uomo d’attacco. Nelle ultime stagioni, sia all’Independiente che allo Zenit, ha ricoperto il ruolo di attaccante esterno, essendo davvero abile nel giocare sia con il piede destro, che con il sinistro. Dunque, un’arma in più anche per i calci piazzati.

Queste le sue prime parole dopo l’arrivo a Bergamo: “Sono molto contento, spero sia una buona stagione per noi. Ho parlato con Papu Gomez prima di arrivare, mi ha detto che qui funziona tutto alla perfezione. Ho vissuto una buona esperienza con lo Zenit in Europa League e spero che ora potrò far meglio anche qui, in ambito internazionale e in campionato. Ho già avuto la possibilità anni fa di venire qui, alla fine è successo e sono molto contento”.

ATALANTA: I NUMERI E IL RUOLO DI RIGONI

Nell’unica stagione disputata nel Campionato russo, poche soddisfazioni per l’argentino che, a fine anno, colleziona 17 presenze – essendo arrivato dal mercato solo dopo la settima giornata – e appena 2 assist. Tutt’altra storia in Europa League invece, dove in 10 presenze, Emiliano ha collezionato ben 6 gol e 2 assist, arrendendosi agli ottavi di finale al Lipsia.

Nello scacchiere tattico del Gasp, il giocatore argentino, come detto in precedenza, può ricoprire molti ruoli. Elemento fondamentale in un tridente con Papu e Duvan, come alternativa ad Ilicic, come sostituto di Gomez, come giocatore alla Cristante, nel centrocampo al fianco di Freuler o De Roon. Dunque, le soluzioni in questo momento al tecnico non mancano e Rigoni potrà ritagliarsi un ruolo davvero importante nella Dea.

RIGONI AL FANTACALCIO

In attesa di sapere se sarà listato centrocampista o attaccante, possiamo senz’altro dire che i giocatori di qualità, specialmente nell’Atalanta, danno sempre il meglio di loro stessi – Ilicic insegna – ragion per cui, ci sentiamo di consigliare il 25enne argentino. Un periodo di ambientamento è lecito, ma tecnicamente i nerazzurri hanno pochi elementi alla sua altezza. Pensiamo che Gasperini possa puntare deciso su di lui, avendo espressamente richiesto il calciatore già l’anno scorso.

Sfruttate il fatto che alcuni vostri avversari potrebbero non conoscere a fondo le sue doti e magari, a un prezzo non elevato, potreste ritrovarvi un elemento di assoluta importanza per la vostra rosa. In leghe numerose può tranquillamente essere la sorpresa da 2° o 3° slot, mentre in leghe numericamente inferiori come 3°/4° slot può regalare grosse soddisfazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy