Juventus-Inter 5-4 (d.c.r.), la decide super-Buffon ai rigori!

Juventus-Inter 5-4 (d.c.r.), la decide super-Buffon ai rigori!

Dopo l’1-1 al 90′, è stato il portiere bianconero a rendersi protagonista dei calci di rigore e a regalare la vittoria ai suoi compagni.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Nell’umidissima Nanchino sono serviti i calci di rigori per porre fine al primo derby d’Italia della stagione, che nel tempo regolamentare si era chiuso sul risultato di 1-1 per Juventus e Inter.

Fino ai tiri dal dischetto si era vista una bella gara, con un tasso di agonismo elevato, dettato anche da bordo campo da i due tecnici Maurizio Sarri e Antonio Conte, e con discrete occasioni da ambo le parti, concretizzatesi però in soli due goal, uno per ogni tempo. Nella prima frazione di gioco era stata l’Inter a passare in vantaggio al 10′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dalla new entry Sensi e deviato in porta alle spalle di Szczesny dal neo-compagno De Ligt. Nella ripresa invece, il solito Cristiano Ronaldo ha messo la firma sulla sua prima punizione in maglia bianconera con la complicità della seppur leggera deviazione di Skriniar.

Dal dischetto poi, a fare la differenza è stato ancora una volta Gigi Buffon che, a dispetto dell’età, si è reso autore di ben tre parate ai danni di Ranocchia, Longo e Borja Valero, finendo così per neutralizzare gli errori di Rabiot e Bernardeschi.

JUVENTUS-INTER 5-4 dcr, IL TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny (46′ Buffon); De Sciglio, Bonucci (68′ Rugani), De Ligt (46′ Demiral), Cancelo; Rabiot, Pjanic (65′ Emre Can), Matuidi (78′ Muratore); Bernardeschi, Higuain (46′ Mandzukic), Ronaldo. Allenatore: Maurizio Sarri.

INTER (3-5-2): Handanovic (46′ Padelli); D’ambrosio, De Vrij (78′ Ranocchia), Skriniar (78′ Bastoni); Candreva (87’ Agoume), Gagliardini (78′ Joao Mario), Brozovic (78′ Borja Valero), Sensi (78′ Barella), Dalbert; Perisic (78′ Longo), Esposito (78′ Puscas). Allenatore: Antonio Conte.

MARCATORI: 10′ De Ligt (J, aut.), 68′ Cristiano Ronaldo (J).

SEQUENZA RIGORI: Ranocchia (PARATO) – Cancelo (GOAL) – Puscas (GOAL) – Cristiano Ronaldo (GOAL) – Longo (PARATO) – Emre Can (GOAL) – Joao Mario (GOAL) – Rabiot (FUORI) – Barella (GOAL) – Bernardeschi (TRAVERSA) – Borja Valero (PARATO) – Demiral (GOAL).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy