Pagelle Atalanta – Sampdoria 0-1: prima gioia blucerchiata per Tonelli – Voti Fantacalcio

Pagelle Atalanta – Sampdoria 0-1: prima gioia blucerchiata per Tonelli – Voti Fantacalcio

Primo gol con la maglia della Sampdoria del difensore ex Napoli che regala tre punti sul campo dei bergamaschi.

di Voti Fantamagazine

Una cinica Sampdoria espugna Bergamo grazie a Tonelli che al 74′ ,sugli sviluppi di un corner battuto da Ramirez, incorna di testa all’angolino.L’Atalanta gioca un buon primo tempo ma sbatte contro i pali. Ora la situazione in classifica si fa pesante per la compagine di mister Gasperini. La Samp invece sogna l’Europa.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Gollini 6.5 – Sfodera due ottime parate, una per tempo. Quella su Andersen davvero notevole. Incolpevole nel gol preso.

Toloi 6,5 – Controlla bene Quagliarella e si propone spesso in avanti, pericoloso nel finale con una bella conclusione respinta.

Palomino 6 – Fa buona guardia e presidia la zona centrale della difesa orobica.

Masiello 6 – La sua partita dura 23 minuti, esce per infortunio.

Hateboer 4,5 – Molto male l’esterno olandese. Ha la palla per sbloccare il match ma ci arriva scoordinatissimo e spedisce alto da due passi. Ritarda sempre tutte le giocate.

De Roon 5 – Meno preciso e mastino del solito. Perde alcuni palloni sanguinosi e soprattutto sta a guardare lo stacco vincente di Tonelli.

Pašalić 5,5 – Cerca la posizione migliore per incidere ma non sempre la trova. Offre sempre un aiuto ai compagni e non si risparmia mai.

Castagne 6,5 – Buona spinta e buone sovrapposizioni, sicuramente spicca al confronto del suo dirimpettaio sull’altra fascia.

Freuler 5,5 – Galleggia tra la posizione di trequartista e quella di centrale di centrocampo, non sempre gli riesce il passaggio giusto.

Zapata 6 – Fa reparto da solo, lotta, sgomita e tiene impegnata tutto il duo centrale doriano, ma non è nemmeno questa la giornata per sbloccarsi. Colpisce un palo clamoroso ad Audero battuto con un imperioso colpo di testa. E nel secondo tempo si attarda troppo al tiro solo davanti ad Audero facendosi murare da Murru.

Gomez 5,5 – Svaria su tutto il fronte d’attacco, cercando la giocata per sbloccare un match molto difficile. Sfortunato quando colpisce il palo alto esterno da posizione molto defilata. Non è il Papu che conosciamo.

Mancini 6 – Entra bene e cerca di limitare Defrel.

Ilicic 5,5 – Ci mette impegno ma la condizione è ancora deficitaria. Speriamo che la sosta ci restituisca lo sloveno.

Barrow 5 – Arruffone e molto confusionario, anche lui resta a guardare Tonelli sul calcio d’angolo decisivo.

Pagelle a cura di Alessandro Gennari

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Sampdoria

Audero 6 – Audace nelle uscite, mostra una grande sicurezza nei suoi mezzi tecnici giocando spesso il pallone coi piedi attirando a sé il pressing. Le squadre tirano presto i remi in barca – la partita si decide da piazzato – e non è mai sollecitato all’intervento decisivo, se non nel finale.

Bereszynski 6 – Bisogna mettere la sua partita su un bilancia: quando la palla circola è l’anello debole della squadra, diventa troppo facile da aggredire. Se invece si tratta solo di difendere fa il suo compito egregiamente e realizza delle ottime chiusure. Il tutto colma in una sufficienza piena.

Andersen 7 – Fa guardia su Zapata e si frappone col fisico alle incursioni dei bergamaschi. Il danese si avvicina con un gran colpo di testa al +3 nel primo tempo, ma ad opporsi arriva un super Gollini. Personalità a pacchi e presenza sontuosa.

Tonelli 7 – Fondamentale nelle letture, orchestra la linea difensiva a dovere guidando i posizionamenti dei compagni. Perde di lucidità nel secondo tempo, ma impatta sul match con una delle sue capocciate da calcio piazzato.

Murru 6,5 – Parte come copia opposta di Bereszynski: spinge volentieri, ma si posiziona spesso in modo scorretto in difesa. Nel secondo tempo cambia musica e azzecca tutte le scelte, su tutte una diagonale salva vita con Zapata a tu per tu con Audero.

Linetty 5,5 – Deconcentrato in alcuni frangenti della partita, altrena buoni spezzoni con sviste rivedibili. Apre le azioni, poi sparisce col pensiero nel rettangolo di gioco. Ricollega la spina solo quando si tratta di serrare i ranghi in difesa.

Ekdal 6 – Il primo a far ripartire le azioni con dei tocchi di prima. Occupa un compito delicato come primo riferimento davanti alla difesa, scherma e fa scorrere il pallone con grande naturalezza. Veterano.

Praet 5,5 – La grazie nel tocco di palla e la sua conduzione sono ammaglianti, è vero, ma non bastano ai blucerchiati per accelerare il possesso e graffiare la partita. In più rimedia un giallo per un intervento a 70 metri dalla porta su Gomez.

Caprari 5,5 – Gioca diversi palloni tra le linee e crea giusto qualche grana ai meccanismi difensivi atalantini, ma è troppo poco per farli barcollare. Mai decisivo e pochi palloni illuminanti.

Quagliarella 5,5 – Si piazza prevalentemente spalle alla porta per creare sponde ai compagni, ma difficilmente ne nascono occasioni. I soliti sprazzi di classe, quindi, non trovano mai il giusto spazio per colpire.

Defrel 6,5 – Tenta spesso la giocata d’astuzia e prova a bucare le “classiche” uscite preventive della Dea. In più si sacrifica aiutando i compagni in fase difensiva ed è molto battagliero in mezzo al campo. Senza dubbio il più pericoloso oggi tra gli uomini di Giampaolo.

Ramirez 5,5 – L’uruguagio tenta di aumentare i giri della squadra e coinvolge in primis Quagliarella, ma la partita non cambia ritmo, le squadre sono ai ferri corti. Ha il merito di realizzare l’assist per il match winner di Tonelli.

Kownacki s.v

Pagelle a cura di Riccardo Corsano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy