Milan, Gattuso: “Biglia non è disponibile anche se è convocato”

Milan, Gattuso: “Biglia non è disponibile anche se è convocato”

Il tecnico rossonero ha parlato alla stampa alla vigilia della trasferta a Firenze.

di Fabiola Graziano

Il successo ritrovato contro il Bologna non sarà sufficiente al Milan per rincorrere il quarto posto qualora non si abbia continuità di risultati, a iniziare dal big match in programma domani sera contro la Fiorentina dell’ex Montella. Lo sa bene Gennaro Gattuso, che in conferenza stampa ha ribadito la necessità di giocarsela con serenità.

LE PAROLE DI GATTUSO

Sugli indisponibili: “Biglia verrà con la squadra, ma non è a disposizione. Paquetà è giusto che si alleni lo stesso, anche se è squalificato. Anche Calhanoglu si è allenato bene durante la settimana”.

Su Piatek: “Nessun problema, probabilmente ha fatto troppi gol prima. La sua rabbia la deve mettere a disposizione della squadra. Periodi così sono normali per gli attaccanti. La priorità è vincere le partite”.

Sul momento delicato: “La cosa che mi dispiace di più è che sia passata sotto traccia la vittoria sul Bologna, perché si è parlato più dell’episodio di Bakayoko. Ho visto una squadra che si è allenata bene e ha fatto ciò che ho chiesto. Bisognerà tenere botta perché ci possono mettere in difficoltà. Il rammarico più grosso è che da gennaio fino a 20 giorni fa eravamo in zona Champions e poi abbiamo perso dei punti per strada. Ora pensiamo a rincorrere e vedremo dove arriveremo. Il rammarico è aver mancato l’occasione di dare l’accelerata giusta. Ce la metteremo tutta per fare bene in queste tre partite. Sicuramente c’è la voglia di giocarsela, con grande serenità”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy