Bologna, chance per Krejci da titolare. Possibile cambio modulo in vista

Bologna, chance per Krejci da titolare. Possibile cambio modulo in vista

A causa dell’infortunio occorso a Di Francesco toccherà al ceco giostrare sulla catena di sinistra. E se Donadoni decidesse di variare il modulo di gioco? Scopriamo insieme i possibili scenari al Fantacalcio

Commenta per primo!

Dopo aver pianificato il mercato estivo per disputare un campionato con il 4-2-3-1 come modulo principe, il lungo stop di Falletti nel ritiro pre-campionato – insieme all’esplosione di Palacio – hanno fatto virare Donadoni sul 4-3-3, continuando a seguire la strada tracciata nella scorsa stagione. Vediamo come cambia il Bologna al Fantacalcio con l’inserimento di Krejci dopo il recente stop ai danni di Di Francesco.

BOLOGNA: I COMPITI TATTICI DI KREJCI

L’infortunio di Di Francesco “costringe” Donadoni a rispolverare dalle proprie idee il 4-2-3-1, dato che Krejci ha dimostrato di preferire maggiormente arrivare sul fondo e crossare in mezzo piuttosto che rientrare per provare la conclusione a piede invertito (cosa che Di Francesco faceva alla perfezione, accentrandosi e scaricando in porta). Tutto ciò fa pensare che Donadoni proverà a costruire durante la sosta un sistema di gioco con una punta di peso che vada a nozze con i numerosi cross effettuati da Krejci dalla sinistra, ricordando che il ceco è un mancino a sinistra, quindi completamente “inoffensivo” per il bonus pesante.

BOLOGNA: COSA CAMBIA SENZA DI FRANCESCO

Senza Di Francesco (rimarrà fuori per almeno 2 mesi) il 4-3-3 risulterebbe ancora più sterile di quello visto osservato fino ad ora (nelle ultime 4 partite si contano il misero bottino di appena 2 gol su piazzato e 1 autogol). Non solo: con l’inserimento di Krejci verrebbe meno il fraseggio del tridente Di Francesco – Palacio – Verdi, il quale non dava punti di riferimento agli avversari, con Palacio bravo a svariare quasi da ”falso nueve” sul fronte offensivo e che arretrava il proprio raggio d’ azione per permettere gli inserimenti dei vari Poli e Donsah. Questi dati  e assiomi tattici inducono urgentemente mister Donadoni a trovare una soluzione alternativa, lavorando sul 4-2-3-1, nonostante un Falletti nuovamente in infermeria (lieve risentimento al bicipite femorale post-infortunio). Da monitorare anche il ruolo di Destro, che dovrebbe essere certamente più idoneo per tramutare in bonus i cross di Krejci e Verdi. Palacio, fin qui, ha dimostrato di saper svolgere con esperienza e arguzia tattica anche il ruolo di trequartista/seconda punta, a dispetto dell’età, muovendosi con i tempi giusti: la staffetta con Falletti nei mesi a venire potrebbe essere una buona soluzione offensiva oltre che un leitmotiv costante dei match disputati dal Bologna.

BOLOGNA: KREJCI AL FANTACALCIO

A causa della sua ‘‘limitatezza tattica” precedentemente descritta, al Fantacalcio Krejci è da collocare al 6° slot, con maggior possibilità di assist piuttosto che di gol (solo 1 in 35 presenze nella stagione 2016/2017). Sempre l’anno scorso, inoltre, il ceco ha tenuto una M.V. del 6 spaccato a fronte in una F.M. di 6,09, garantendo un voto di base quasi sempre sufficiente e mettendo a referto 7 assist, segno di una buona continuità sotto questo aspetto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy