Adem Ljajić – Scheda Estiva Fantacalcio

Adem Ljajić – Scheda Estiva Fantacalcio

Una stagione conclusa in doppia cifra all’ombra della Mole lancia il giovane talento serbo verso la Serie A 2017-2018: cosa potrà dare al fantacalcio?

Commenta per primo!

Adem Ljajić, sin dalla sua prima avventura “italiana” nel 2009, è stato un giocatore in grado di dividere e di far parlare di sé. Sebbene infatti sia stato molto spesso oggetto di critiche dovute alla sua condotta e alla sua discontinuità, il venticinquenne serbo ha saputo più volte mostrare a tutti giocate di una tecnica ed un eleganza da vero fuoriclasse. Dopo diverse stagioni trascorse tra Firenze, Roma e Milano, il Torino del suo connazionale Mihajlović decide di investire su di lui e metterlo al centro del proprio progetto tecnico per la stagione 2016-2017. All’ombra della Mole Ljajić ha trascorso così una delle sue migliori esperienze recenti, eguagliando il suo record di marcature tra Coppa e Campionato che risaliva alla stagione 2012-2013.

FANTASTATISTICHE 2016-2017


Presenze: 32

Gol: 10

Assist: 5

Media Voto: 6.3

Fantamedia: 7

Ammonizioni: 5

Espulsioni: 0


Trequartista sia centrale che di fascia, Ljajić è un giocatore dalle spiccate doti offensive, che fa del dribbling nello stretto e di un’ottima conclusione dalla media distanza i suoi maggiori punti di forza. La sua ultima stagione, nonostante i suoi consueti momenti di appannamento, si è conclusa con uno score decisamente positivo, con ben 10 gol messi a segno in campionato (di cui tre da palla inattiva) e altri 2 realizzati in Coppa. A questi vanno poi aggiunti ben 5 assist, che nel complesso hanno fatto di Ljajic un ottimo profilo per i fanta-allenatori che hanno avuto la possibilità di schierarlo da centrocampista.

STAGIONE 2017-2018: COSA ASPETTARCI?

Nella prossima stagione Ljajić è, per l’ennesima volta nella sua carriera, chiamato a dimostrare sul campo le sue doti e a confermare quanto di buono fatto nell’anno passato. Se come sembra dovesse rimanere a Torino, la sua duttilità tattica unita alle sue capacità tecniche, farebbero di lui un titolare pressochè inamovibile nello scacchiere di Mihajlović, mister che tra l’altro ha sempre dimostrato di apprezzare le qualità del talento suo connazionale. In questo panorama è ipotizzabile un utilizzo di Ljajić sia come ala nel tradizionale 4-3-3 dell’inizio della scorsa stagione, sia come trequartista nel 4-2-3-1 che probabilmente Mihajlović riproporrà nella Serie A 2017-2018 e che permette al giovane talento serbo di rimanere più a lungo nel vivo del gioco. Dal punto di vista fantacalcistico, quindi, ci sono tutti i presupposti perché Ljajić possa ripetere i numeri della stagione appena conclusa, ma molto dipenderà dal ruolo che la Gazzetta deciderà di assegnargli. Un suo possibile spostamento tra gli attaccanti potrebbe infatti intaccarne l’appetibilità al Fantacalcio, nonostante anche in questo ruolo il serbo è sicuramente un profilo da dover tenere in considerazione per le proprie aste.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy