Criscito annuncia il ritorno al Genoa, cosa aspettarsi al fantacalcio?

Criscito annuncia il ritorno al Genoa, cosa aspettarsi al fantacalcio?

Il terzino italiano torna in Serie A dopo 7 stagioni passate in Russia.

di Luca Furfaro

Ancora oggi, quando si pensa a Domenico Criscito, si pensa ad un giovane che forse non è riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale che si era intravisto quando ancora calcava in campi di Serie A. Forse perché la carriera del terzino ex Juventus e Genoa è stata piuttosto singolare se paragonata a quelle degli altri giocatori italiani. Ben 7 gli anni passati in Russia, a San Pietroburgo, allo Zenit, prima con Spalletti (l’allenatore che lo portò in Russia) e nel passato più recente con il neo C.T. Mancini. Anni che lo hanno allontanato dal nostro paese e soprattutto dalla nostra nazionale anche se a causa di vicende extra-calcistiche. Rimangono però 7 stagioni, che tra alti e bassi lo hanno comunque visto sempre presente nella rosa di una squadra che ormai da anni partecipa ogni stagione alle competizioni europee. Torna a Genova a ben 31 anni con un gran bagaglio di esperienze vissute in un campionato totalmente diverso dal nostro, pronto però a ricambiare l’affetto e il sostegno ricevuti quando era ancora un ragazzo in rampa di lancio, con la sua esperienza e le sue capacità da terzino.

COSA ASPETTARSI AL FANTACALCIO?

Criscito è un terzino sinistro piuttosto polivalente, abile in fase difensiva (sa anche giocare da centrale in una difesa a tre) ma altrettanto in fase offensiva grazie ad una buona progressione e una discreta capacità nel crossare. Porterà senza dubbio qualità ed esperienza al Genoa di mister Ballardini, che lo potrà usare principalmente sulla fascia sinistra nel 3-5-2 o all’evenienza anche come difensore nella difesa a 3. Difficile pronosticarne la titolarità e l’appetibilità al prossimo fantacalcio, ma si tratta senza alcun dubbio di un giocatore dal rendimento costante, che inoltre negli ultimi anni ha dimostrato un’ottima propensione al gol arrivando a segnarne ben 11 nelle ultime due stagioni. Sulla carta si tratta di un giocatore che saprà imporsi nello scacchiere dei rossoblù, candidandosi ad essere tra i migliori colpi low-cost che potrete fare durante la prossima asta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy