Pagelle Verona – Milan 0-1: un rigore di Piatek regala la vittoria al Milan, espulso Stepinski – Voti Fantacalcio

Pagelle Verona – Milan 0-1: un rigore di Piatek regala la vittoria al Milan, espulso Stepinski – Voti Fantacalcio

Il Milan batte con difficoltà un Verona in 10 grazie ad un rigore di Piatek.

di Voti Fantamagazine

In un Bentegodi incandescente il Milan soffre nonostante l’ uomo in più per 70 minuti, ma riesce a portare a casa i tre punti grazie ad un rigore di Piatek nel secondo tempo. Gara contratta dei rossoneri che non riescono a scalfire il fortino messo su da Juric dopo l’ espulsione di Stepinski, se non con un tiro dal dischetto dell’attaccante polacco che ritorna così al gol dopo un’astinenza che durava da maggio. Il Verona dimostra ancora di saper ben tenere il campo.
Condizionata dall’ espulsione del proprio attaccante dopo venti minuti la formazione di Juric ha comunque posto in essere una partita solida e convincente.

PAGELLE VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Verona

Silvestri 5,5 – Poco impegnato , nulla può sul rigore di Piatek. Sembra tutt’altro che irreprensibile sul gol del polacco stesso poi comunque annullato.

Rrahmani 6,5 – Il migliore della difesa, non perde mai Piatek se non in occasione del gol poi annullato dal Var. Il capitano del Kosovo è senza dubbio la guida della difesa scaligera.

Gunter 5,5 – Causa il rigore del vantaggio milanista con un intervento scomposto col braccio destro sulla conclusione di Calhanoglu. Fino a quel punto partita senza particolari affanni.

Kumbulla 6,5 – Partita attenta e senza affanni, sta dimostrando che nel campionato italiano può starci e anche bene .

Faraoni 6 – Prestazione condizionata dall’espulsione di Stepinski. Prima di allora , con compiti più offensivi, sembrava poter essere una spina nel fianco costante per la difesa milanista. Bravo comunque a sostenere sempre le poche azioni offensive degli scaligero e contenere gli esterni rossoneri.

Amrabat 6 – Normale amministrazione dalle parti dell’olandese , che si disimpegna bene anche in appoggio.

M. Veloso 6 – Partita autorevole e ordinata. Ha l’opportunità di fare crollare il Bentegodi al 97′, ma la sua punizione trova solo la barriera.

Lazovic 5,5 – Poche occasioni create, non sempre reattivo nel contropiede scaligero.

Verre 6,5 – Non premiata col gol una grande giocata al 27′ , si sacrifica come ” finta” punta tutta la partita disimpegnandosi in modo egregio nel fare salire la squadra, prendendo anche un palo clamoroso al 59′. Esce esausto al 66′.

Zaccagni 6 – Molto attivo nel primo tempo, si muove molto sulla trequarti attaccando gli spazi e cercando di non dare punti di riferimento alla difesa milanista, con alterni risultati.

Stepinski 4 – Rovina i piani dell’ allenatore guadagnandosi la doccia anticipata per un intervento sciagurato a gamba tesa su Musacchio dopo venti minuti. Peccato, perché l’ attacco scaligero fino a quel momento stava dialogando molto bene.

Pessina 5,5 – Entra in campo in una fase di contenimento perenne, soffre un po’ il ritmo e non riesce a incidere.

Tutino sv

Di Carmine sv

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Donnarumma 6 – Pochi pericoli per l’estremo difensore rossonero.

Romagnoli 6 – Dopo l’espulsione di Stepinski ha vita facile, puntuali le chiusure del capitano.

Musacchio 6 – Anche per lui vale lo stesso, quando chiamato in causa risponde sempre presente.

Calabria 5,5 – Gioca una signora partita, e per poco non beffa Silvestri con una gran conclusione al volo da fuori area nel secondo tempo. Sul finale di partita però si fa espellere per un fallo su Pessina giudicato al limite dell’area dopo l’intervento del VAR.

Rodriguez 5,5 – Ci si aspettava molto di più dallo svizzero, ma la svolta non arriva mai. Fa il suo e niente più (spesso sbagliando).

Kessie 5,5 – Solo qualche conclusione timida per l’ivoriano, che va a sbattere puntualmente sui giocatori del Verona, chiuso a riccio.

Chalanoglu 5,5 – Il turco si aggiunge alle insufficienze del centrocampo rossonero, che manovra in modo lentissimo, senza mai provare a saltare l’uomo.

Biglia 5,5 – Lento, lentissimo, colui che dovrebbe tenere le redini del centrocampo ci riesce a stento.

Paquetà 5 – Il brasiliano fa il brasiliano e nulla più. Begli agganci, buonissima gestione del pallone, ma in serie A serve anche altro.

Suso 5,5 – Lo spagnolo ci prova dalla distanza, alla sua maniera (rientrando sempre sul sinistro) ma le conclusioni che finiscono nello specchio sono davvero poche.

Piatek 6,5 – Appena assegnano il rigore al Milan si prende la palla e non la lascia fino al momento del tiro dal dischetto. Zittisce tutti mimando il gesto con il dito quando esulta. Riuscirà a tornare il bomber di un tempo?

Rebic 5,5 – Non un esordio da ricordare quello dell’attaccante croato, che non migliora il già flebile gioco del Milan.

A cura di Alessandro Rullo

 

 

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Attiva subito la tua squadra, il torneo generale inizia il 28 Settembre!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy