Pagelle Udinese – Cagliari 2-0: l’Udinese torna alla vittoria con Pussetto e Behrami, Cragno para un rigore a Lasagna – Voti Fantacalcio

Pagelle Udinese – Cagliari 2-0: l’Udinese torna alla vittoria con Pussetto e Behrami, Cragno para un rigore a Lasagna – Voti Fantacalcio

Pussetto e Behrami regalano la vittoria all’Udinese. Lasagna si fa parare un rigore da Cragno.

di Voti Fantamagazine

Dopo due pareggi scialbi con una fase offensiva prossima allo zero l’Udinese saluta il 2018 con una vittoria convincente. A farne le spese è un Cagliari frastornato che fatica a contenere l’atteggiamento propositivo dei padroni di casa. Da segnalare un’esplulsione per parte, entrambe per rosso diretto.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Udinese

Musso 6 – Pomeriggio quasi inoperoso per lui.

Opoku 7 – Dalle stalle alle stelle, il giovanissimo ghanese gioca una gara stupenda. Il primo gol nasce da un suo ottimo recupero su Farias.

Ekong 6 – Meno appariscente di Opoku, ma solido ed affidabile.

Nuytinck 5,5 – Forse l’unico a demeritare, in più di un’occasione si fa cogliere in castagna.

Larsen 7 – Il lancio per il gol di Pussetto è degno dei migliori registi. Si fa notare per un altro paio di giocate di grande livello.

Behrami 7 – Il veterano svizzero trova la rete numero due in maglia bianconera. Un gol che corona la solita prestazione a tutto campo.

Mandragora 5 – Rosso diretto nato da una sua ingenuità. Per sua fortuna l’errore non pesa sul risultato.

Fofana 7 – Spesso sbaglia per troppa irruenza o semplicemente perché i piedi son quelli che sono. Però quanto è importante per i bianconeri! Nel finale Cragno gli nega il gol.

D’Alessandro 6,5 – Fa tutto bene eccetto l’ultimo passaggio, ma sta comunque confermando la fiducia data da Nicola.

Pussetto 7,5 – Difficile descrivere la sua partita, servirebbero troppe parole. Provando a sintetizzare: segna la rete del vantaggio, recupera palla e conquista la punizione del rosso a Ceppitelli e serve il pallone del 2a0 a Behrami. Il tutto vincendo una marea di palloni alti.

Lasagna 5 – Il gol purtroppo non arriva e a rincarare la dose ci pensa il rigore sbagliato. La squadra prova in tutti i modi a farlo segnare, ma con scarso successo.

Balic 5 – Entra mollo in campo, un ingresso totalmente sbagliato.

Pezzella sv

A cura di Mauro Miani

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Cagliari

Cragno 7,5 – Primo tempo senza troppi pericoli, sul gol di Pussetto non può nulla. Forse potrebbe fare di più sul 2-0 di Berhami, ma si riscatta parando il rigore a Lasagna e con una super parata su Fofana poco prima del fischio finale.

Srna 5 – Non ci siamo, visibilmente in difficoltà in tutti i duelli, paga forse l’età e l’esperienza non lo aiuta. Non è abbastanza deciso sul corpo a corpo con Pussetto in occasione del primo gol. Faragò lo rileva al 75’.

Ceppitelli 5,5 – La difesa non va, e lui non riesce a farsene carico. Rimane il dubbio sul cartellino rosso ricevuto al 50’.

Romagna 5 – Arretrando troppo, con Ceppitelli che cerca invece il fuorigioco di Pussetto, è complice con Srna del gol dell’1-0. Su un suo appoggio corto, quasi regala una ripartenza che poteva costare il raddoppio dei bianconeri di Udine.

Pisacane 5,5 – Oggi terzino sinistro, insieme a Romagna quasi regala il raddoppio all’Udinese al 40’. Come tutta la retroguardia isolana partita da dimenticare.

Barella 5 – Ottima tecnica e grande dinamismo, tuttavia la squadra non gira e lui non riesce a dare la scossa, provocando il rigore che poteva portare il Cagliari sotto di 3 gol.

Bradaric 5 – Solita partita in sordina, cerca più che altro di dare equilibrio ai suoi, non riuscendo però ad arginare le sortite di Pussetto e Fofana.

Ioniță 5,5 – Buon primo tempo, dopo che i suoi tirano i remi in barca anche lui finisce nel baratro. Lo sostituisce Pajac per dare più corpo alla difesa dopo il rosso del suo compagno Ceppitelli.

Joao Pedro 5,5 – Sono rare le volte che il pallone arriva dalle sue parti, ma in ogni caso quelle poche palle che gioca le gestisce male e non riesce mai a partire in una delle sue proverbiali accelerazioni. Sua l’unica vera occasione della partita, ma il tiro finisce di poco alto.

Farias 5 – Non si vede praticamente mai, ma riesce comunque a farsi ammonire. Sau lo rileva al 64’.

Cerri 5,5 – Sempre solo e poco servito, solite sportellate. Dopo il 2-0 sparisce dal gioco.

Pajac 6 – Diligente, senza alcuna sbavatura.

Sau 6 – Si vede molto più del brasiliano, retrocede spesso a fraseggiare a centrocampo.

Faragò 6 – Si propone tanto per i pochi minuti giocati.

A cura di Claudio Podda

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy