Pagelle SPAL – Udinese 0-0: Lazzari il solito treno, stecca Lasagna – Voti Fantacalcio

Finisce con un pareggio la sfida salvezza al ”Mazza”, con le squadre di Nicola e Semplici che non si fanno male e si accontentano dello 0-0

di Voti Fantamagazine

Introduzione

PAGELLE SPAL

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Spal

Gomis 6.5 – Reattivo e sempre attento, il portiere spallino non si fa sorprendere né dalle conclusioni insidiose di De Paul, né dai tanti cross bianconeri.

Cionek 6.5 – Come tutto il reparto arretrato gioca una partita quasi perfetta in fase di copertura. Il polacco di origine brasiliana però non disdegna neanche accompagnare l’azione offensiva facendo da supporto a Lazzari.

Felipe 6.5 – Da centrale della difesa a tre in questo match gioca una delle sue migliori prestazioni di questa stagione. Attento per 90 minuti, va anche vicino al gol nel secondo tempo con un tiro dal limite che finsce poco sopra la traversa.

Bonifazi 6.5 – Continua il percorso di crescita del giovane difensore che, anche oggi, dimostra di star prendendo dimistichezza con la Serie A. Pussetto nel primo tempo non riesce mai a metterlo in difficoltà.

Lazzari 6.5 – Partita esemplare dell’esterno che sembra un treno inarrestabile. Per 65 minuti D’Alessandro non sa come fermarlo e non sono poche anche le sortite per vie centrali. Esce dal campo dopo aver messo male la caviglia in un contrasto di gioco.

Missiroli 6 – Meno brillante del solito, forse anche a causa dell’infortunio che non gli ha permesso di allenarsi con continuità in settimana, gioca comunque un buon match, senza grosse sbavature.

Schiattarella 5.5 – In fase di copertura sbaglia poco e niente, ma in qualità di regista da lui ci si aspetta una qualità maggiore nella scelta delle giocate.

Valoti 6 – Buona partita dell’ex Verona che si propone e aggredisce l’area avversaria con intensità, ma che troppo spesso è impreciso e sbaglia le scelte. Lascia il campo al 75′ per far spazio al giovane Dickmann.

Fares 6.5 – Seconda partita consecutiva ad alti livelli per l’esterno franco-algerino che spinge tantissimo e non si fa sorprendere in copertura. Anche oggi vicino al gol, ma la sfortuna sembra accompagnarlo.

Floccari 5 – Degli spallini è forse il peggiore in campo. A lui si chiedeva quel guizzo in più che sembrava avere nelle corde a quanto visto nei match scorsi, ma oggi finisce con il perdersi fra le maglie udinesi.

Petagna 6.5 – Il più in forma fra i suoi, anche più di Lazzari. La fame e la voglia le si vedono sin dai primi minuti. Permette alla squadra di salire, gioca palloni velenosissimi e va pure vicino al gol stampando una punizione dal limite sulla traversa.

Costa 6 – Sostituisce l’infortunato Lazzari e il mister cambia modulo e lo schiera terzino. Gioca un ottima mezzora di gioco, non disdegnando qualche sovrapposizione sulla sua fascia sinistra.

Dickmann 6 – Gioca 15 minuti contati: fa il suo senza commettere errori.

Paloschi s.v.

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Udinese

Musso 6 – Poche vere emozioni e quando la SPAL arriva al tiro deve sempre fare i conti con il gigante di San Nicolas.

Opoku 6,5 – Torna in campo dopo la partita con il Milan, decisa da un suo errore, ruvido e spesso al limite. Finchè non sbaglia ha ragione lui.

Ekong 6,5 – Tiene bene il duello fisico con Floccari e Petagna. Protagonista anche in fase offensiva dove impatta bene di testa, sugli sviluppi di un corner, non trovando però la porta.

Nuytinck 6,5 – Trova un Petagna molto inspirato sulla sua strada, ma è molto bravo a limitarlo.

Larsen 6 – In un ruolo a lui più congeniale si trova più a suo agio. Prova sicuramente sufficiente la sua.

Fofana 5,5 – Approccia bene alla partita, salvo poi sparire completamente dalla gara. Il ghanese non sembra trovarsi molto a suo agio negli schemi di Nicola.

Mandragora 5,5 – Poco brillante, non riesce mai a velocizzare la manovra.

De Paul 6,5 – Il migliore dei suoi, è sempre lui a creare le azioni pericolose e schierato come mezzala si danna pure in fase difensiva. Diffidato sarà costretto a saltare la gara casalinga con il Cagliari.

D’Alessandro 6 – Giocatore diligente, con in campo Lazzari limita spesso le giocate offensive. Nel finale prova a rendersi più intraprendente.

Pussetto 5 – Costretto ad arretrare per toccare palla, Bonifazi lo argina molto bene e l’argentino non trova mai la giocata.

Lasagna 5 – Giocare attaccante con Nicola deve essere un lavoro veramente duro, troppi pochi palloni per lui. In queste condizioni è difficile far bene per chiunque.

Barak s.v.

Pagelle a cura di Mauro Miani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy