Pagelle Spal – Chievo 0-0: pochi sussulti nel lunch match – Voti Fantacalcio

Pagelle Spal – Chievo 0-0: pochi sussulti nel lunch match – Voti Fantacalcio

Pari e patta al ”Mazza” nell’anticipo domenicale: Floccari e Pellissier i calciatori più pericolosi della partita

di Voti Fantamagazine

Il lunch-match tra Spal e Chievo termina 0-0. Una gara agonisticamente molto combattuta e con un paio di occasioni importanti. I padroni di casa sfiorano il colpaccio all’ultimo secondo, ma la conclusione di Floccari si stampa sulla traversa. Il Chievo al ”Mazza” ottiene il quinto risultato utile consecutivo.

PAGELLE SPAL

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Spal

Gomis 6,5 – Subito decisivo su Pellissier ad inizio gara. In generale una prestazione convincente dopo un inizio di stagione non all’altezza dello scorso anno.

Bonifazi 6,5 – Brilla la stella del giovane talento dell’Under 21. Gara ad alti livelli dell’ex Toro, soprattutto nel secondo tempo quando il Chievo, a parte la sfuriata iniziale, non crea grossi pericoli.

Vicari 6 – Nel primo tempo rimane a terra per un dolorissimo fastidio al gomito. Comanda bene la retroguardia biancazzurra.

Felipe 6 – Meno arcigno rispetto al solito, partita ordinata e concentrata dell’esperto centrale brasiliano.

Lazzari 7 – Salva sulla linea la conclusione di Pellissier, poi si mette in proprio ma mastica la conclusione. Supera quasi sempre il suo diretto avversario, è un treno sulla fascia destra.

MissiroliI 6 – Sfiora il goal nel primo tempo con un colpo di testa che termina a lato. Cala d’intensità nella ripresa.

Schiattarella 6,5 – Ottimo l’anticipo su Pellissier al quinto minuto. Ormai riciclato nel ruolo di regista, dà manforte alla manovra.

Kurtic 6,5 – Imprescindibile. Spina nel fianco per la retroguardia clivense, con i suoi inserimenti e i suoi dribbling. A volte è troppo egoista e cerca di mettersi esageratamente in proprio.

Fares 5,5 – Sorpreso da Leris che lo costringe spesso a rinculare in difesa, specialmente nel primo tempo. Meglio nella ripresa, ma è impreciso nell’ultimo passaggio.

Petagna 5,5 – Prestazione anonima dell’ex Atalanta che si mette in mostra solamente a fine prima frazione con una straripante azione personale.

Antenucci 5,5 – Gara al di sotto dei suoi ottimi standard, sono quattro le gare senza mettere il proprio nome sul tabellino dei marcatori.

Floccari 6,5 – Rispetto a Petagna ha il fuoco dentro. La traversa gli strozza in gola l’urlo del goal che avrebbe meritato per la prestazione fatta.

Paloschi 6 – Entra e quasi segna dopo pochi istanti, provvidenziale l’intervento in estirada di Bani.

Cionek S.V. – Mossa della disperazione di semplici per sfruttare le sue lunghe leve, fa densità ma senza costrutto.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 6 – Ordinaria amministrazione, mai seriamente impegnato, se non per qualche tiro da fuori che non lo impensierisce minimamente. Nell’unica occasione pericolosa in cui sembra ormai superato, la traversa para per lui.

Jaroszynski 6,5 – Buone chiusure e ottime ripartenze. Nel laboratorio tattico di Di Carlo, oggi, anche per la squalifica di De Paoli, la novità è lui. Si fa trovare pronto con un ottima partita lungo tutta la fascia.

Bani 6,5 – Precise chiusure, ben coadiuvato da due compagni di reparto non balla più di tanto e fa dormire sonni tranquilli al proprio estremo difensore.

Rossettini 6 – Veterano della linea tre, impartisce ordini. Copre le spalle ai suoi e con ottimo gioco di squadra protegge il reparto.

Barba 6,5 – E’ l’addetto alle “letture anticipate” e agli anticipi. Lo fa molto bene, prendendo anzitempo la palla alla due punte avversarie. Ottimo anche in fase di impostazione a dettare subito le ripartente in contropiede.

Hetemaj 5,5 – Tanti calci al centro del campo, ma poca lucidità davanti. Non capisce un’invenzione di Pellisier che lo avrebbe messo a tu per tu col portiere.

Radovanovic 6 – Solito ordine a centrocampo per il capitano. Solito lavoro invisibile sulla sua mattonella.

Leris 6 – Soffre forse un pò troppo in fase difensiva dove il suo anteposto Fares lo supera qualche volta di troppo, soprattutto nel finale quando la stanchezza si fa sentire. E’ un’ala offensiva, e si vede. Di Carlo gli chiede un lavoro che non sa ancora fare, ma è caparbio e non demerita.

Giaccherini 6 – Qualche lettura sbagliata, non da lui. Però c’è e detta sempre i tempi e il passaggio. Sta tornando in forma e dovrà essere un fattore per la salvezza del Chievo.

Meggiorini 5,5 – Lavoro di pressing e ripiegamenti tanto amati dagli allenatori, però come al solito mai vicino al gol o a un’azione pericolosa

Pellissier 6,5 – 67 minuti di quantità e qualità per l’intramontabile. Gli anni passano, ma la classe no. Vicinissimo alla zampata vincente con una magia delle sue, solo un incredibile recupero di Lazzari sulla linea gli nega la gioia del gol.

Stepinski 6 – Poche palle giocabili nella mezz’ora in cui è chiamato in causa, ma tanto sacrificio e impegno che fa salire la squadra.

Birsa 5 – Entra per cambiare la partita, per dare lo sprint quando tutti gli altri sono stanchi. Non fa nulla di tutto ciò, si fa notare solo quando l’arbitro gli sventola il giallo.

Kiyine s.v. – 15 minuti dove non compie azioni degne di menzione.

Pagelle a cura di Giorgio Giordano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy