Pagelle Spal – Cagliari 2-2: Pavoletti e Ionita rispondono a Petagna e Antenucci!

Pagelle Spal – Cagliari 2-2: Pavoletti e Ionita rispondono a Petagna e Antenucci!

La Spal illude i propri tifosi andando addirittura due gol sopra gli avversari che non demordono e la riaprono.

di Voti Fantamagazine

Partita pazza quella che nella 12a giornata va in scena al Paolo Mazza fra Spal e Cagliari. I padroni di casa trovano subito il vantaggio con Petagna costringendo gli ospiti ad inseguire per tutto il primo tempo, senza però riuscire a riaprirla. Nel secondo è ancora il Cagliari a spingere, ma la Spal trova il secondo vantaggio con Antenucci pensando di aver chiuso la partita. Ma i conti non si fanno senza l’oste e pochi minuti più tardi, prima con Pavoletti e poi con Ionita, il Cagliari la riprende costringendo le due squadre a dividersi la posta.

PAGELLE SPAL

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Spal

Gomis 6 – Sui due gol che subisce non può nulla e per il resto del match è poco impegnato, ma deve assolutamente rivedere la sua intesa con i tre centrali che non lo sentono mai chiamarsi il pallone.

Cionek 6 – Gioca una partita praticamente sontuosa formando una diga che sembra insuperabile, ma poi in occasione del 2-2 si lascia ingannare troppo facilmente da una finta che rovina quanto di buono fatto finora.

Vicari 6.5 – Dopo due brutte prestazioni per il centrale, ecco finalmente la riscossa. Tiene bene la linea dei tre difensori, ma soprattutto, finché in campo, Pavoletti non ha vita facile e tanto basta.

Felipe 6 – Buona prestazione per il centrale brasiliano che tiene bene botta sulle sortite avversarie. In una sola occasione rischia di farsi scappare Barella ed il conseguente fallo gli costa il giallo. Esce al 15′ del secondo tempo per problemi alla schiena.

Lazzari 7 – Non ci sono parole per descriverlo: è inaresstabile, tutti i pericoli vengono dai suoi piedi. I due gol sono frutto di una sua galoppata e seguente cross in mezzo,

Schiattarella 5.5 – Non sta bene e si vede. Evanescente ed impreciso come non siamo abituati a vederlo. Dopo il 2-2 del Cagliari cerca di dare la carica, ma non incide.

Valdifiori 6 – Prestazione un po’ sottotono per il centrocampista spallino che deve dividersi la cabina di regia con Schiattarella e questo sembra non permettergli di esprimersi al cento per cento. Lascia il campo per Kurtic dopo appena dieci minuti di secondo tempo.

Missiroli 6.5 – Altra partita precisa e pulita del “Missile” che con i suoi inserimenti nel primo tempo mette in difficoltà la retroguardia rossoblu. Nel secondo s’inserisce meno, ma trova sempre i corridoi giusti per servire i compagni.

Fares 5 – Male, malissimo almeno fino al 90′. Se Pavoletti ha l’occasione di riaprire il match è perché lui si addormenta sul calcio piazzato. Per vedere la prima bella giocata bisogna aspettare il 91′ minuto quando stoppa un pallone impossibile che Kurtic non riesce a spingere in rete.

Antenucci 6.5 – Partita a due facce per il capitano. Il pallone con cui serve Lazzari in occasione del primo gol di Petagna ed il movimento che manda a farfalle Srna in occasione del suo gol sono state due giocate fondamentali, ma tra il primo ed il secondo gol non è sempre perfetto e perde qualche pallone di troppo. Nel complesso partita positiva.

Petagna 6.5 – Che sia in debito di ossigeno si vede anche dal fatto che non è sempre lucido e non riesce a far salire la squadra come invece sa fare di solito. Nonostante questo però trova prima il gol con un ottimo movimento – anche se il gol è fortunoso – e poi il lancio per Lazzari in occasione del gol di Antenucci.

Kurtic 6 – Gioca per 35 minuti dopo la lunga assenza, ma sembra non essersi mai fermato. Fino al 90′ non si contano tutti i suoi inserimenti, peccato però che spreca l’ultima occasione che ha la Spal per riportarsi in vantaggio.

Simic 6 – Il tecnico lo manda dentro minacciandolo “spaccarlo in due” qualora ricommettesse gli stessi errori della volta precedente e lui non commette gravi errori nonostante i due gol del Cagliari: le minacce funzionano.

Bonifazi 6 – Qualche spavento lo fa prendere quando rischia qualche leziosità, ma il ragazzo si farà e si vede.
Pagelle a cura di Giovanni Sichel

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Cagliari

Cragno 6 – Incolpevole sui gol, salva in angolo su Petagna da pochi metri nel primo tempo, per il resto non viene quasi mai impegnato.

Srna 5,5 – Qualche buon cross, non contrasta a dovere Antenucci sul gol. Lontano dal giocatore visto finora.

Ceppitelli 6 – Ordinato, a volte rischia qualcosa. Da comunque tanta sicurezza al proprio reparto.

Romagna 6,5 – Sfiora il pareggio al 35’ del primo tempo, dopo una mezz’ora di gioco attenta nonostante i suoi compagni siano sottotono. Continua fino a fine partita, una certezza nonostante la giovane età.

Padoin 5,5 – Non riesce a contenere Lazzari, nel primo gol e nel secondo. Ottima l’imbeccata per il pareggio di Ioniță.

Barella 6 – Inizia male per il baby capitano degli isolani, che si becca un’ammonizione per proteste. Si riprende nel secondo tempo, dove fa bene anche nel ruolo di regista dopo l’uscita di Bradaric.

Bradaric 5,5 – Buone trame ma niente più. Ci si aspetta più ordine ed una gestione del pallone più incisiva, che oggi ha lasciato a Barella, specie nel secondo tempo. Lascia il posto a Sau quando Maran decide di tentare l’impresa.

Ioniță 6,5 – Per 75’ senza infamia né lode, partita dozzinale da parte dell’ex Verona. Poi Padoin mette una palla che lo trova solo sul dischetto. Dribbling eccezionale e gol del pareggio. Macchia la partita al 94’ con un giallo su una pericolosa ripartenza di Antenucci a centrocampo.

Castro 5,5 – Come il suo capitano, il Pata inizia la partita nervosamente, prendendo anche lui un giallo per una spallata su Lazzari. Piano piano cresce, ma non incide mai. Esce per dare fiato al centrocampo attraverso l’ingresso di Dessena.

Joao Pedro 6 – Propositivo sul finale di primo tempo, ben contrastato dai difensori spallini. Riprende con piglio deciso il secondo tempo, così come tutto il Cagliari. A pareggio acquisito, stanco, lascia il posto a Faragò per ristabilire gli equilibri della squadra sarda.

Pavoletti 6,5 – Si muove bene, ci prova, ma nel primo tempo non basta, spedendo in curva una girata su bel cross di Srna. Serve il secondo gol della Spal per far svegliare veramente la squadra, che accorcia subito proprio con un suo colpo di testa.

Sau 6 – Dà vivacità alla manovra offensiva, con qualche buon colpo ed una buona gestione del pallone.

Faragò s.v.

Dessena s.v.

Pagelle a cura di Claudio Podda

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy