Pagelle Napoli – Chievo 0-0: Insigne sciupone, sicurezza Sorrentino – Voti Fantacalcio

Pagelle Napoli – Chievo 0-0: Insigne sciupone, sicurezza Sorrentino – Voti Fantacalcio

Pari e patta al ”San Paolo” tra Napoli e Chievo: i padroni di casa, nonostante una grande quantità di occasioni, non concretizzano e restano al palo, gettando al vento due punti pesanti

di Voti Fantamagazine

Il “nuovo vecchio” Chievo di Domenico Di Carlo rallenta la rincorsa alla Juventus del Napoli di Carlo Ancelotti. Nonostante una settimana non propriamente facile date le polemiche tra società e l’ex allenatore Ventura, al neomister Di Carlo riesce l’impresa di bloccare il Napoli sul pareggio in trasferta tornando al vecchio e conosciuto modulo con il trequartista e due punte e mettendo in campo una prestazione ordinata difensivamente con anche qualche, seppur rara, sortita offensiva alquanto pericolosa. Il Napoli non è oggi riuscito a sfondare il muro gialloblù, complice anche la sfortuna dati i 2 pali colpiti da Koulibaly e Insigne, con il folletto di Frattamaggiore che a inizio secondo tempo ha fallito la più ghiotta delle occasioni calciando a lato solo davanti a Sorrentino.

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Napoli

Karnezis 6 – Attento nelle poche volte in cui è stato impegnato dai clivensi

Malcuit 6 – Prestazione attenta e senza sbavature, ma senza rubare l’occhio come in altre occasioni.

Albiol 6 – Prestazione ordinata del centrale spagnolo.

Koulibaly 5,5 – Qualche distrazione di troppo del gigante senegalese oggi non il solito difensore dominante che a Napoli si sono abituati a vedere negli ultimi anni nonostante il palo colpito nel secondo tempo e che avrebbe potuto regalare il successo ai suoi.

Hysaj 5,5 – Uno dei calciatori più in difficoltà e criticati in questa stagione nel passaggio dalla gestione Sarri a quella Ancelotti. Anche oggi una prestazione anonima del terzino, anche se con l’attenuante di essere stato schierato a sinistra, una posizione che l’albanese può ricoprire, ma che non è il suo ruolo naturale, si vede.

Callejon 5,5 – Come al solito tanta, tantissima corsa per lo spagnolo, ma molta imprecisione e non la stessa qualità che è solito mettere nelle giocate.

Diawara 6 – A Napoli si è parlato molto di lui durante questa sosta date le lamentele del suo procuratore per lo scarso minutaggio riservato al suo assistito in questa prima parte di stagione. Mister Ancelotti oggi gli ha regalato un’opportunità e il giovane guineano ha risposto con una prestazione disciplinata e tatticamente ordinata, in una parola: sufficiente.

Zielinski 6 – Partita sufficiente, ma nulla più. Il polacco anche oggi è apparso lontano dagli standard di rendimento che a Napoli si aspettano da lui.

Ounas 5.5 – Schierato a sorpresa come quarto di centrocampo a sinistra l’algerino ha mostrato voglia di fare ma anche tanta confusione e imprecisione.

Mertens 5,5 – Tanto movimento e poco altro per il folletto belga che forse ha risentito delle fatiche con la nazionale e del colpo subito in settimana in allenamento che ne potrebbe aver minato la forma fisica.

Insigne 5,5 – Non il solito leader in campo, non pienamente coinvolto nel vivo del gioco nonostante il palo colpito nel secondo tempo e che avrebbe potuto regalare i 3 punti ai suoi. Incredibile l’occasione divorata dal talento di Frattamaggiore a inizio secondo tempo, probabilmente Lorenzo pensava di essere in fuorigioco tirando senza troppa convinzione da solo davanti a Sorrentino.

Milik 5 – Entrato nel secondo tempo per dare peso all’attacco azzurro, ma missione decisamente fallita. Non solo non è mai entrato nel vivo del gioco, ma anche oggi il polacco è apparso un corpo estraneo alla squadra.

Allan 6 – Entrato nel secondo tempo ha mostrato la sua solita grinta e il solito atletismo.

Mario Rui 5,5 – Entrato nel secondo tempo al posto di Hysaj, ma la musica non è cambiata.

Pagelle a cura di Francesco Sperlì

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 7 – Risponde presente con sicurezza e autorevolezza, come alla fine del primo tempo su un contropiede 4 vs 2, o nella ripresa piu volte su Insigne o Mertens. Sempre efficace nel piccolo assedio finale, mantenendo inviolata la porta in una delle partite più ostiche della stagione.

De Paoli 6,5 – Gran diagonale al 23’ e ottimi movimenti durante tutto il match per il terzino under 21. Meno presente, forse, di altre volte in zona offensiva, ma sempre puntuale, organizzato e efficace dietro.

Rossettini 7 – Gran bel match dell’ex Cagliari. Chiude e dirige i suoi compagni dall’alto della sua esperienza, neutralizza piu volte il piccolo duo avversario che avrebbe potuto soffrire in velocità, ma così non è stato. Caparbio e sapiente.

Bani 6,5 – Aiuta e si fa aiutare dal compagno di reparto col quale confeziona un’ottima prova difensiva.

Barba 6 – Uomo tuttofare di questo Chievo di inizio stagione, spostato per l’ennesima volta in fascia, svolge diligentemente il compitino difensivo senza mai soffrire particolarmente la spinta avversaria. Nullo in fase offensiva, ma ovviamente non era questa la partita per farsi vedere nell’altra metà campo.

Hetemaj 6 – Lotta e imposta come ai bei tempi, non perde un centimetro e quando viene superato ricorre al fallo tattico con intelligenza. Gara di sacrificio ben sviluppata.

Radovanovic 6 – Ordinaria amministrazione per il capitano, non naufraga nei momenti di tempesta, né si esalta nei momenti di sereno, ma lui c’è sempre e la pagnotta la porta sempre a casa.

Obi 6,5 – Rischioso al 25’ con intervento al limite del rigore, irruento altre volte, ma si ferma sempre un attimino prima di oltrepassare l’immaginaria linea della scorrettezza. Il più pericoloso dei suoi dall’altro lato del campo con una gran botta al volo nel secondo tempo alla quale solo un grande intervento di Karnezis nega miglior sorte. Esce al 65’ stremato dopo aver dato tutto. Tuttocampista.

Birsa 5,5 – Illuminante con una gran palla al 10’, poi a corrente alternata come più volte ci ha abituato quest’anno. La salvezza passa dai suoi piedi e dai suoi momenti di Blackout che purtroppo ultimamente sono più che soventi.

Meggiorini 5,5 – Esce per crampi dovuti alla tanta corsa, forse non era la partita adatta per le occasioni da Gol, però almeno ci mette la presenza e rinnova la sua candidatura per una maglia da titolare per il proseguo della stagione.

Pellissier 5,5 – Sacrifici tanti, palloni giocabili pochi. Lo smalto non è più quello dei bei tempi, la partita non lo aiuta neppure, ne scaturiscono 60 minuti di passione per la “Pelliccia”.

Clyine 6,5 – 30 minuti di corsa, irruenza e giocate che danno respiro al Chievo durante l’”assedio” del Napoli. Utile.

Stepinski 6 – 25 minuti al centro dell’attacco a fare quello che ormai è abituato a fare da un anno: sgomitate, appoggi e tanto tanto lavoro sporco e oscuro.

Cacciatore 6 – 17’ piu recupero, pochi per valutarlo, ma da carisma e organizzazione nei minuti di difesa finale

Pagelle a cura di Giorgio Giordano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy