Pagelle Lazio – Milan 1-1: Correa risponde a Kessie! – Voti Fantacalcio

Pagelle Lazio – Milan 1-1: Correa risponde a Kessie! – Voti Fantacalcio

Il gol del centrocampista biancoceleste arriva nel recupero del secondo tempo e toglie una preziosa vittoria ai rossoneri.

di Voti Fantamagazine
Milan, emergenza in difesa: arretra Kessiè?

All’Olimpico va in onda un match di alta classifica tra gli uomini di Inzaghi e quelli di Gattuso decimati dai vari infortuni. Nella prima frazione è la Lazio a gestire, ma del Milan l’occasione più ghiotta con il palo di Calhanoglu. Nella ripresa parte forte il diavolo che va vicino al vantaggio con Borini, poi è Kessiè a trovare il vantaggio con la deviazione decisiva di Wallace. I biancocelesti agguantano il pari in pieno recupero con la rete di Correa.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 6,5 – Superlativo il suo intervento sulla botta sicura da dentro l’area di Calhanoglu. Si ripete nella ripresa su una conclusione velenosa di Borini. Non può nulla sul goal.

Acerbi 6,5 – Bravo nel giocare dì anticipo, sempre attento e ordinato.

Wallace 6 – Partita tutto sommato ordinata che rischia di lievitare quando con un colpo di testa da pochi metri sfiora il goal dell’1-0. È poi sfortunato quando il suo tocco beffa Strakosha.

Radu 5,5 – Solita gara ruvida, quando Suso lo punta va in difficoltà, gioca quindi più vicino allo spagnolo non concedendogli molto spazio. Si perde l’inserimento di Calabria nell’azione che porta al vantaggio del Milan.

Marusic 6 – Parte bene sulla fascia destra pressando e offrendo un buon traversone che Immobile non concretizza. Nella ripresa va a intermittenza, come spesso in questa stagione.

Parolo 6,5 – Molto propositivo fin dalle prime battute, ottimi i suoi inserimenti a centro area. Pericoloso nel finale di primo tempo con un buon tiro a giro. Per distacco il migliore dei suoi.

Badelj 5,5 – Una conclusione sporca che non può impensierire Donnarumma dopo 15 minuti. Troppe imprecisioni in fase di impostazione.

Milinkovic-Savic 6 – Vuole uscire dal periodo buio e lo dimostra partecipando costantemente sia in fase offensiva che difensiva. Trova il goal ma quando chiama l’uno due a Immobile il suo compagno è in offside. Nel secondo tempo si vede meno, ma la sua gara è positiva questa volta.

Lulic 6 – Partita di sostanza senza particolari spunti. Ma il suo apporto non manca mai.

Luis Alberto 5,5 – Svaria su tutta la trequarti, qualche buona imbucata per i compagni ma a poco a poco evapora dal match fino a quando Inzaghi lo richiama in panchina.

Immobile 5,5 – Fa tanto movimento ma fatica a liberarsi dalle maglie rossonere.

Correa 6,5 – Partita da chi l’ha visto fino al minuto 93, controllo e tiro con cui fulmina Donnarumma e fa 1-1.

Lukaku 6 – Entra per dare fisicità e velocità alla squadra, sufficiente.

Caicedo sv

Pagelle a cura di Santo Naselli

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 6.5 – Tiene a galla il Milan con i suoi interventi. Pochi ma buoni. Incolpevole sul gol.

Abate 6.5 – Diligente e ordinato in una posizione inedita. Non si poteva chiedergli di più.

Zapata 7 – Quando è in giornata non ce n’è per nessuno. Chiedere a Immobile, che di palloni ne ha visti pochi.

Rodriguez 6.5 – Prestazione nel complesso più che sufficiente: da terzo di sinistra, ruolo in cui era già stato impiegato in altre occasioni, non ha demeritato.

Calabria 6.5 – Si limita al compitino, Lulic e Lukaku sono due brutti clienti. Ma sa come mettersi in mostra e l’assist per Kessié premia la sua caparbietà.

Kessié 7 – Avvio così e così, esce alla distanza e sale in cattedra nella ripresa. Suo il gol che ha portato in vantaggio i rossoneri.

Bakayoko 6.5 – È una diga in mezzo al campo, molto buono il suo lavoro in fase di interdizione. Più che sufficiente la sua prestazione.

Borini 6 – Cliente scomodo Marusic, ma l’ex Liverpool e Roma ha saputo mantenere molto bene la posizione. Timido nel primo tempo, più intraprendente nel secondo.

Suso 6.5 – Quando ha la palla tra i piedi tutto il Milan si accende. L’andazzo della gara lo costringe a essere molto isolato, ma sa come poter incidere. E infatti da una sua gran giocata nasce il gol di Kessié.

Cutrone 5.5 – L’impegno non basta per strappare la sufficiente. Isolato la davanti, i rifornimenti sono stati contati. Troppo pochi per incidere.

Calhanoglu 5.5 – Sprazzi del vero Calhanoglu. Una grande parata di Strakosha gli nega il gol, ma ha sulla coscienza un paio di occasioni malamente sprecate in cui poteva far meglio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy