Pagelle Inter – Sampdoria 2-1: D’Ambrosio e Nainggolan per scacciare la crisi! – Voti Fantacalcio

Pagelle Inter – Sampdoria 2-1: D’Ambrosio e Nainggolan per scacciare la crisi! – Voti Fantacalcio

Inter e Sampdoria si studiano per 70 minuti e poi si scatenano: D’Ambrosio la apre al 73′ su assist di Perisic, Gabbiadini la riprende al primo pallone toccato e Nainggolan la chiude.

di Voti Fantamagazine

Finisce con una vittoria per l’Inter la sfida fra la squadra di Spalletti e la Sampdoria di Giampaolo. I padroni di casa cercano di fare la partita, mentre gli ospiti si affidano alle ripartenze. Le due squadre rimangono in equilibrio fino al 73esimo, quando D’Ambrosio mette in rete un assist di Perisic dalla linea di fondo. Passano poco più di due minuti quando Gabbiadini si ritrova fra i piedi il pallone che con un siluro infila alle spalle di Handanovic. La Sampdoria non ha il tempo di festeggiare che pochi minuti dopo Nainggolan trasforma in rete una respinta da calcio d’angolo.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Inter

Handanovic 6.5 – Chiamato in causa poche volte, non ha colpe sul gol di Gabbiadini. Due gli interventi degni di nota: il primo su Defrel ed il secondo su Quagliarella, entrambi nel secondo tempo.

D’Ambrosio 7 – Ancora una volta fondamentale per i nerazzurri è la prestazione di Danilo D’Ambrosio. Non è perfetto in fase difensiva, ma le sue sovrapposizioni fanno tremare la difesa blucerchiata.

Skriniar 6 – La combina grossa sul gol di Gabbiadini, ma il suo tocco è fondamentale in occasione del gol di Nainngolan ed in fase difensiva è spesso fondamentale.

De Vrij 6.5 – Buona prestazione per il centrale olandese, sempre attento, argina per buona parte della partita Defrel e Quagliarella.

Dalbert 6 – Partita al limite della sufficienza. Tante cose buone, come le progressioni e le sovrapposizioni, ma anche tante cose cattive, come le tante palle velenose perse.

Gagliardini 5.5 – Il meno convincente dei nerazzurri. Difensivamente ineccepibile, in fase d’importazione commette errori che però non sono ammissibili in una squadra che punta alla qualificazione in Champions League.

Brozovic 6 – Non è brillante come al solito e commette anche qualche piccola leggerezza, ma fa il suo. A graziarlo è principalmente la brutta prestazione del centrocampo blucerchiato.

Politano 6.5 – Partita super per l’esterno ex Sassuolo che vince il duello con Murru sotto tutti i punti di vista. Per la partita perfetta gli manca il gol, ma ci va vicino in più di un’occasione.

Nainngolan 7 – Finalmente il Ninja arriva a Milano. Dopo mesi di vagabondaggio per il campo in forma di spettro, gioca una partita di gran livello sotto tutti i punti di vista: il gol è solo la ciliegina sulla torta.

Perisic 7 – Già da qualche settimana si era rivisto il vero Perisic ed oggi possiamo prenderla come una riconsacrazione. L’assist per D’Ambrosio è al bacio, ma soprattutto nel secondo tempo ha dominato la fascia.

Lautaro Martinez 6 – La sua partita è di sacrificio e lotta. Con Tonelli la battaglia dura 90 minuti ed è senza esclusione di colpi. Non segna, ma fa vedere che l’intesa con i compagni è altissima.

Joao Mario 6 – Entra in campo per un Gagliardini impreciso e da al centrocampo più fantasia, ma anche lui sbaglia molti palloni.

Candreva 6 – Entra lui ed in qualche modo cambia la partita. La voglia di spaccare la partita c’è, ma sbaglia ancora troppo.

Vecino SV

A cura di Giovanni Sichel

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Sampdoria

Audero 6.5 – Rischia la papera ad inizio partita, ma da quel momento in poi non sbaglia più niente. Si conferma uno dei migliori portieri di questa stagione.

Bereszynski 5– Gioca un buon primo tempo, ma nel secondo Perisic lo mette sempre con le spalle al muro.

Tonelli 6.5 – Partita complicatissima per l’esperto difensore doriano. Con Lautaro la sfida è all’ultimo sangue ed alla fine si può dire che non ne esce sconfitto.

Andersen 6 – La classe ed il talento non si discutono, se l’Inter fatica a trovare la porta per gran parte del match è anche e soprattutto merito suo. Negli ultimi 20 minuti di partita però cala e se l’Inter trova gli spazi è anche per colpa sua.

Murru 5 – Soffre prima Politano e D’Ambrosio, poi Candreva. Insieme a Bereszynski è il vero punto debole della squadra di Giampaolo.

Praet 5.5 – La sua partita comincia negli ultimi minuti del secondo tempo. Il resto della partita lo passa a correre a vuoto per il campo.

Ekdal 5.5 – Come i compagni di reparto, lo svedese soffre la velocità della manovra interista e finisce per sparire dal campo.

Linetty 5.5 – Come i due compagni di reparto, anche lui non sembra riuscire a trovare la quadra oggi e se l’attacco è sterile, le colpe vanno distribuite proprio fra tutto il reparto.

Saponara 5.5 – Non una buona prestazione per Ricky che crea poco e finisce con lo schiantarsi sul centrocampo nerazzurro

Defrel 6 – Grinta, forza e corsa per il francese che lotta su ogni pallone e va anche vicino al gol.

Quagliarella 5.5 – Da qualche giornata appare più stanco, ma non per questo smette di lottare. Paga la grande fisicità degli avversari, ma va comunque vicino al gol di testa: è Handanovic a dirgli di no.

Gabbiadini 7 – Primo pallone toccato e gol del momentaneo pareggio. Manolo scende in campo come una furia e buca la difesa nerazzurra.

Sala SV

R.Viera SV

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy