Pagelle Genoa – Atalanta 3-1: Piatek castiga gli orobici – Voti Fantacalcio

Pagelle Genoa – Atalanta 3-1: Piatek castiga gli orobici – Voti Fantacalcio

Non basta la rete di Zapata a riaprire la partita: Piatek e Lazovic rendono l’errore dal dischetto di Ilicic ancora più amaro

di Voti Fantamagazine

Match sporco e cattivo a Marassi, tra Genoa e Atalanta nasce fin dai primi minuti una partita in cui i duelli individuali condizionano l’andamento delle due squadre. Nel primo tempo al 36′ Ilicic fallisce dal dischetto e nel finale i rossoblu vanno in vantaggio con un autorete di Toloi su un colpo di testa di Piatek. Nella seconda frazione Zapata segna su rigore il pareggio, poi Lazovic realizza il 2-1 ed ancora Piatek affosa definitivamente la Dea rimasta in 9 negli ultimi minuti del match.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Genoa

Radu 7 – Il portiere romeno scuola Inter sta facendo passi da gigante. Oggi para un rigore e mezzo: oscura la porta a Ilicic e devia il secondo a Zapata. Inoltre salva il risultato sotto porta in più occasioni. Monumentale.

Biraschi 6 – Saggio nelle coperture preventive, è l’unico in grado di contenere Zapata e salvarsi in una giornata condizionata dagli errori della retroguardia rossoblu.

Romero 5 – Rimedia un giallo dopo due minuti in seguito ad un intervento ruvido nella metà campo avversaria. In più causa il primo rigore del match che poi viene parato da Radu. Sarebbe una giornata nera se non fosse per i tre punti conquistati.

Criscito 5,5 – Da lui ci si aspetta il pragmastimo del veterano ma nelle ultime uscite appare leggermente più distratto. Stende Freuler in occasione del secondo rigore e perde diversi duelli nei pressi dell’area.

Romulo 6 – Più propositivo rispetto al solito nell’avvio di partita, poi torna alla norma e rimane diligente in entrambe le fasi. Ha il merito di compiere pochissimi errori nell’arco dei novanta minuti.

Bessa 6,5 – Quando il Genoa si distende è l’addetto a rendere più frizzante la manovra. La pericolosità della squadra si alza quando riceve tra le linee ed è la giusta controparte per Hiljemark. Ha il merito di servire a Piatek il colpo del ko dopo una gran bella discesa.

Veloso 5,5 – La Dea detta i soliti ritmi altisimmi e il portoghese non regge. Prandelli lo capisce e lo sostiuisce prima della ripresa. In affanno.

Hiljemark 6,5 – Gioca tra le ombre: da mezzala vera sa sfruttare gli spazi a disposizione e sa andare a contrastare nel momento corretto. In un match in cui la squadra punta a coprire il meglio possibile gli spazi rimane fondamentale per la diligenza messa a disposizione del collettivo.

Lazovic 6,5 – Si conferma pericoloso in fase di spinta come nelle ultime uscite. L’appuntamento col bonus, dopo che gli hanno annullato il goal all’Olimpico, l’ha solo rimandato. Oggi segna con un bel tiro al volo. In crescita.

Kouamé 5,5 – Sciupone sotto porta, più preciso nelle combinazioni con i compagni. Rispetto al compagno di reparto è più presente quando la squadra ripiega, ma la prestazione generosa non basta per ottenere una sufficienza.

Piatek 7 – La partita è una guerriglia fin dai primi minuti e il cecchino polacco è costretto a tentare di vincere tanti duelli aerei. Fa le prove per il goal di testa in più occasioni e nel finale del primo tempo Toloi lo aiuta. Chiude il match con un destro chirurgico sotto al sette.

Rolon 6,5 – Autore di break notevoli, rispetto a Veloso è molto più deciso nei contrasti. Il suo dinamismo è stato manna dal cielo nella lotta di Marassi.

Sandro 6 – Un cambio funzionale: rileva Kouamé per difendersi al meglio dalle folate bergamasche e permette a Rolon di sganciarsi in fase offensiva.

Pereira s.v

Pagelle a cura di Riccardo Corsano

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Berisha 6 – Compie una gran parata su Romero ma è beffato dalla deviazione di Toloi sul colpo di testa di Piątek, era sul pallone. Incolpevole sul gran gol di Lazovic e su quello altrettanto bello di Piątek.

Mancini 6 – Gioca da veterano ,d’anticipo e con una calma veramente impressionante. Si guadagna anche il primo rigore che poi Iličič si fa parare da Radu.

Palomino 5 – Con le cattive cerrca di limitare il capocannoniere del campionato, se lo perde sull’angolo del primo gol ed è costretto all’espulsione nel finale per fermare lo scatenato polacco.

Toloi 5 – Il più pericoloso in avanti nel primo tempo ,è autore della sfortunata deviazione che mette fuori causa il suo estremo difensore al gong della fine del primo tempo. E nel secondo tempo anche lui naufraga conil resto della banda di Gasperini.

Hateboer 5 – Sempre propositivo ma quest’oggi risulta poco attento e preciso negli inserimenti. Si fa saltare in malo modo da Lazovic che scaglia in rete il tiro del 2-1.

De Roon s.v.

Freuler 6,5 – Tiene botta contro il centrocampo fisico genoano , si guadagna il secondo rigore dell’effimero pareggio con una bellissima incursione.

Gosens 5,5 – Un passo indietro per il laterale tedesco, soffre troppo le avanzate di Romulo e davanti avrebbe dovuto osare di più.

Iličič 4,5 – Parte bene, sembra ispirato ma dopo il rigore sbagliato, si eclissa e non riesce più a reagire. Dopo l’espulsione di Empoli pare essersi spento qualcosa nello sloveno.

Gomez 5,5 – Mobilissimo e piuttosto in palla, cerca di tessere le trame offensive orobiche ma si interstardisce nelle solite inutili azioni personali. Esce al 62′.

Duvan Zapata 6,5 – Non si ferma più il colombiano, al sesto gol consecutivo nelle ultime 4 partite. Questa volta è dal dischetto che fredda Radu per il momentaneo pareggio. Per il resto la solita genorisissima prestazione.

Pessina 5,5 – Catapultato in campo dopo l’infortunio di De Roon, non demerita cercando sempre la giocata semplice ma non dà l’aiuto richiesto in un ruolo delicatissimo.

E.Rigoni 5 – 25 minuti abbondanti ma non tocca quasi palla.

Barrow s.v.

Pagelle a cura di Alessandro Gennari

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy