Pagelle Frosinone – Milan 0-0: VAR protagonista al ”Benito Stirpe”

Pagelle Frosinone – Milan 0-0: VAR protagonista al ”Benito Stirpe”

Ennesimo passo falso di Gattuso e dei rossoneri: allo ”Stirpe” un ottimo Frosinone ferma il Milan e regala il primo punto alla gestione Baroni

di Voti Fantamagazine

Pareggio a reti bianche tra Frosinone e Milan. Ciociari apparsi più intraprendenti e a cui il VAR annulla un gol nel primo tempo. Milan apparso senza gioco e senza idee. Frosinone che muove la classifica, Milan che continua la striscia di risultati senza vittorie con Gattuso che adesso sente scricchiolare la sua panchina.

PAGELLE FROSINONE

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Frosinone

Sportiello 6 – Quasi inoperoso per tutto l’arco del match, non corre rischi.

Goldaniga 6 – Argina Cutrone in maniera egregia, unica pecca sul pronti-via quando se lo lascia scappare in area e solo l’imprecisione del numero 63 non porta in vantaggio il Milan.

Ariaudo 6.5 – L’ higuain di questi tempi non sarà forse uno degli avversari più scomodi del mondo, ma Lorenzo fa il suo e porta a casa la pagnotta. Esce nel secondo tempo per infortunio.

Krajnc 6 – Ha il compito di contrastare il più pimpante del tridente, Castillejo; Supera l’ esame a pieni voti.

Ghiglione 6 – Esordio a sorpresa del giovane esterno; inizia spaesato sbagliando passaggi banali; poi cresce, sforna assist e sfiora il gol.

Chibsah 6 – Qualche imprecisione di troppo all inizio del match, ma più il Frosinone prende campo, più lui risulta decisivo.

Maiello 5,5 – Il metronomo napoletano appare piu appannato del solito, percentuale di passaggi sbagliati più alta del solito per lui.

Crisetig 5 – Baroni infoltisce il centrocampo per aumentarne il peso specifico, ma con lui in campo è come se questo non fosse successo. Rischia di far capitolare la squadra perdendo troppi palloni velenosi in mezzo al campo.

Beghetto 6.5 – Spina nel fianco costante per il Diavolo; Fraseggia alla perfezione con i compagni e si propone con costanza andando anche lui vicino al gol in un paio di occasioni.

Ciano 5,5 – Soffre la fisicità della difesa rossonera; nel primo tempo il Var gli annulla il gol che sarebbe valso il vantaggio ciociaro.

Pinamonti 6,5 – Che dire: se queste sono le premesse, il futuro non può che promettere bene per il giovane Andrea; prende posizione sui difensori, anticipa, lotta, difende e si fa sentire in area. Oggi gli è mancato solo il gol.

Zampano 5,5- Baroni lo manda in campo per sfruttare la sua velocità contro un Rodriguez apparso stanco; non spinge però come dovrebbe.

Salamon 6 – Deve rimpiazzare Ariaudo e il compito non è dei più semplici, nel tempo a disposizione fa comunque la sua discreta gara.

Ciofani S.V.

Pagelle a cura di Francesco Zangrilli

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 6,5 – Tre sue parate decisive evitano la sconfitta contro i ciociari.

Calabria 6 – Difensivamente ok, ci si aspettava qualcosa in più in fase di spinta.

Musacchio 6 – Al rientro in campo dopo oltre un mese e mezzo, porta a casa una tranquilla sufficienza.

Romagnoli 6 – Solito faro difensivo, fa buona guardia sulle sortite offensive ciociare.

Rodriguez 5,5 – Si limita al compitino, spesso in difficoltà sui tagli degli esterni avversari. Poteva far meglio.

Kessié 5,5 – Apporto inconsistente in mezzo al campo. Tanti errori e poca qualità, insufficiente.

Bakayoko 6,5 – Con la sua fisicità domina a centrocampo: ruba numerosi palloni e non fa mancare il suo apporto in fase offensiva.

Calhanoglu 5 – Cambia quattro posizioni in campo ma in nessuna di queste riesce a dare un contributo all’altezza delle aspettative. Giornata no, l’ennesima.

Castillejo 5,5 – Parte forte, colpisce un palo ma cala alla distanza. Dovrebbe osare qualcosa in più, ma spesso il passaggino all’indietro è l’unica soluzione che ha trovato.

Higuain 5 – Non è messo nelle migliori condizioni per far bene, troppo isolato la davanti e pochi palloni buoni per colpire. Nel finale manda alto da buona posizione, sprecando un’occasione capitale.

Cutrone 5 – In avvio di gara spreca a pochi metri dalla porta una buona occasione, per il resto si vede molto poco non riuscendo a incidere.

Laxalt 5,5 – Non riesce a dare qualcosa di positivo alla manovra con il suo ingresso, a parte la solita confusione e alcuni errori di troppo.

Conti 6 – Nel complesso sufficiente, peccato non si siano riusciti a sfruttare i suoi tagli.

Pagelle a cura di Ciro Brancone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy