Pagelle Fiorentina – Empoli 3-1: è della Fiorentina il derby toscano, Simeone show – Voti Fantacalcio

Pagelle Fiorentina – Empoli 3-1: è della Fiorentina il derby toscano, Simeone show – Voti Fantacalcio

Con i gol di Mirallas, Simeone e Dabo la Fiorentina batte l’Empoli, a cui non basta il gol di Krunic.

di Voti Fantamagazine

Allo Stadio “Artemio Franchi” la Fiorentina indossa una nuova veste tattica che, prontamente, esalta le doti di Simeone e Mirallas. I due ribaltano l’iniziale vantaggio empolese con Krunic e Dabo chiude i conti siglando il gol del 3-1.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Fiorentina

Lafont 6,5 – Non può nulla quando gli si palesa davanti Krunic, nel resto della partita dimostra ancora una volta di avere grandi riflessi, va sempre in difficoltà quando deve gestire la palla sotto pressione.

Ceccherini 5,5 – Dalle sue parti boccheggia un po’ troppo, colpevole in parte sul gol di Krunic, non si perde d’animo e cresce nella ripresa.

Pezzella 6 – Un uomo della sua esperienza non può essere così sufficiente in occasione del gol di Krunic. Escluso quel frangente, gioca la solita partita ordinata fatta di anticipi e chiusure. Crescente.

Hugo V. 5,5 – Lui è il terzo complice della capitolazione che porta al vantaggio empolese. Si divide le colpe con Ceccherini e Pezzella, per il resto è fisicamente dominante, a volte pecca ancora di irruenza.

Biraghi 6,5 – Non troppo impegnato in fase di copertura, gli manca il coraggio di aprirsi in proiezione offensiva. Partita diligente in cui offre anche a Simeone la palla del vantaggio.

Norgaard 5,5 – Troppo frenetico, non riesce a prendersi il tempo per riflettere sulla gestione della palla. Avrà modo di rifarsi ma, al momento, offre troppo poco fosforo lì in mezzo.

Gerson 6 – Oscilla costantemente tra l’esterno e il centro, questo gli permette di portare fuori fase le mezzali avversarie. Escluso il certosino lavoro tattico, nulla di trascendentale.

Benassi 6 – È un giocatore molto più maturo rispetto allo scorso anno: i guizzi in zona gol li ha sempre avuti, oggi riesce ad essere utile alla causa anche in fase di rottura del gioco avversario. Idoneo.

Chiesa 6,5 – Indomabile, riesce a spezzare in due le linee avversarie quando parte in percussione. In ripresa rispetto alle ultime uscite, è ancora un po’ intermittente.

Mirallas 7 – Il 3-5-2 serve ad accentrarlo e a fargli accompagnare Simeone: il duo funziona perché è bravo a sfruttare l’assistenza del cholito e timbrare il cartellino per la seconda partita di fila.

Simeone 7,5 – Diciamolo a bassa voce: potrebbe essere tornato. Solito lavoro oscuro a pressare la difesa avversaria, si mette al servizio di Mirallas e poi mette a segno il gol del vantaggio. Chissà che non servisse semplicemente affiancargli qualcuno.

Dabo 6,5 – Entra e segna il gol che chiude la partita, quindi si mette a disposizione della squadra per amministrare il vantaggio.

Eysseric 6 – Rileva un impeccabile Mirallas. Il ruolo di seconda punta gli si addice poco ma riesce comunque a non demeritare nei pochi minuti che Pioli gli concede.

A cura di Francesco Quaranta

PAGELLE EMPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Empoli

Provedel 6 – Gol a parte su cui è sostanzialmente incolpevole (se proprio vogliamo, forse il piazzamento sul 3-1 non è ottimale), non deve effettuare grandi interventi ad esclusione di un paio di interventi plastici su Chiesa.

Silvestre 5,5 – Ingannato da una deviazione, viene scavalcato dalla traiettoria sul cross del 2-1, ma se la difesa balla troppo, lui non è esente da colpe.

Maietta 5 – Sempre in sofferenza, non dà mai l’impressione di dare sicurezza al reparto.

Veseli 5 – In ritardo sul taglio di Mirallas sul pareggio, si avventura anche in fase di impostazione ma non è il suo mestiere e si vede.

Di Lorenzo 5,5 – Per un’oretta il suo duello con Biraghi è in sostanziale pareggio, poi il terzino ex Pescara gli trova le misure e mette in mezzo cross molto pericolosi trovando anche l’assist per il sorpasso firmato Simeone.

Traorè 6 – Primo tempo in cui grazie al suo dinamismo mette in scacco il centrocampo viola, poi come tutta la squadra si spegne alla distanza fino alla sostituzione.

Bennacer 6 – Ordinato ed elegante, ma la troppa sicurezza lo spinge a prendersi delle libertà che lo portano a regalare palloni semplici potenzialmente pericolosi per la squadra. Esce in barella per infortunio.

Krunic 6,5 – Migliore in campo nel primo tempo, fa valere il suo fisico e la sua classe mettendo in difficoltà i mediani avversari. Segna un gol facile facile ed offre un cioccolatino a Caputo sul cui sinistro Lafont si supera.

Antonelli 5,5 – Per buona parte del primo tempo riesce a tenere a bada Chiesa, ma alla lunga il giovane esterno riesce a sfondare sulla destra. Ha l’occasione di segnare ad inizio secondo tempo ma ciabatta la conclusione a rete.

La Gumina 5 – Triplo passo indietro carpiato rispetto alle ultime uscite, non riesce a dare il suo contributo in avanti e si segnala per lasciare inspiegabilmente libero su angolo Victor Hugo che sbaglia un gol clamoroso.

Caputo 6,5 – Pochi palloni giocabili ma nelle tre occasioni registrate dall’Empoli c’è il suo zampino: assist per il gol di Krunic, assist per Antonelli che calcia fuori e tocco di sinistro su cui Lafont si supera. Ha purtroppo il demerito di innescare il contropiede del 3-1 con un appoggio sbagliato in ripiegamento.

Capezzi 5 – Sfiduciato al massimo, passeggia sulla metà campo non riuscendo nè ad impostare nè a distruggere il gioco avversario.

Untersee 6 – Subentro decoroso sulla sinistra, non fa peggio di Antonelli nel fronteggiare Chiesa.

Zajc 5,5 – Combina poco, ma ha poco tempo per incidere visto che dopo 5 minuti da suo ingresso in campo, la Fiorentina segna il 3-1 e la partita sostanzialmente si chiude.

Pagelle a cura di Andrea Faraoni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy