Le pagelle di Repubblica Ceca-Turchia 0-2: Pudil male, Emre Mor frizzante

Le pagelle di Repubblica Ceca-Turchia 0-2: Pudil male, Emre Mor frizzante

La Turchia ha battuto 2-0 la Repubblica Ceca candidandosi come una delle migliori terze per la qualificazione, superando nella differenza reti l’Albania di De Biasi.

di Voti Fantamagazine

La Turchia supera 2-0 la Repubblica Ceca, conquistando il terzo posto del gruppo D, e si avvicina alla qualificazione agli ottavi dopo aver perso le prime due partite del girone. Ecco le nostre pagelle Fantamagazine.

VOTI FANTAMAGAZINE REPUBBLICA CECA

Cech 6 – Incolpevole sui gol. Nessun intervento degno di nota nell’arco dei novanta minuti. Raccoglie la sfera due volte dal sacco.

Kaderabek 5,5 – Soffre in copertura, poco attento, spinge sulla corsia, si sfianca ma poi spreca in zona offensiva.

Sivok 5,5 – Sul primo gol turco non riesce a chiudere su Burak Ylmaz, sfortunato a cogliere il palo nel primo tempo quando sale pericolosamente in area avversaria.

Hubnik 5,5 – Fino alla prima frazione di gioco il migliore dietro. In difficoltà sugli attacchi turchi, nella ripresa non riesce a tenere botta.

Pudil 5 – Emre Mor se lo mangia. Da lì nasce il gol e dalla sua fascia arrivano diversi pericoli. Mamma li turchi!

Pavelka 5 – Fa poco filtro davanti alla difesa. Ammonito, rischia il rosso e viene sostituito ad inizio ripresa. Sempre in sofferenza.

Plasil 5,5 – Troppo lento, prova a gestire con la sua esperienza ma è poco preciso. Solo un tiro alto nel primo tempo per l’ex Catania.

Dočkal 5 – Sembra il più propositivo dei suoi ma si dimostra poco concreto. Alla fine è solo fumo e niente arrosto.

Darida 6 – Si dà da fare per organizzare la manovra ma purtroppo predica nel deserto. Almeno si batte per risollevare il centrocampo ceco dal pressing della mediana di Terim.

Krejci 5,5 – Si nota solo per qualche accelerazione e per qualche calcio d’anglo. Non pervenuto per il resto.

Necid 6 – Qualche buona occasione grazie al fisico la costruisce, è macchinoso ma fa a sportellate con i centrali turchi .

Skoda 5,5 – Dovrebbe portare il suo apporto al reparto avanzato di mister Vrba ma non entra in partita e fa poco.

Sural 6 – Pochi palloni toccati ma sicuramente ha più vivacità di chi va a sostituire.

Kolar s.v.

VOTI FANTAMAGAZINE TURCHIA

Babacan 6 – La difesa della Turchia è una discoteca ma lui resta concentrato e risponde presente quando chiamato in causa.

Gönül 5,5 – Soffre tutta la gara le incursioni delle ali Ceche. Totalmente nullo in fase di spinta.

Mehmet Topal 6– Meno sicuro del collega, fa comunque il suo dovere dietro senza combinare danni irreparabili. Qualcosa in più la regala invece in avanti servendo a Tufan l’assist del 2-0.

Hakan Balta 6 – Ruvido, spigoloso, esperto: è lo stereotipo del difensore vecchio stampo, non tanto bello da vedere ma dannatamente efficace.

Köybasi 5,5 – Non sfrutta al meglio l’opportunità nella sua prima da titolare riuscendo nell’impresa di far rimpiangere Erkin. Sen è continuamente costretto a ripiegare per dargli una mano in copertura. Avrebbe l’occasione per rendere indimenticabile la serata ma il guardalinee lo ferma, ingiustamente, in fuorigioco.

Inan 6 – Altra prova un po’ in ombra per il capitano del Galatasaray. Il tipo di gioco della Turchia non gli permette di esaltare le sue qualità di palleggiatore ed è costretto al solo lavoro sporco.

O. Tufan 6,5 – Bravo a piazzare il gol del raddoppio fulminando Cech sul primo palo, il resto della gara fa legna in mezzo al campo e da una mano a Inan nel giro palla.

Arda Turan 7 – Primo tempo in chiaroscuro con lunghe assenze e pochi colpi. Cresce nella ripresa e da tutto, copre ogni centimetro del campo mettendo qualità ed esperienza a disposizione dei compagni aiutandoli anche in fase di non possesso.

Emre Mor 7 – Terim dovrà spiegarci perché questo giovane talento solo oggi ha giocato la sua prima partita da titolare. La sua prova è un perfetto mix di tecnica e sacrificio, ancora una volta il Burussia Dortmund ci ha visto lungo.

Volkan Sen 6,5 – Corsa costante sulla fascia sinistra della Turchia, aiuta Koybasi in copertura su Necid e ha il merito di portare via l’uomo sul gol di Yilmaz.

B. Yilmaz 6,5 – Segna il primo gol nella competizione per la Turchia dimostrando le sue doti da bomber, Zaccheroni lo sta aspettando con ansia in Cina.

Özyakup 6 – Entra al posto di Sen con il chiaro compito di dare più sostanza al centrocampo. Fa il suo dovere piazzandosi al centro a fare legna.

O. Sahan 6 – Entra per uno stremato Mor, da il suo stesso aiuto in copertura. È molto meno propositivo del 18enne in avanti ma avrà certamente seguito le disposizioni del mister.

Tosun s.v.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy