Le pagelle di Irlanda-Svezia 1-1, un pareggio positivo per gli azzurri

Le pagelle di Irlanda-Svezia 1-1, un pareggio positivo per gli azzurri

Pareggio che lascia l’amaro in bocca ad entrambe le squadre, Irlanda in vantaggio all’inizio del secondo tempo con un gol di Hoolahan, pareggio svedese che arriva grazie ad un’autorete di Clark.

di Voti Fantamagazine

Allo Stadio Saint Denis di Parigi finisce in parità la sfida tra Irlanda e Svezia. Entrambe le reti arrivano nella ripresa dopo un primo tempo avaro di emozioni. Hoolahan è bravo a trafiggere Isaksson su assist di Coleman, dopo 20′ di gioco è l’irlandese Clark a trafiggere l’incolpevole Randolph dopo un cross teso di Ibrahimovic. Termina 1-1 la sfida inaugurale del gruppo E. Ecco le pagelle Fantamagazine.

VOTI FANTAMAGAZINE IRLANDA

Randolph 6 – Poco impegnato nel primo tempo, può nulla sul gol, un paio di uscite precise.

Coleman 6 – Non cerca mai il fondo nel primo tempo, nel secondo,dopo pochi minuti,si beve tutti e assist al bacio per il gol di Hoolahan, preso in mezzo sul gol da Guidetti e Ibrahimovic, discontinuo.

Clark 5,5 – Quasi mai impensierito da Ibra, rovina tutto con una clamorosa, ma forse inevitabile, autorete nel tentativo di anticipare Larsson.

O’shea 6 – Controlla gli avanti svedesi e tenta la sortita su corner.

Brady 6,5 – Spinge, crossa e prova il tiro sulla sinistra, prestazione super.

McCarthy 6 -Tanta legna per il mediano dell’ everton, perde qualche pallone di troppo, ammonito.

Whelan 6 – Regista basso, mette ordine alla manovra non disdegnando l’imbeccata lunga per gli avanti irlandesi, geometra.

Hendrick 6,5 – Il più pericoloso al tiro, tenta più volte il gol, coglie una clamorosa traversa nel primo tempo, cala nella ripresa, ma prestazione positiva.

Hoolahan 7 – Schiacciato nella morsa svedese ispira poco e niente i suoi compagni di reparto nella prima frazione. Alla ripresa gran gol di controbalzo e numeri interessanti.

Long 5 – Si vede poco e mai pericoloso davanti.

Walters 5,5 – L’ eroe qualificazione lotta, recupera, fa salire la squadra, ma non vede la porta, sostituito.

Mc Clean 6 – Regala tecnica e maggiore dinamicità davanti.

Keane s.v.

McGeady s.v.

VOTI FANTAMAGAZINE SVEZIA 

Isaksson 6 – Alla 131esima presenza con la maglia svedese deve arrendersi al gol di Hoolahan, sul quale però poteva ben poco. Reattivo nelle altre occasioni.

Lustig 5,5 – Molto timido in fase propositiva, viene sostituito poco prima dell’intervallo per un problema muscolare.

Granqvist 6 – Parte piano ma si riprende alla distanza, fa valere i suoi centimetri.

Lindelof 6 – Ci mette spesso il fisico, aggressivo e concentrato.

Olsson 6 – Spinge molto anche se manca di precisione, fa valere l’esperienza in marcatura.

Larsson 5 – Pessimo apporto in entrambe le fasi di gioco, cerca poco l’uno contro uno e finisce per eclissarsi completamente dal gioco.

Kallstrom 4,5 – Il peggiore in campo. Tra palloni persi e appoggi sbagliati abbiamo perso il conto. Dovrebbe far girare la squadra ma ne è stato il punto debole.

Lewicki 5,5 – La giovane età lo tradisce, i mezzi tecnici li ha ma è mancata la personalità.

Forsberg 5 – In occasione del gol subito si fa umiliare in dribbling da Coleman, poco dopo spara alle stelle una delle poche nitide occasioni per la Svezia. Deludente.

Berg 4,5 – Prestazione impalpabile. I difensori irlandesi hanno vita facile, l’attaccante del Panatinaikos non ne ha azzeccata una.

Ibrahimovic 6 – Piaccia o meno è l’unico che prova a creare dei grattacapi alla difesa irlandese, e infatti propizia l’autorete di Clark con un cross teso in area di rigore.

Johansson 5,5 – Sostituisce Lustig contribuendo a dare poca sicurezza al reparto arretrato.

Guidetti 6 – Tutt’altra pasta rispetto a Berg. Da una sua combinazione con Ibra nasce il gol del pareggio.

Ekdal sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy