PAGELLE VENEZIA - BOLOGNA

Pagelle Venezia – Bologna 4-3: gol e spettacolo al Penzo. Padroni di casa ancora ‘vivi’!

Le pagelle di Venezia - Bologna (4-3) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Succede di tutto al Penzo. Gara pazza tra Venezia e Bologna. I padroni di casa volano sul 2-0, poi cedono di schianto (2-3) nella ripresa prima di ritrovare verve e la vittoria, interrompendo una striscia di undici sconfitte consecutive, comprensivo anche del recupero di giovedì contro la Salernitana. In virtù di questo risultato, i veneti sono ancora salvi. Ma le chance di mantenimento della categoria sono sempre relativamente basse. Il ritorno in panchina non sorride a Mihajlovic, sconfitto in rimonta dopo aver ribaltato la sfida in pochi attimi e con la mossa Orsolini giunta dopo la mezzora del primo tempo. 

PAGELLE VENEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Venezia

Mäenpää 6,5 - Suo l'assist per l'1-0 di Henry: propizia il vantaggio arancioneroverde con una precisa verticalizzazione che pesca la punta francese. Può poco sulle tre reti subite, l'ultima - quella di Schouten - è una perla di rara bellezza.

Svoboda 6 - Tiene botta a Barrow, sebbene la cilindrata dei due sia differente. Prova senza infamia e senza lode per il centrale lagunare.

Caldara 5,5 - Si perde Arnautovic sul 2-2. Perde il duello aereo con il centravanti austriaco e palesa altre sbavature nel corso di un pomeriggio non sereno per l'ex Atalanta e Milan.

Ceccaroni 5 - Inizia alla grande con personalità e chiusure imponenti. Poi stacca l'interruttore: in ritardo su Orsolini in occasione del 2-1 dell'esterno neroverde, nella ripresa dalle sue parti il Venezia traballa pericolosamente.

Matějů 6 - Gara diligente per il laterale ex Brescia. Solido in fase difensiva, poco arrembante sull'altro versante della trequarti.

Crnigoj 6,5 - Uno dei migliori tra le fila del Venezia. Quantità e dinamismo sfrenato, soprattutto nel primo tempo. Cuce in interdizione e getta il cuore oltre l'ostacolo in fase offensiva. Generoso.

Vacca 6 - Recuperato dopo il riposo forzato di Salerno, manovra con oculatezza i possessi del Venezia. Dura un'ora.

Haps 6,5 - Si procura il rigore del raddoppio con un gran scatto dove è frenato solamente dall'uscita a valanga di Skorupski.

Kiyine 6,5 - Primo gol stagionale per l'ex Chievo, bravo a ribattere in rete lestamente la parata di Skorupski sul suo rigore sbagliato. Impegna ancora una volta il polacco poco dopo, confermandosi come uno dei più attivi nel primo tempo di marca arancioneroverde.

Cuisance 5 - Altra gara in ombra per l'ex Bayern che, in mediana o in un ruolo più avanzato, non riesce a incidere.

Henry 7 - Sceglie la soluzione delicata per trafiggere, dopo quattro minuti, Skorupski: pallonetto delizioso e 1-0. Incide anche nel finale quando crea i presupposti del 4-3 trovando, ancora una volta, Skorupski sulla sua strada: sul tap-in, poi, Johnsen si inventa un gol di pregevole fattura.

Fiordilino 6 - Poco bello da vedere, dona freschezza alla mediana e partecipa, pur senza un ruolo da protagonista, nel concitato finale di gara.

Aramu 7 - Si procura (e realizza) il gol del momentaneo 3-3. Il suo ingresso rivitalizza il Venezia.

Johnsen 7,5 - Primo gol (e che gol in A): un autentico arcobaleno di destro che si spegne alle spalle di Skorupski. Mantiene in 'vita' il Venezia.

Peretz sv

Okereke sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 5,5 - Pomeriggio frenetico per il portiere polacco. Uccellato da Henry sull'1-0, travolge Haps sul rigore del 2-0: disinnesca Kiyine dal dischetto, ma la sfera rimane dalle parti del marocchino che infila in rete. Evita il tris ad opera dello stesso centrocampista del Venezia, prima di capitolare nuovamente nella ripresa sotto i colpi di Aramu (su rigore) e Johnsen all'ultimo minuto.

Soumaoro 5,5 - Pronti, via e mantiene in gioco Henry sull'1-0 lagunare. Prova a riprendersi dall'errore, ma anche nella ripresa commette qualche errata valutazione difensiva di troppo.

Medel 5,5 - Non perfetto l'allineamento della difesa (che il cileno comanda) sull'1-0 di Henry. A peggiorare la situazione anche il contatto su Aramu che provoca il rigore del momentaneo 3-3. Dopo tante prestazioni coriacee, una giornata 'no' per il Pitbull.

Theate 5 - Spaesato, partecipa all'errore collettivo sul gol del vantaggio dei padroni di casa. Da diverse giornate sembra aver calato il ritmo. Mihajlovic lo 'caccia' via dal campo dopo appena trenta minuti.

De Silvestri 6 - Le sue lunghe leve, spesso, danno fastidio alla difesa avversaria. Sponda intelligente per Arnautovic che sigla il 2-2.

Schouten 7 - Gol di rara bellezza per il 'geometra' olandese che trova un angolo imparabile per Maenpaa siglando la rete del momentaneo 2-3. Bene anche da schermo davanti alla difesa.

Svanberg 5 - In evidente calo di condizione. Soffre i ritmi alti imposti dal Venezia. Inevitabile il cambio alla ripresa.

Soriano 6 - Maggiormente incisivo con Orsolini in campo. Ritrova una prestazione di buon intensità, ma senza eccellere nelle scelte finali.

Hickey 5,5 - Perde il confronto con Mateju. Avrebbe del margine per attaccare il suo alter-ego in fascia, ma risulta timido e poco preciso.

Barrow 6,5 - Splendido l'assist per Orsolini che dimezza lo svantaggio iniziale. Si ripete nella ripresa quando ispira il 2-2 con un cross spiovente che pesca De Silvestri. Tocca tanti palloni e aumenta il tasso qualitativo del Bologna negli ultimi trenta-trentacinque metri con tocchi mai banali.

Arnautovic 6,5 - Realizza il gol più semplice della sua carriera con un tocco a zero metri su sponda di De Silvestri confermandosi un rapace d'area.

Orsolini 7 - Entra verso fine primo tempo e dopo una decina di minuti sigla il 2-1 poco prima dell'intervallo non proprio con la sua specialità, il colpo di testa. Il suo ingresso in campo dona nuova energia al Bologna.

Dominguez 6 - Gara senza particolari sussulti per il centrocampista argentino che subentra ad inizio ripresa al collega di mediana Svanberg.

Sansone 5,5 - Non riesce a far meglio del suo predecessore. Anzi, combina decisamente di peggio non rendendosi utile alla causa nel concitato finale di gara.

Vignato 5,5 - Non un impatto felice. Il trequartista italo-brasiliano viene inghiottito dalla veemente risposta dei lagunari nella parte finale di match.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

tutte le notizie di