PAGELLE SALERNITANA - CAGLIARI

Pagelle Salernitana – Cagliari 1-1: Altare gela l’Arechi al 99esimo!

Le pagelle di Salernitana - Cagliari (1-1) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Altare all'ultimo riacciuffa la Salernitana imponendo il pari all'Arechi. Dopo quarantacinque minuti oziosi, con più Cagliari che Salernitana, la sfida si accende nella ripresa. Padroni di casa in vantaggio su rigore calciato perfettamente da Verdi. Nel finale succede di tutto: prima un penalty annullato al Cagliari, poi il pari siglato sugli sviluppi di un corner. Un brodino che tiene in vita le due squadre e che infiamma sempre più la lotta salvezza.

PAGELLE SALERNITANA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Salernitana

Sepe 6 - Rientra tra i pali dopo il piccolo problema avuto all'occhio contro il Venezia che lo ha costretto al cambio giovedì scorso. Sventa su Joao. Pasticcia nel finale di gara, ma il Var lo 'grazia'. Fa il possibile sul gol, ma Altare lo piega.

Gyomber 6,5 - Altra gara ordinata del centrale slovacco. Poco bello da vedere, decisamente concreto nelle chiusure. Ammonito, entra in diffida a Empoli.

Radovanovic 6,5 - Qualche piccola sbavatura all'inizio. Poi, riesce a riprendersi e a fornire il solito contributo prezioso.

Fazio 7 - Dalle sue parti non si passa. Altra prestazione sontuosa del centrale argentino che domina di testa e tecnicamente.

Mazzocchi 6.5 - Motorino inesauribile. Scherza Lykogiannis in più circostanze. Poco preciso sui cross, ma con lui la sfera è in cassaforte.

Lassana Coulibaly 5 - Non la sua migliore prestazione in granata. Tante imprecisioni palle al piede, chiude la sua brutta performance perdendosi Altare nel finale di gara.

Bohinen 6 - Sradica la sfera a Joao Pedro lanciato a rete con un intervento prodigioso. L'unico lampo di una gara giocata a bassi ritmi. Ammonito, salta Empoli. Dalla sua uscita in campo la Salernitana cede pian piano il baricentro al Cagliari.

Ederson 5.5 - Stanchezza, tanta stanchezza per il brasiliano che eccede troppo in leziosismi perdendo diverse volte palla in posizioni pericolose.

Ruggeri 6 - Rispolverato, nel suo ruolo, dal primo minuto. Inscena un bel duello con l'altro Millenials Bellanova. Tiene botta con pazienza fino a quando non finisce la benzina.

Verdi 6,5 - Il campo pesante non lo agevola. Si illumina a tratti, ma non trova quasi mai il pertugio giusto. Freddo dal dischetto, sigla la sua seconda rete consecutiva, la quinta in maglia granata.

Djuric 6 - Crea poco dalle parti di Cragno, ma non si risparmia con sponde sempre intelligenti per i compagni di reparto. Esce stremato.

Kastanos 6.5 - A differenza delle ultime gare, impatta molto bene procurandosi il rigore del vantaggio. Preciso in fase di impostazione, un po' meno nel fare filtro.

Bonazzoli sv

Zortea sv

Perotti sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 6 – Non ha praticamente tiri in porta. Sul rigore non può nulla.

Altare 7,5 – Non solo il gol che permette al Cagliari ancora di sperare, ma una partita perfetta, giocata sempre d’anticipo. L’ex Olbia ha preso in mano la difesa del Cagliari.

Lovato 5 – Difficili i duelli aerei con Djuric, contro il quale neanche sfigura più di tanto, ma è grave la leggerezza che commette nei confronti di Kastanos (seppur con un tocco leggerissimo) provocando il rigore della Salernitana.

Ceppitelli 5,5 – Si fa saltare troppo facilmente da Kastanos nell’azione che porta al rigore trasformato da Verdi, errore che pesa sull’andamento della partita. Per il resto gioca una partita attenta.

Lykogiannis 5,5 – In difesa tiene bene, ma in fase d’impostazione è nullo, troppi palloni buttati a caso in vanti.

Grassi 6,5 – Tra i migliori nelle fila del Cagliari, solite geometrie e regia attenta. Sfiora il gol con un gran tiro da fuori sul quale scheggia il palo.

Deiola 5,5 – L’agonismo c’è, manca tutto il resto. Un po’ poco se la squadra si vuole salvare.

Rog 6 – Si vede che ancora non è al massimo della forma, ha però una buona gestione della palla e tenta più volte di iniziare la spenta manovra del Cagliari.

Bellanova 6 – Punta più volte Ruggeri e lo salta sempre, non è precisissimo nei cross, ma è un’importnate alternativa alla manovra sarda. Si spegne un po’ nel finale.

Joao Pedro 6 – Parte bene con un paio di iniziative degne di nota, poi viene inghiottito dalla difesa granata e trova il tiro solo nel secondo tempo con un colpo di testa centrale.

Pavoletti 5 – Si sbatte, prova anche qualche sponda nei primi 20 minuti di partita, poi sparisce dal gioco e non riesce più a trovare lo spazio necessario per creare pericoli a Sepe. Partita difficile per lui.

Marin 5,5 – Entra troppo molle per il tipo di partita, si riprende nel finale, ma da Marin ci si aspetterebbe molto di più.

Pereiro 5,5 – Non da la scossa che chiede Agostini, anzi praticamente non tocca un pallone.

Keita 6 – Non crea pericoli, ma a differenza di Pereiro almeno crea qualche difficoltà alla difesa granata.

Baselli 6,5 – Suo l’assist per il gol di Altare, bravo anche in altre occasioni con il suo piede educato. Tra gli ingressi è quello che entra meglio in partita.

Pagelle a cura di Andrea Riefolo

tutte le notizie di