voti fantacalcio

Pagelle Roma – Sampdoria 1-1: il solito Gabbiadini rimedia a Shomurodov!

Pagelle Roma – Sampdoria 1-1: il solito Gabbiadini rimedia a Shomurodov!

Nell’ultima giornata del 2021 si affrontano all’Olimpico una Roma reduce dall’impresa di Bergamo e una Sampdoria ritrovata con il suo trascinatore Gabbiadini. La gara, a dispetto della differenza di ambizioni e di classifica, si...

Voti Fantamagazine

Nell'ultima giornata del 2021 si affrontano all'Olimpico una Roma reduce dall'impresa di Bergamo e una Sampdoria ritrovata con il suo trascinatore Gabbiadini. La gara, a dispetto della differenza di ambizioni e di classifica, si dimostra equilibrata fin da subito, con la Sampdoria che cerca di difendere lo 0 - 0 da inizio gara. Con questo punteggio si arriva fino al 72esimo, quando Shomurodov sblocca il match. Sembra poter essere la giocata che indirizza il match ma, dopo 8 minuti, Gabbiadini trova la sua quinta rete consecutiva e rimette in parità il match. Finisce così 1-1, punto prezioso per gli ospiti mentre stop che spegne gli entusiasmi per i giallorossi, che non approfittano degli stop di Atalanta e Fiorentina e perdono terreno sulla Juventus.

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Roma

Rui Patricio 6 - Non viene chiamato ad interventi importanti. Viene salvato due volte dai legni quando non poteva nulla, ma sul secondo Gabbiadini lo supera battendo in rete.

Mancini 6 - Gara ordinata e senza particolari pericoli per il capitano di giornata.

Smalling 6 - Altra prestazione autorevole che vive però di qualche alto e basso negli episodi chiave. Sbaglia solamente su Candreva che per sua fortuna centra il palo e su Colley che di nuovo prende il legno che però porta al pareggio. Da un suo splendido intervento, però, parte l'azione del gol.

Ibanez 5.5 - Non bene quest'oggi. Nel complesso non sfodera una brutta prestazione, ma è poco reattivo su Gabbiadini e commette talvolta delle imprecisioni che potrebbero costar caro.

Karsdorp 6.5 - Solito motorino sulla fascia. La coppia Augello - Candreva lo mette in apprensione dietro, ma in avanti è imprendibile. Mette moltissimi cross interessanti nel mezzo anche se i suoi compagni non sfruttano a dovere.

Cristante 6 - Si destreggia bene in mezzo al campo, approfittando anche dell'assenza degli interpreti più fisici del centrocampo blucerchiato come Thorsby e Ekdal.

Veretout 6.5 - Prestazione di sostanza per il francese che si prende anche più libertà offensive nelle ultime giornate. Sostituito a metà ripresa per attuare un assetto più offensivo.

Mkhitaryan 6.5 - Le azioni giallorosse hanno sempre il via dai suoi piedi nel nuovo ruolo che gli ha disegnato Mourinho. Bella la palla filtrante per Abraham che rappresenta una delle occasioni migliori della partita.

Vina 6 - Qualche passo indietro rispetto alle belle prestazioni precedenti, ma è comunque ordinato nelle due fasi.

Zaniolo 6 - Bene nei suoi strappi meno nelle scelte finali. Si dimostra comunque pericoloso entrando nell'azione del gol di Shomurodov e impegnando Falcone.

Abraham 6 - Importante nella manovra della squadra con giocate di classe, seppur non sempre freddo sotto porta. Dopo la botta alla caviglia in avvio, stringe i denti ma si arrende al 46esimo.

Afena Gyan 5.5 - Preferito a Shomurodov e Mayoral per rimpiazzare Abraham, entra con vivacità. Ha un'ottima chance sulla respinta di Falcone sul tiro di Zaniolo, ma calcia sul portiere Doriano. Qui avrebbe dovuto chiudere la partita.

Shomurodov 6.5 - Caparbio e fortunato nell'insistente azione personale che lo porta a ritrovare il gol dopo più di un mese. Tiene però in gioco Gabbiadini sul gol, restando troppo arretrato rispetto alla linea dei compagni.

El Shaarawy 5 - Ritrova in anticipo il campo rispetto alle previsioni dell'infortunio, lo fa però entrando malissimo in partita e vanificando diverse chance.

A cura di Annarita Piegari

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Falcone 6.5 – Molto bravo su un tiro al veleno di Zaniolo e altrettanto fortunato sulla ribattuta di Felix Afena che gli tira praticamente addosso. Unica nota negativa da segnalare è un inutile cartellino giallo per perdita di tempo al 59’. Incolpevole, invece, sul gol dell’attaccante uzbeco.

Bereszynski 5.5 – Buona fase difensiva, ma quando si tratta di servire palloni giocabili ai compagni risulta a dir poco inadeguato. Troppi errori di natura tecnica per raggiungere la sufficienza e, come se non bastasse, si fa anche ammonire per eccessiva irruenza.

Yoshida 6 – Questa sera sembra insuperabile, chiudendo quasi tutti gli attacchi giallorossi. Tuttavia macchia in maniera determinante la sua ottima prestazione a causa di una marcatura apparsa troppo leggera su Shomurodov, che gli consente di calciare e battere Wladimiro Falcone.

Colley 6.5 – Fatica nella prima frazione, perdendosi a più riprese il pericolo numero uno: Abraham. Fortunatamente l’inglese non è nella sua giornata ideale e non approfitta delle occasioni. Nella ripresa, comunque, sale in cattedra e sforna una performance di grandissima solidità.

Augello 6 – Terzino fluidificante di grande spinta, crea qualche grattacapo a Karsdorp in quelle rare occasioni in cui riesce ad andare fino in fondo. Fatica ogni tanto quando l’esterno olandese spinge sull’acceleratore.

Candreva 6.5 – Colonna portante blucerchiata, dà luogo a un’altra prova di elevatissima qualità, svariando su tutto il fronte del centrocampo. Soltanto il palo gli nega l’ennesima gioia stagionale. Sfortunato!

Silva 5.5 – Dovrebbe essere il cervello della squadra blucerchiata, ma sono più i palloni persi che i passaggi riusciti. Confusionario e impreciso.

Ekdal 6 – La sua partita dura solo 37 minuti, costretto a lasciare il campo per problemi fisici. Fino a quel momento garantisce comunque un buon equilibrio alla propria squadra, senza strafare nelle giocate.

Askildsen 5 – Avulso! Non riesce a trovare la posizione giusta sia per concludere in porta sia per chiudere gli spazi agli avversari. Diffidato, viene anche ammonito ed è costretto a saltare la prima gara del 2022.

Gabbiadini 6 – Partita oggettivamente brutta, lento e compassato viene spesso intercettato dai difensori giallorossi. Ma il suo periodo d’oro non finisce qui, infatti a sorpresa riesce a segnare una rete fondamentale su tap-in negli sviluppi di un calcio d’angolo. Decisivo!

Caputo 6.5 – Tanto movimento e lavoro sporco al servizio di D’Aversa. Partita di grande sacrificio e sponde interessanti, pur senza incidere direttamente dalle parti di Rui Patricio.

Ferrari 6 – Subentra a fine primo tempo al posto di Ekdal e contribuisce al pareggio portando alla propria squadra equilibrio e intelligenza tattica.

Quagliarella 6 – Entra nei minuti finale, ma il suo è un ingresso senza infamia e senza lode. Forse è il tempo di appendere gli scarpini al chiodo?

Depaoli s.v

Yepes Laut s.v

Pagelle a cura di Daniele Ferlito

tutte le notizie di