PAGELLE FIORENTINA - SAMPDORIA

Pagelle Fiorentina – Sampdoria 3-1: tris viola con Callejon, Vlahovic e Sottil sugli scudi – Voti Fantacalcio

FLORENCE, ITALY - NOVEMBER 30: Dusan Vlahovic of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and UC Sampdoria at Stadio Artemio Franchi on November 30, 2021 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Le pagelle di Fiorentina - Sampdoria (3-1) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Vittoria per 3-1 per la Viola che liquida la pratica Sampdoria con il tris siglato da Callejon, Vlahovic e Sottil nei primi quarantacinque minuti di gioco. I blucerchiati avevano rotto il ghiaccio con la rete di Gabbiadini che ha illuso la truppa di D'Aversa che si ferma dopo due vittorie consecutive.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Pietro TERRACCIANO 6,5 - Si riscatta dopo il brutto errore con l'Empoli compiendo almeno tre ottimi interventi.

Lorenzo VENUTI 6 - Poca spinta, ma tanta sostanza per il laterale viola che dà equilibrio al reparto permettendo a Biraghi di sganciarsi spesso sulla trequarti avversaria.

IGOR 6 - Si fa superare agevolmente dalla sfera in occasione del gol di Gabbiadini. Uno dei pochi a contrastare la fisicità di Thorsby.

Lucas MARTINEZ QUARTA 6 - L'argentino si rende protagonista di una prova senza infamia e senza lode.

Cristiano BIRAGHI 7: Sfiora il gol dopo pochi minuti con una bella punizione. A differenza di Venuti, spinge parecchio sulla sua fascia di competenza mettendo pressione a Candreva, l'uomo migliore della Sampdoria.

Giacomo BONAVENTURA 7 - buona prova per l'ex Milan. Ottimo l'assist per Vlahovic, è sempre presente nel vivo del gioco.

Lucas TORREIRA 6,5 - Splendida la verticalizzazione con cui manda in porta Sottil. Ex di turno, proprio con la Sampdoria è riuscito a "esplodere" ad alti livelli, ha offerto una prestazione di tutto rispetto nel cuore della mediana.

Alfred DUNCAN 6 - Se Bonaventura e Torreira hanno il compito di "creare", lui deve "distruggere" le proposte di gioco offerte dalla Sampdoria. Ci riesce facendo affidamento al suo gran dinamismo.

José Maria CALLEJON 7 - Primo gol in Viola, in Serie A, dopo quasi due anni. Lo spagnolo è in un ottimo momento di forma ed è bravo a raccogliere l'invito di Sottil bruciando Murru. Viene da due prestazioni individuali importanti.

Dusan VLAHOVIC 7 - Difficile da contenere, va a segno con un preciso colpo di testa su suggerimento di Bonaventura: rete da rapace d'area, si smarca alla grande e infila imparabilmente Audero.

Riccardo SOTTIL 7 -  Prima l'assist per Callejon, poi il tris sfruttando un rimpallo. Grande gara per il promettente esterno che esce anticipatamente per un piccolo problema alla coscia.

Riccardo Saponara 6 -  venti minuti utili per gestire al meglio la sfera ed evitare il rientro della Sampdoria.

Youssef Maleh: sv.

Filippo Di Stefano: sv.

Aleksandr Kokorin: sv.

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Emil AUDERO 6 - Era consapevole che sarebbe stata una giornata complicata. Ha poche colpe sulle reti subite.

Bartosz BERESZYNSKI 5,5 - Prova a farsi vedere anche in proiezione offensiva, ma soffre tanto gli strappi di Sottil e non riesce ad avere la meglio sull'esuberante ala della Fiorentina nemmeno con la sua indubbia esperienza.

Alex FERRARI 5,5 - Nel complesso non demerita, ma è completamente fuori posizione sulla rete di Vlahovic: lascia uno spazio troppo invitante per il serbo che non si fa pregare. Qualche affanno, inoltre, a leggere le intenzioni degli avanti della formazione di casa.

Omar COLLEY 6 - Vlahovic è un avversario tosto. Di certo non sfigura, anzi in qualche circostanza riesce ad anticipare il serbo grazie alla sua esuberanza fisica. Sui gol subiti può poco, dato che gli errori sono spesso degli altri compagni di reparto.

Nicola MURRU 5 - Titolare dopo il buon impatto con il Verona, con tanto di gol segnato, palesa i suoi limiti in marcatura, specialmente nel gol di Callejon che lo brucia senza troppi problemi.

Antonio CANDREVA 7 - Ancora un contributo importante in proiezione offensiva. Stavolta nessun gol, ma l'assist per Gabbiadini che sblocca il match. Con Biraghi inscena un bel duello a suon di cross pericolosi.

Morten THORSBY 6 - Uno degli ultimi a mollare. Ci prova insistentemente nella parte finale del match, ma senza risultati concreti.

Adrien SILVA 5 - Rileva lo squalificato Ekdal tornando titolare dopo oltre un mese. Da uno con il suo carisma e la sua esperienza ci si aspetta sempre qualcosa in più. E, invece, perde intensità sotto i colpi del dinamico e tecnico centrocampo viola.

Valerio VERRE 6 - Qualche buon spunto, ma ha sempre il solito problema di accendersi ad intermittenza senza mai essere costante.

Manolo GABBIADINI 6,5 - Bravo a farsi trovare pronto sull'assist dell'onnipresente Candreva e a stagliarsi sulla morsa dei difensori viola. Un gol non facile. Prova anche a siglare il bis nella ripresa, ma Terracciano fa buona guardia.

Francesco CAPUTO 5,5 - Crea poco nonostante non sia mai fermo in posizione, ma svaria frequentemente sul fronte d'attacco.

Fabio Quagliarella 5,5 - Conferma il suo peggior avvio - a livello di gol e contributo offensivo - con un'altra prestazione anonima.

Riccardo Ciervo 6,5 - Entra col piglio giusto mostrando colpi interessanti. Giocatore da seguire per le prossime stagioni.

Tommaso Augello 6 - Certamente più disciplinato tatticamente rispetto a Murru, con il suo ingresso la Viola diminuisce la pericolosità offensiva sulla sua corsia.

Radu Dragusin 5,5: pochi minuti e qualche incertezza di troppo per il giovane difensore

Julian Chabot: sv

tutte le notizie di