C’era una volta…il Perugia

C’era una volta…il Perugia

N. Premoli •
Da Materazzi a Vryzas: quando gli umbri la fecero grossa
Fantacalcio amarcord, la fortuna di chiamarsi Antonio!

Fantacalcio amarcord, la fortuna di chiamarsi Antonio!

A. Vai •
Chiamarsi Antonio al fantacalcio è sinonimo di garanzia, vediamo perchè.
Quando il portiere fa +3

Quando il portiere fa +3

N. Premoli •
Dal rigore parato al gol segnato: quando i numeri uno si trasformano in bomber
I grandi numeri 7 della storia. Ali, un ruolo divino.

I grandi numeri 7 della storia. Ali, un ruolo divino.

A. Vai •
Da Garrincha, fino ai giorni nostri, tutti i più grandi interpreti del ruolo. Ma s...
Hidetoshi Nakata, il fascino del Sol Levante

Hidetoshi Nakata, il fascino del Sol Levante

E. Strano •
Il fantasista giapponese che stregò Oriente e Occidente
George Weah, quando a brillare era una perla nera

George Weah, quando a brillare era una perla nera

E. Strano •
La storia del centravanti liberiano, indimenticato bomber del Milan
La lunga estate caldissima

La lunga estate caldissima

N. Premoli •
Il fantacalcio non va mai in vacanza...
Marc Overmars, perchè Fifa 98 non ti rendeva giustizia

Marc Overmars, perchè Fifa 98 non ti rendeva giustizia

Redazione •
La storia di un mito della nazionale olandese, tra realtà e videogiochi
Il Grande Torino, una squadra diventata troppo presto leggenda

Il Grande Torino, una squadra diventata troppo presto leggenda

R. Fantamagazine •
La storia della squadra dei record degli anni '40, annientata dalla tragedia di Su...
Quando c’era Mancini (quello della Roma)

Quando c’era Mancini (quello della Roma)

N. Premoli •
Perchè il primo amore non si scorda mai...
Elogio della Provincia

Elogio della Provincia

N. Premoli •
Perché nel calcio non contano solo i soldi
L’inverno del calcio

L’inverno del calcio

N. Premoli •
C'era una volta il calcio...e oggi?
Luis Silvio Danuello, il fatal extracomunitario

Luis Silvio Danuello, il fatal extracomunitario

N. Premoli •
Anni Ottanta: va di moda il Brasile... forse anche troppo