Sampdoria-Roma, le Fantapills: Praet al primo gol in A, Muriel e Dzeko non deludono

Le Fantapills della sfida tra Sampdoria e Roma della 22a giornata di Serie A.

di Alberto Prestileo

A Marassi va in scena una partita folle, aperta dalla marcatura, la prima di quest’anno, di Bruno Peres. Al terzino brasiliano risponde Praet, che regala la prima gioia ai suoi fantatifosi e non. Il primo tempo si chiude così sull’1-1, frutto di un primo tempo comunque divertente. Nella ripresa, parte ancora bene la Roma con il gol di Dzeko. La Samp non si scompone e nel giro di due minuti ribalta la partita grazie ai gol di Schick e Muriel che regalano tre punti ai blucerchiati. 

– BRUNO PERES: il terzino brasiliano segna il primo gol con la maglia giallorossa quest’anno, e lo fa sfruttando a pieno la respinta di Puggioni sul tiro di Emerson. L’ex Toro gioca comunque una prestazione sufficiente, e il suo +3 farà contenti tutti i suoi fantallenatori.

– DZEKO: quindicesimo gol in Campionato per il bosniaco che sfrutta alla perfezione il cross di Emerson. Un anticipo di sinistro che s’infila all’angolino sinistro e sul quale, probabilmente, Puggioni avrebbe anche potuto fare di più.

– PRAET: prima gioia per il belga. Un gol molto bello, sul quale Szczesny non può davvero far nulla. Oltre il gol, una prestazione comunque solida per il giovane arrivato dall’Anderlecht la scorsa estate.

– SCHICK: primo gol in Serie A per il ceco, che da neo-entrato ha un effetto devastante sulla partita. La sua marcatura pareggia quella di Dzeko e dà il via alla rimonta blucerchiata.

– MURIEL: l’attaccante colombiano regala un +4 clamoroso a tutti i suoi possessori. Un gol d’antologia, direttamente da calcio di punizione, e un assist, per il gol di Schick, che regalano la vittoria alla Samp e, magari, anche a qualche suo fantallenatore.

– SZCZESNY: il polacco più che colpevole sulla punizione di Muriel che, per quanto possa aver assunto una traiettoria bizzarra, è risultata comunque essere centrale. Anche sul primo gol blucerchiato, quello di Praet, si fa cogliere impreparato sul proprio palo.

– PUGGIONI: incolpevole sulla respinta di Bruno Peres, sul gol di Dzeko avrebbe sicuramente potuto fare di più. La conclusione dell’attaccante della Roma non era delle più potenti e, per quanto inaspettata, il secondo portiere di Giampaolo avrebbe potuto far di più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy