Pescara-Udinese, le Fantapills: Cerri impreciso, Jankto è super

Pescara-Udinese, le Fantapills: Cerri impreciso, Jankto è super

Le Fantapills della sfida tra Pescara e Udinese della 28a giornata di Serie A.

di Francesco Spadano, @francespadano

Ennesima sconfitta per il Pescara, ma questo ormai non fa più notizia. Piuttosto agevole il compito dell’Udinese che espugna in scioltezza l’Adriatico di Pescara. Per Zeman terza sconfitta di fila e entusiasmo nell’ambiente che sembra svanito. Il boemo, inoltre, non ha potuto fare affidamento su  Caprari (tribuna) e su Stendardo (out dopo 7 minuti). Nell’Udinese è tornato titolare Thereau, con Badu e Angella al posto di Fofana e Felipe.

– BOVO: Apparso fisicamente indietro, ma era prevedibile dopo la lunga assenza dai campi. La zona di sua competenza è stata terreno fertile per gli avanti bianconeri. Bocciato.

– CERRI: Dinamismo e voglia di mettersi in mostra non sono bastati. Gravi errori in zona gol che sono costati tanto per i biancazzurri. Da rivedere.

– VERRE: Ennesima prestazione negativa del giovane centrocampista biancazzuro. Poco filtro in mezzo al campo e nullo in fase offensiva. Delusione.

– JANKTO: il migliore in campo per distacco, continuo e presente per tutto il match. Mette la sua firma in tutte le reti dei bianconeri. Gioiello.

– SAMIR: il migliore del pacchetto difensivo degli ospiti, nessuna sbavatura ed elemento che dà sicurezza a tutto il reparto. Dalle sue parti non si passa e si fa vedere anche in avanti. Muro.

ZAPATA: secondo gol di fila per il centravanti friulano. Oltre alla rete, interpreta il match nel migliore dei modi garantendo appoggio alla squadra e creando spesso pericoli per gli avversari. Ritrovato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy