Pescara-Sassuolo, le Fantapills: Caprari impreciso, Matri è super

Le Fantapills della sfida tra Pescara e Sassuolo della 21a giornata di Serie A.

di Francesco Spadano, @francespadano

Sassuolo corsaro a Pescara e per gli abruzzesi si allontana sempre di più la zona salvezza. La squadra di Oddo si è dimostrata vivace in avanti, ma disastrosa in fase difensiva. Il Sassuolo graffia subito con Matri e, dopo il pari illusorio di Bahebeck, torna in vantaggio con Pellegrini e con il gran gol di Matri. Da segnalare, anche, il rigore neutralizzato da Consigli a Biraghi all’88’. Il penalty fallito dal difensore è il quarto fallito dal Pescara in questa stagione sui 6 concessi a suo favore: un elemento questo, che fa capire come la stagione degli abruzzesi tutt’altro che positiva.

– BIZZARRI: peggiore in campo, decisivo in negativo in questa gara e mai convincente in questa stagione. La sicurezza degli scorsi anni è solo un lontano ricordo e non sembra più all’altezza di fare il titolare in Serie A.

– CAPRARI: l’attaccante è sempre autore di buoni movimenti e giocate di buona qualità. Molto impreciso sotto porta, ma è uno dei pochi che può accendere la luce nei biancazzurri. Sarà squalificato per la prossima gara, visto che è stato ammonito nel primo tempo.

– VERRE: prestazione a fasi alterne, ma condita da grande determinazione e dinamismo. A livello di bonus è pressoché nullo. Ormai da considerare solo come tappabuchi in leghe numerose. Dovrebbe mantenere il suo posto da titolare fino a fine stagione, anche se l’arrivo di Muntari può cambiare un po’ le gerarchie del centrocampo pescarese.

– MATRI: autore di due doppiette nelle ultime due partite. Grande momento di forma e nel ruolo da centravanti sembra aver superato Defrel, sempre più distratto dalle voci di mercato. Realizza un gol strepitoso, anche se forse il tentativo sembrava più un cross che un tiro in porta.

– ACERBI: nessuna sbavatura in questa gara e ottima direzione del reparto difensivo. Autentica sicurezza fantacalcisitica. Ci si sarebbe potuti aspettare una maggiore pericolosità nell’area avversaria, specie sui calci da fermo, visto che il Pescara soffre molto le palle alte.

– POLITANO: non ancora al massimo della condizione, ma autore di un grande partita. Doppio assist per Matri e spunti che possono sempre spaccare la partita. Se gli infortuni lo lasceranno in pace, potrà stupire ancora nel girone di ritorno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy