Pescara-Milan, le Fantapills: Pasalic rimedia all’autogoal dell’accoppiata Paletta-Donnarumma

Le Fantapills della sfida tra Pescara – Milan della 30a giornata di Serie A. Autorete di Paletta su un retropassaggio alto e forte che Donnarumma liscia clamorosamente, Pasalic pareggia a fine primo tempo. Nel Pescara bene Fiorillo e Benali.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

La rincorsa del Milan all’Europa League è sempre più in salita. Un pareggio insipido sul campo dell’ultima in classifica. La doccia gelata dell’autorete di Paletta in avvio di gara, complice lo svarione di Donnarumma, non giustificano un Milan così passivo e remissivo. Nel centrocampo rossonero, tornano i soliti problemi. Sosa in cabina di regia non gira e anche il suo sostituto Locatelli fa fatica. In avanti Bacca latita, Ocampos è fumoso, solo Deulofeu prova a creare qualche scompiglio, ma non basta. Entra Lapadula, ma Montella non gioca con le due punte e toglie il colombiano. Urgono nuove soluzioni, le lunghe assenze di Montolivo, Abate, Bonaventura e Suso iniziano a pesare. Nel Pescara ottime le prove di Fiorillo, Zampano e Benali.

– BACCA: Il colombiano stecca in Abruzzo. Partita anonima, si vede solo nell’azione del pareggio, per il resto avulso dalla manovra, anche se la squadra non lo aiuta. Esce nella ripresa, sostituito dall’ex Lapadula. Ci aspettavamo le due punte contro l’ultima della classe, invece Montella ha preferito avanzare Pasalic.

– PASALIC: Va ad intermittenza, però quando si accende fa male. Rapace in area nell’occasione del pareggio, va vicino al raddoppio ma si fa anticipare al momento della conclusione. Questa volta il suo gol non porta i tre punti come a Bologna. Qui di seguito le sue parole a fine gara. Sulla partita: “Abbiamo iniziato male, poi nel secondo tempo abbiamo avuto diverse occasione ma non siamo riusciti a segnare. Dovremo essere più bravi già dalla prossima partita per andare in Europa”Sulle prossime partite: “Vedremo nei prossimi giorni fa cosa non è andato oggi. Contro il Palermo servono i tre punti”Sulle prossime gare:Ci aspettavamo una gara difficile, ma noi siamo il Milan e dobbiamo vincere sempre. Non mi piace parlare di sfortuna, questo è il calcio e dobbiamo cercare di fare il meglio possibile nelle prossime partite“.

– LAPADULA: Entra al posto di Bacca e cerca in tutte le maniere il gol dell’ex. Fiorillo e Campagnaro gli negano la gioia del gol.

–  OCAMPOS: Male rispetto all’ultima gara prima della sosta contro il Genoa. Fumoso, pasticcione, sbatte spesso davanti alla difesa abruzzese, fatica a creare superiorità numerica.

donnarumma in terra

– DONNARUMMA – PALETTA: Sono gli “eroi” del Pescara. La frittata sul gol è da Paperissima. Difficile poi rimanere concentrati per il resto della gara. Montella assolve Donnarumma: “Sono errori che possono capitare”.

– JOSE SOSA: Giornata storta per lui, non gira e si vede. Centrocampo bloccato, statitico, mai una verticalizzazione, cala nella ripresa e viene sostituito. Va vicino al gol dalla distanza.

FIORILLO: Prima da titolare, il salvataggio su Lapadula evita la sconfitta alla sua squadra.

– BENALI: Tutti i pericoli del Milan nascono dai suoi piedi. Crea superiorità numerica, smista palloni e va alla conclusione. Il migliore del Pescara.

– ZAMPANO: Corre sulla fascia come un cavallo di razza. Chiusure perfette, sovrasta Ocampos.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy