Napoli-Crotone, le Fantapills: Insigne e Mertens stendono i calabresi

Ecco le Fantapills del testacoda tra partenopei e calabresi.

di Massimo Ammendola

Dopo la storica partita con il Real Madrid, si torna al San Paolo per la 28a giornata di Serie A. Di scena il Crotone, che ha ancora la matematica possibilità di salvarsi, ma anche un magro bottino di 14 punti in 28 partite, con l’Empoli quartultimo un po’ lontano, a -8.

Per il Napoli partita sulla carta facile, ma dopo il periodo terribile contro Juve, Roma e Real, è necessaria tanta maturità, visto lo stress fisico e mentale di questa parte di stagione.

Inizio lento dei partenopei che inseguono il secondo posto e la Roma: il Crotone si chiude con tutti gli undici, e prova a ripartire con poca efficacia, mentre il Napoli prova ad attaccare ma con poca cattiveria, con qualche errore di impostazione di troppo, ed effettivamente pochi spazi per giocare. Le prime conclusioni trovano le ottime risposte di Cordaz. Solo dopo la mezzora, un guizzo di Insigne, atterrato in area, porterà lo stesso scugnizzo sul dischetto, realizzando così il gol dell’1-0.
Questa è la svolta della gara. Il Napoli prende sicurezza, il Crotone ha un gap tecnico elevato che non riesce a colmare. Un volenteroso ma sterile Pavoletti poi lascerà il posto a Mertens, che imprime una sferzata di grinta, velocità e tecnica, e andrà a segnare ancora su rigore il secondo gol, dopo un atterramento di Hamsik al limite laterale dell’area al 66’. Quattro minuti dopo, un bellissimo cross di Jorginho mette poi Insigne davanti all’ottimo Cordaz che non fallisce e mette a segno la sua personale doppietta, chiudendo il match sul 3-0. Infatti nell’ultimo quarto di gara tanta confusione e qualche altra occasione per gli azzurri che sciupano, a risultato già raggiunto.

Missione compiuta per il Napoli, che si mantiene all’inseguimento del secondo posto. Qualche buon segnale per il Crotone, che resta impantanato al penultimo posto, sprecando l’occasione della pesante sconfitta dell’Empoli (4-0) col Chievo.

INSIGNE: migliore in campo, è rinato nelle ultime settimane. Fiducioso e instancabile, aiuta in difesa e riparte, pungendo 2 volte gli avversari. E pensare che avrebbe dovuto riposare, visto l’alto minutaggio raggiunto!

MERTENS: entra e crea scompiglio, siglando la rete del 2-0 su rigore, pur partendo dalla panca. Va quindi schierato sempre.

JORGINHO: alcuni passaggi sbagliati banalmente macchiano una prestazione buona, che lo vede in netto miglioramento rispetto all’inizio della stagione. Delizioso il pallonetto morbido che scavalca la difesa crotonese e mette Insigne a tu per tu con Cordaz, che lo trafigge per la terza volta.

CORDAZ: parate spettacolari avevano fatto pensare al Napoli che sarebbe stata una domenica complicata. Il migliore dei suoi. Ma al Crotone non basta per salvarsi, davanti ci vuole qualcosa in più.

FALCINELLI: l’unico che ci prova sempre, anche se oggi i risultati sono stati nulli. L’uomo di punta dei calabresi, servito poco e male.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy