Russia 2018, Croazia: Kalinic escluso dal ct Dalic

Russia 2018, Croazia: Kalinic escluso dal ct Dalic

L’attaccante croato ha lasciato il ritiro per motivi disciplinari.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

E’ bufera nel ritiro della Nazionale croata, dove stamane Nikola Kalinic ha fatto le valigie per tornare a casa. Alla base della sua esclusione, ci sarebbe il rifiuto da parte dell’attaccante del Milan di scendere in campo nel finale di gara contro la Nigeria, scatenando così l’ira del ct Zlatko Dalic che non avrebbe creduto alla storia del fastidio alla schiena addotto da Kalinic e avrebbe così considerato il suo rifiuto come un atto di insubordinazione. Questo è quanto riportato dai media croati, le cui indiscrezioni sarebbero avvalorate anche dalle dichiarazioni rilasciate nell’immediato post-gara dallo stesso Dalic, che non ha parlato di alcun infortunato tra le sue fila.

AGGIORNAMENTO ORE 17:08

Ai margini della conferenza stampa odierna, in zona mista il ct Dalic ha spiegato così l’accaduto: “Nikola si stava scaldando nel finale contro la Nigeria: lo volevo mettere, ma mi hanno detto che non sarebbe entrato. Lo stesso era successo contro il Brasile. Mi servono giocatori sani, che possano aiutare la squadra e i compagni. L’ho rimandato a casa perché non è così se per tre volte non sei pronto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy